Home » Pesca in Apnea » Agonismo » La DiveIn Cup diventa a squadre, ma Gospic è sempre il primo

La DiveIn Cup diventa a squadre, ma Gospic è sempre il primo


Testo di Davide Bruni

La DiveIn Cup, quest’anno nella più ampia cornice del DiveIn Festival, è nata per incrementare la socializzazione tra i pescatori in apnea, per avvicinare il pubblico alla pescasub nonché per valorizzare la zona di Zara e l’arcipelago zaratino quali località d’elezione per il turismo subacqueo, il tutto senza tralasciare di sensibilizzare l’opinione pubblica su come preservare il mare che è una risorsa fondamentale per le economie locali. Tra le iniziative che hanno preceduto la gara di pesca, da sottolineare: la pulizia dei fondali del porto e una bella lezione sulla sicurezza tenuta dal prof. di Boris Spajić, specialista in cinesiologia e istruttore subacqueo con lunga esperienza. Con questa edizione la competizione si trasforma da gara individuale a gara a squadre, vedendo la partecipazione di ben 37 equipaggi provenienti da Croazia, Italia, Bosnia e Herzegovina e Montenegro, a ulteriore conferma dell’ottima organizzazione che ha fornito iscrizioni ed alloggi gratuiti ai partecipanti, guadagnandosi un posto come una manifestazione internazionale di gran rilievo.

gospic

Per il terzo anno, sabato 9 e domenica 10 maggio, si è tenuta nella splendida cornice di Zara la DiveIn Cup, organizzata magistralmente dall’omonima azienda croata di produzione e vendita di attrezzatura subacquee in neoprene. Il campo gara, compreso tra l’isola di Dugi Otok e quella di Molat, molto simile a quello del mondiale del 1998, ha fatto ben sperare i partecipanti che nelle giornate di preparazione avevano marcato una gran quantità di pesce. Purtroppo durante la gara, le forti correnti, hanno reso le catture tutt’altro che facili.

corvinaNonostante le condizioni avverse, Daniel Gospic, campione mondiale e già due volte vincitore della manifestazione, sbaraglia la concorrenza e vince con il suo team, formato da Livio Fiorentin e Gianni Uhac, facendo segnare 38155 punti con ottime prede catturate dai 16 ai 32 metri di profondità. Il trio croato porta al peso anche la preda più grande della competizione: un grondo di 12,600 kg. Piazza d’onore per la squadra 4 Dive Team di Dario Marinov, Stjepko Kesić, Josip Štokov con 35970 punti

Ottimo risultato anche per le tre squadre italiane che si piazzano tutte entro i primi sette posti della classifica. Il team Omer, capitanato da Stefano Claut, si aggiudica il terzo posto con 32600 punti e il premio per la miglior preda assegnato alla corvina da 2680 gr pescata a 30 metri da Roberto Deiana.

Al sesto posto si piazza il team Tangaroa asd rappresentato dai triestini Davide Bruni e Lucio Serviliani (20695 punti) ed al settimo il team Tecnoblu composto dai liguri Alessio Parisi, Andrea Lavenziana ed Enrico Cresta (19590 punti) che dimostrano una grande adattabilità e tecnica confrontandosi con fondali totalmente estranei alle loro precedenti esperienze.

Dopo la cerimonia di premiazione, atleti e ospiti, si sono recati presso il Vinyl Bar dove è stata organizzata una festa, suonava il gruppo musicale Zlatni vez, e tutti i partecipanti hanno continuato a raccontare avventure a base di acqua salata fino a tarda notte.

CLASSIFICA UFFICIALE

1_SKARPINA NEREZINE (CRO) GOSPIC, UHAC, FIORENTIN                                38155 pt
2_4DIVE TEAM (CRO) MARINOV, KESIC, STOKOV                                                 35970 pt
3_OMER TEAM (ITA) CLAUT, POGGIOLI, DEIANA                                                   32600 pt
4_RIVANJ (CRO) BARESIC, VLAHOV, GRGIC                                                          31705 pt
5_SULJATORI (CRO) SKARA, KOSTA                                                                       26480 pt
6_TANGAROA ASD (ITA) BRUNI, SERVILIANI                                                          20695 pt
7_TECNOBLU TEAM (ITA) LAVENZIANA, PARISI, CRETA                                       19590 pt
8_DIVEIN MONTENEGRO (MTNG) RADOSEVIC, GAZIVODA, DRASKOVIC          14975 pt
9_ZUBATAC LOVRAN (CRO) RICHARDSON, MARGALIC, VEKELIC                       14475 pt
10_KPA ROVINJ (CRO) DODICI, KARLOVIC, RAJIC                                                 14295 pt

Tecnoblu_Tangaroa

Tags: , ,

Category: Agonismo, Articoli, Pesca in Apnea

Leave a Reply