Home » News » La Cultura dell’Acqua per le scuole superiori della penisola sorrentina

La Cultura dell’Acqua per le scuole superiori della penisola sorrentina

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Comunicato Stampa

La scuola del mare

Il Centro Meridionale di Educazione Ambientale propone, in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione e le Scuole Superiori della Penisola Sorrentina, una giornata di lezione alternativa rispetto alla scuola ordinaria che si svolgerà martedi 17 aprile presso il Teatro Tasso di Sorrento.
Una mattinata di orientamento e formazione offerta alle Classi Quarte e Quinte di tutte le scuole della penisola, coordinata dal Prof. Giancarlo Spezie e dal Dott. Pierpaolo Falco, dell’Università di Napoli Parthenope.
Seguendo una didattica sperimentale e completamente diversa dalla tradizione, il CMEA proporrà quattro lezioni (ognuna di 30 minuti, seguita da un’abbondante discussione) dalle h.9,30 alle h.13,30, ognuna gestita da un esperto diverso per scoprire e conoscere, il nostro mare con tutti i suoi problemi, tra locale e globale.

Attraverso immagini, suoni e parole di grandi conoscitori del mare la mattinata – guidata dal prof. Giancarlo Spezie, Presidente del Cmea oltre che docente della Parthenope – vedrà protagonista l’università con le esperienze del prof. Silvano Focardi (Università di Siena) che interverrà sul tema “Il mare che inquiniamo”, del prof. Giovanni Russo (Università Parthenope) che affronterà le questioni riguardanti “L’ecosistema marino”, del prof. Enrico Zambianchi (Università Parthenope) che parlerà sul tema “Il mare, fisicamente”, e infine del prof. Roberto Sandulli (Università Parthenope) che terrà una lezione intitolata “La biodiversità del Mediterraneo. Passato, presente e futuro”.

Tags: , , , , , , , , ,

Category: News, The Box

Leave a Reply