Home » Pesca in Apnea » Agonismo » IX Trofeo Centro Nautico Ancona di pesca in apnea

IX Trofeo Centro Nautico Ancona di pesca in apnea

| 9 giugno 2005 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]


La bellissima spigola di Luca Giaccaglia

Domenica 5 giugno 2005 le acque comprese tra ‘Pietralacroce’ ed il ben noto ‘Trave’ di Ancona sono state teatro del 9° Trofeo di pesca in apnea organizzato dal Centro Nautico di Ancona, terza gara selettiva nazionale della stagione 2005 nella Regione Marche.

In questa occasione, il circolo che ha organizzato la manifestazione si è avvalso della logistica del Marina Dorica, ove il Centro Nautico ha la propria sede e, come sempre, ha dato un buon esempio di organizzazione impeccabile e di ospitalità fuori dal comune.

Una volta effettuate le operazioni preliminari di alaggio dei mezzi e verifica dei documenti degli atleti, i partecipanti ed il personale di supporto hanno preso il mare facendo rotta in direzione del campo di gara; gli occhi di tutti si sono spesso rivolti verso l’alto per scrutare le nuvole che da giorni erano state preannunciate, anche perché si ventilava la possibilità di temporali.

Le condizioni del mare hanno in gran parte condizionato le prestazioni degli atleti. Mentre il moto ondoso proveniva dal Sud-Est (Scirocco)già dal giorno precedente, la corrente, di significativa intensità, proveniva da Nord: questi fattori, in alcuni casi, hanno pregiudicato le tattiche di pesca degli atleti, perché chi si fosse portato troppo verso il ‘Trave’, da sempre buona zona di pesca, avrebbe dovuto poi risalire la corrente, un compito arduo. Alla fine, infatti, sono stati pochi i coraggiosi che hanno pinneggiato fino al limite meridionale del campo di gara.

Il carniere di Francesco Fiori

I partecipanti alla gara sono stati 29 e finalmente sono comparse, numerose, le prede. L’acqua si è scaldata significativamente rispetto alle gare precedenti e la straordinaria limpidezza delle stessa abbinata alle previsioni del tempo, che hanno spinto molti diportisti a rimanere agli ormeggi, ha fatto sì che la manifestazione si svolgesse in condizioni ottimali, soprattutto dal punto di vista della sicurezza.

La gara ha avuto inizio alle ore 9 e 55 minuti per concludersi alle 13 e 55 minuti, ma per qualcuno le cose sono andate un po’ più per le lunghe: attorno alle 14 e 15 minuti, infatti, un atleta del Kòmaros Sub di Ancona, Luca Giaccaglia era ancora in acqua e stava lavorando come un forsennato per stanare una bellissima spigola di quasi 5 chilogrammi; un coro di applausi si è levato dai numerosi accorsi in zona allorquando è finalmente emerso con la magnifica preda; l’unica nota dolenteper la posizione in classifica del bravo pescatore, purtroppo, è stata l’impossibilità di omologare la cattura, poiché tardiva.

Al rientro in porto si sono svolte le operazioni di pesatura delle prede e mentre gli atleti si rifocillavano venivano stilate le classifiche.

Il podio

Primo classificato il solito Roberto Campeggi del Sub Tridente Pesaro con ben 9 prede per un totale di 7.206 punti; alle sue spalle Danio Palazzetti del Kòmaros Sub Ancona con 4.194 punti e 5 prede; terzo Salvatore D’angelo del Kòmaros Sub Ancona con 4.026 punti e 4 prede; quarto Francesco Fiori del Kòmaros Sub Ancona con 3.802 punti e 4 prede; quinto Lorenzo Cioffi del Kòmaros Sub Ancona con 2.990 punti e 3 prede; sesto Domenico Macaluso del Sub Tridente Pesaro con 2.334 punti e 3 prede.

La classifica per società vedeva primeggiare il Kòmaros Sub di Ancona, che ha battuto gli avversari di sempre del Sub Tridente Pesaro. Terzi gli jesini del Monsub, che superano il Centro Sub Civitanova, quinto club classificato il Sub Atlantide Cesena, sesto il Centro Sub Pesaro e settimo Vela e Motore la Spezia.

Molta attenzione ha suscitato la premiazione, poiché il Centro Nautico di Ancona è noto per il ricco montepremi che oltre agli atleti ha interessato anche coloro che si sono prodigati nella realizzazione della manifestazione con numerose estrazioni di premi, tra i quali meritano una menzione quello per l’atleta più giovane andato a Matteo Della Martire del Sub Tridente Pesaro e quello per l’atleta che veniva da più lontano, Bechi Roberto del Vela e Motore La Spezia.

Classifica

CLASSIFICA COGNOME E NOME SOCIETA’ DI APPARTENENZA PREDE PUNTEGGIO TOTALE
1° CAMPEGGI ROBERTO SUB TRIDENTE PESARO 9 7.206
2° PALAZZETTI DANIO KOMAROS SUB ANCONA 5 4.194
3° D’ANGELO SALVATORE KOMAROS SUB ANCONA 4 4.026
4° FIORI FRANCESCO KOMAROS SUB ANCONA 4 3.802
5° CIOFFI LORENZO KOMAROS SUB ANCONA 3 2.990
6° MACALUSO DOMENICO SUB TRIDENTE PESARO 3 2.334
7° PALUMBO NINO MONSUB JESI 2 2.138
8° GUIDI GIANCARLO KOMAROS SUB ANCONA 2 2.028
9° BARBOTTI MIRCO KOMAROS SUB ANCONA 2 2.000
10° GALLI FABIO SUB TRIDENTE PESARO 2 1.840
11° GIACCAGLIA LUCA KOMAROS SUB ANCONA 2 1.734
12° SAITTA LUIGI CENTRO SUB CIVITANOVA 1 1.048
13° SALTA LUCA KOMAROS SUB ANCONA 1 956
N.C. BORA DANIELE KOMAROS SUB ANCONA 0 0
N.C. BASSETTI CLAUDIO KOMAROS SUB ANCONA 0 0
N.C. GALASSI SANDRO KOMAROS SUB ANCONA 0 0
N.C. MOCCI GIUSEPPE KOMAROS SUB ANCONA 0 0
N.C. CURCI SAVINO SUB TRIDENTE PESARO 0 0
N.C. DELLA MARTIRE MATTEO SUB TRIDENTE PESARO 0 0
N.C. GIUNTA FRANCESCO SUB TRIDENTE PESARO 0 0
N.C. ARU DAVIDE SUB TRIDENTE PESARO 0 0
N.C. FRANCA GIANFRANCO SUB TRIDENTE PESARO 0 0
N.C. ROSSETTI MARCO NUOTO SUB MODENA 0 0
N.C. BECHI ROBERTO VELA E MOTORE LA SPEZIA 0 0
N.C. MORETTI ADRIANO CENTRO SUB PESARO 0 0
N.C. LAKO ARMAND MONSUB JESI 0 0
N.C. AMBROGGIO DOMENICO MONSUB JESI 0 0
N.C. LUCCHI MANUEL SUB ATLANTIDE CESENA 0 0
N.C. NOVELLI FABRIZIO SUB ATLANTIDE CESENA 0 0

Category: Agonismo, Articoli, Pesca in Apnea

Leave a Reply