Home » News » News Nuoto Pinnato » La Coppa Primavera di Bolzano inaugura la stagione del nuoto pinnato di fondo

La Coppa Primavera di Bolzano inaugura la stagione del nuoto pinnato di fondo

| 10 maggio 2011 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

La torta per celebrare la 40^ edizione della gara

Come ogni anno anche in questa stagione, la Coppa Primavera di Bolzano ha inaugurato la stagione del nuoto pinnato in acque libere. Grande festa culminata con una grande e gradita torta per tutti i partecipanti, preparata dalla società organizzatrice, la Bolzano Sub, per celebrare la 40^ edizione.

Il caldo dei giorni scorsi e di domenica ha permesso agli atleti giunti presso il lago grande di Monticolo di nuotare in condizioni ottimali in una gara dove in passato si sono registrate temperature decisamente impegnative. Qualche perplessità invece ha riguardato il tracciato, stimato di circa 300 mt oltre i canonici 3 km, e soprattutto l’imposizione da parte della giuria di nuotare sempre all’esterno del cavo posto tra i vertici del percorso, contrariamente a quanto accade normalmente nelle varie prove di Coppa Italia di fondo dove l’unica limitazione riguarda l’obbligo di girare esternamente soltanto alle boe di virata. Questa inconsueta decisione ha causato una grande bagarre tra i partecipanti in tutte le fasi di gara, anche a causa dei doppiaggi.

 

I tre protagonisti del settore maschile

Non altissima la partecipazione ma agguerrita con 25 uomini e 31 donne nel settore agonistico mentre più nutrita la prova master con 25 donne ma ben 56 uomini. La vittoria in campo maschile è andata all’azzurro del Nord Padania Sub Varedo Alberto Rota in 30’33”3, in un arrivo al fotofinish con il bolognese Davide de Ceglie (Record Team), secondo a solo 4 decimi, dopo tutta la gara condotta l’uno fianco all’altro senza esclusione di colpi. Al terzo posto si è invece piazzato Soliman El Sayed, atleta egiziano del NPS Varedo, recente protagonista della trasmissione “Lo show dei record” di Canale 5 dove con Stefano Figini e Cesare Fumarola si è cimentato in uno spettacolare guinness world record con monopinna! Da segnalare nelle categorie giovanili anche le ottime performance di Riccardo Campana (Record Team Bologna) vincitore in 3a cat e Simone Seminerio (Nuovo Nuoto Bologna), primo in 2a cat.

Molto più netta invece la vittoria nel settore femminile di Sarah Sanvito, compagna di squadra di Rota a Varedo, che partita in testa ha condotto la gara fino al termine chiudendo in 33’55”5 davanti alle compagne di nazionale Silvia Baroncini (Record Team Bologna) e Sara Turrini (Massarosa Nuoto), quest’ultima da poco tornata da un periodo di studio/lavoro in Australia, ma già in ottime condizioni di forma.

 

Le vincitrici del settore femminile

Appassionante la gara nel settore master maschile con i due portacolori della Nord Padania Sub Varedo Francesco Pantaleo e Mauro Sanvito a battagliare per tutta la gara con il primo che solo sul traguardo ha avuto la meglio del compagno di team. Marta Gianola, tornata alle gare nel settore master dopo la gravidanza dello scorso anno, si impone invece tra le master femminili sopravanzando la concorrenza di Michela Sabbadin (NP Tarvisium) e Silvia Bugnoli (Blu Atlantis Ravenna), anche lei neomamma addirittura nei primi mesi dell’anno! Per quanto riguarda lo stile pinne, la vittoria è invece andata a Andrea Masiero (NP Vicenza) e Carolina Sanhueza (SNP Padova).

Nelle classifiche a squadre, primo posto per la Record Team Bologna nel settore agonistico davanti a NPS Varedo e Blu Atlantis Ravenna, mentre la Pinnaverde Milano guida il ranking del settore master davanti a NP Vicenza a NP Tarvisium.

Classifiche complete

Neanche il tempo di rifiatare e il prossimo weekend sarà già il momento di rituffarsi per la seconda prova di Coppa Italia, questa volta presso i laghi Curiel di Campogalliano, Modena.

 

Le atlete allineate prima del via

Tags: , , , , , ,

Category: News, News Nuoto Pinnato

Leave a Reply