Home » News » La Campagna Sicurezza in Mare 2005 dell’ANIS

La Campagna Sicurezza in Mare 2005 dell’ANIS

| 30 luglio 2005 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto Anche quest’anno l’Associazione Nazionale Istruttori Subacquei, con la cortese cooperazione dell’Ufficio Relazioni Esterne del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, promuove per l’estate una Campagna Sicurezza in Mare 2005.

Purtroppo come spesso accade in questo periodo ci sono diverse segnalazioni di incidenti in mare dovuti all’imperizia, all’imprudenza, alla distrazione e all’ignoranza dei segnali di:

S U B I N I M M E R S I O N E.

Le eliche di un motoscafo, gommone o barca, possono infliggere dei tagli gravi, mutilanti o addirittura mortali.

Non tutti i diportisti conoscono o ricordano che in acqua i subacquei hanno l’obbligo di segnalarsi attraverso una bandiera rossa con banda obbliqua bianca. In acque internazionali la bandiera è bianca con una parte blu a coda di rondine.

Certamente è sempre più diffuso tra i subacquei l’utilizzo di un natante appoggio, issando su di esso la bandiera, rendendola così maggiormente visibile a distanza e rimanendo sott’acqua nei pressi del mezzo nautico, ma soprattutto tra gli apneisti e spesso tra chi ama la semplice attività di snorkeling questo non avviene.

La bandiera di segnalazione è posta su una piccola boa, di solito grande quanto un pallone da calcio, appena visibile sul pelo dell’acqua e in questo modo i rischi di essere travolti aumentano notevolmente se il diportista non riconosce il segnale.

Il mezzo nautico deve navigare almeno a 100 metri di distanza dalla bandiera di segnalazione del subacqueo, il quale (con autorespiratore o in apnea), ha l’obbligo di rimanere entro un raggio di 50 metri dalla bandiera.

Il nostro invito di prevenzione e sensibilizzazione è rivolto a TUTTI : opinione pubblica, mezzi d’informazione, enti pubblici e privati, operatori del mare e quanti lo rispettano tutelandolo. Si ringrazia fin da ora quanti vorranno cooperare all’iniziativa che crediamo meritoria.

Collegandosi al sito www.anis.it (link SICUREZZA) è possibile scaricare il poster della Campagna Sicurezza 2005 (con una simpatica iniziativa) per essere affisso nei porti, darsene, circoli nautici e velici, negli stabilimenti balneari e in tutti quei luoghi di pertinenza.

Category: News

Leave a Reply