Home » News » News Pesca in Apnea » Licenza di pesca: resta l’incubo, alla faccia delle promesse!

Licenza di pesca: resta l’incubo, alla faccia delle promesse!

| 17 novembre 2014 | 0 Comments

barcaiolo_279181133

Saranno davvero 100 euro per la pescasub in gommone? (foto A.Balbi)

Qualche tempo fa ci siamo lasciati alle spalle la questione sulla licenza di pesca a pagamento che pensavamo chiusa, almeno temporaneamente, dopo che la sollevazione dei pescatori dilettanti sui forum e i social network e l’azione di mediazione politica della FIPSAS avevano ottenuto il ritiro del famigerato emendamento Marinello e ampie rassicurazioni di interessamento in fase di discussione della proposta di legge presentata dal sen. Oliverio.

In realtà, come correttamente rilevato da FIPIA, gli emendamenti che puntavano ad istituire la licenza a pagamento erano due, il 5.0.5 e il 5.0.6, sostanzialmente speculari: di questi, soltanto il primo è stato ritirato. Quindi, in buona sostanza, il colpo di mano ai danni della pesca sportivo/ricreativa non è stato affatto sventato, neanche per un minuto, e tutti abbiamo cantato vittoria troppo presto.

Restando un collegato alla legge finanziaria resta da sperare che, come storicamente è quasi sempre avvenuto, venga imposta la fiducia che rigetti automaticamente tutti gli emendamenti. Di sicuro, però, i toni trionfalistici non si addicono alla situazione in atto.

Tags:

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply