Home » News » News Apnea » Il Grand Prix Apnea Azzurre Tremiti

Il Grand Prix Apnea Azzurre Tremiti

| 10 giugno 2003 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Sabato 7 Giugno le Isole Tremiti sono state teatro della prima gara internazionale di Apnea CMAS, la disciplina nota fra gli appassionati come Jamp Blu. Gli atleti della nazionale italiana di Apnea ed il Team Apnea Magazine si sono confrontati nella nuova specialità al cospetto delle autorità sportive, delle delegazioni delle federazioni tunisina, francese, croata e spagnola, dei giornalisti e di un pubblico di appassionati. In campo maschile si è imposto Giuliano Marchi con 118 metri e 63 centimetri, mentre in campo femminile la vittoria è andata a Monica Barbero con 92 metri e 97 centimetri: questi due atleti sono i primi primatisti mondiali della disciplina, ed il loro nome resterà inciso nell’albo d’oro CMAS insieme a quello dell’Italia. Oltre alle prestazioni dei vincitori, segnaliamo i 111 metri percorsi da Michele Tomasi del Club Azzurro e i 90 metri di Sandra Vallelunga del Team Apnea Magazine. Dato che il Grand Prix delle Tremiti era la prima gara di questa nuova specialità è inutile offrire un commento tecnico delle prestazioni degli atleti, sicuramente notevoli nonostante tutto; ciò che importa è evidenziare il successo del battesimo del Jamp Blu, che si è rivelata una disciplina dura e perfettibile, ma allo stesso tempo funzionale e appassionante. Nel Jump Blu gli atleti gareggiano su un campo di forma cubica di 15 metri di lato posto su un fondale pianeggiante: ciascun apneista scende lungo un lato del cubo per poi percorrere il perimetro inferiore della struttura, fissare il testimone alla massima distanza possibile e risalire. Una volta riemerso, l’atleta deve toccare il capo del giudice di superficie: questo gesto elimina ogni elemento di giudizio soggettivo sulla regolarità dell’uscita e rende spettacolare la porzione “visibile” della prova. Un plauso particolare va a tutti coloro che hanno reso possibile questa manifestazione sportiva, in particolare a Gianfranco Ciavarella e tutti gli amici del Circolo Pentotary di Foggia, splendidamente supportati dai subacquei del Circolo Sommozzatori di Bari, che hanno curato l’assistenza in immersione. Da segnalare la presenza del Presidente della FIPSAS Prof. Ugo Claudio Matteoli e del responsabile dell’apnea federale Stefano Floris, del Presidente della Federparchi Matteo Fusilli e di molte altre autorità, che insieme alla toupe della RAI hanno nobilitato una vera festa dello sport.

Nei prossimi giorni vi offriremo un reportage completo sulla manifestazione, per il momento alleghiamo la classifica completa.

CLASSIFICA MASCHILE
Atleta Squadra Metri
Giuliano Marchi
Naz. Italiana
118,63
Michele Tomasi
Naz. Italiana
111
Giacomo Gravina
Naz. Italiana
105
Simone Graffer
Naz. Italiana
101,56
Gualtiero Princiotta
Apnea Magazine Team
83,76
Massimiliano Deola
Apnea Magazine Team
74,50
Davide Mighali
Apnea Magazine Team
sq.
Andrea Tucci
Apnea Magazine Team
sq.
CLASSIFICA FEMMINILE
Monica Barbero
Naz. Italiana
92,97
Sandra Vallelunga
Apnea Magazine Team
90
Flora Menato
Naz. Italiana
74,30

Category: News, News Apnea

Leave a Reply