Home » Articoli » III° Trofeo Città di Brescia di Tirosub

III° Trofeo Città di Brescia di Tirosub

| 10 aprile 2004 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]


Da sx: Oreste Vacondio, Davide Mighali e Tino De Luca

Domenica 4 aprile 2004 si è svolto a Brescia il III° Trofeo Città di Brescia, valevole per il Campionato Regionale Lombardia FIPSAS di Tiro a Bersaglio Subacqueo nelle specialità Tiro Libero maschile, femminile e Staffetta. Per consentire la più ampia partecipazione, il campionato è stato organizzato con la formula OPEN, dando la possibilità di gareggiare anche ad atleti provenienti da altre regioni.
L’organizzazione del Campionato è stata curata dal circolo Sub Club Brescia, sotto l’ottima regia di Tino De Luca, conosciuto nell’ambiente del Tiro Subacqueo per aver vinto un Campionato del Mondo a squadre nel 1999 a Catania ed aver primeggiato a livello italiano ed internazionale con i colori della Nazionale italiana.
Attualmente, Tino De Luca fa parte del Team Seatec ed utilizza per le competizioni di Tiro al Bersaglio Subacqueo un fucile Seatec TRB Gabbiano 100. Il suo ultimo successo risale al recente Campionato Regionale Emilia Romagna tenutosi a Vignola (Mo) lo scorso 22 febbraio, che lo ha visto affermarsi sia nel Tiro libero individuale che nella staffetta.
Il funzionale impianto della Piscina Comunale di Brescia ‘Palasistema’ ha fatto da palcoscenico alla manifestazione. Già nelle prime ore della mattina la piscina si è animata del piccolo esercito di atleti ed accompagnatori, che alla spicciolata hanno cominciato ad occupare gli spalti dell’impianto con il loro corredo di attrezzature.

Preparativi prima della gara

Tra i partecipanti, vi era anche Flavio Mighali, attuale C.T. della Nazionale di Apnea, irriducibile appassionato di questa divertente disciplina, che pratica insieme al figlio Davide, Campione del Mondo in carica di Biathlon di Tiro Subacqueo.
Il clima che regnava era di spensieratezza, anche se gli atleti curiosavano tra le attrezzature per cercare di carpire qualche piccolo segreto dalle armi degli altri concorrenti.
Tra i fucili che hanno destato maggiore curiosità, merita di essere citato quello usato da Oreste Vacondio, un esemplare del nuovissimo ‘Magic Seatec’, che sviluppa la brillante idea dello stesso Vacondio, già conosciuta come ‘Roller Gun’.
Questa rappresenta senz’altro la più recente innovazione nel campo dei fucili a propulsione elastica, sfruttando la particolare lunghezza degli elastici che partono dalla parte inferiore del fusto e si innestano nella parte superiore grazie ad un sistema di carrucole che riducono lo sforzo in fase di caricamento, esaltandone tuttavia la precisione e la potenza, quest’ultima regolabile a fucile carico grazie ad un meccanismo che permette di allentare la tensione degli elastici in modo rapidissimo, in pratica, un vero e proprio variatore di potenza [per maggiori informazioni sul Rollegun, clicca qui].

Ma veniamo alla gara. Dopo le prove libere, in cui gli atleti hanno avuto la possibilità di avvicendarsi ai bersagli per mettere a punto gli ultimi accorgimenti tecnici prima della competizione, si è partiti puntuali alle ore 10,00, sotto lo sguardo attento del Giudice di Gara Valerio Gozzoli.

La prima manche si è svolta in modo scorrevole ed ha subito registrato punteggi mediamente elevati, a testimoniare l’alto livello della competizione. Alla fine della seconda manche, dopo avere visionato i punteggi, era subito evidente l’ulteriore conferma dell’abilità di Tino De Luca, che risultava così il vincitore. Tra le donne si è imposta Paola Violi dell’Ocean Sub Modena, seguita dalla pur brava Paola Vasta del Sub Club Brescia. Nella Staffetta, prova sostenuta in unica manche come previsto dal regolamento, ha vinto la squadra del Nuoto Sub Vignola ‘A’, composta da Alex Ori, Matteo Manzini e Michele Maselli.

Foto di Gruppo

La premiazione si è svolta presso la sede del Sub Club Brescia, dopo un ricco e gustoso rinfresco offerto dal circolo. Oltre ai riconoscimenti agli atleti con le consuete coppe, targhe e medaglie, sono stati sorteggiati i numerosi premi messi a disposizione da diverse ditte sponsor della manifestazione. Nelle intenzioni dell’organizzazione si è voluta premiare la presenza degli atleti a prescindere dalla loro abilità nella competizione. In pratica, ogni atleta ha potuto ottenere almeno un premio, decretando il successo della formula ad estrazione. Fondamentale è stato il contributo della SEATEC di Valerio Grassi, che avendo messo a disposizione numerosi premi, dimostra ancora una volta di essere sempre attenta alla promozione delle manifestazioni sportive legate all’apnea, alla pesca in apnea ed al tiro subacqueo. Il premio più significativo è stato un fucile arbalete ‘Guaco 100 Seatec’, vinto da Paola Violi dell’Ocean Sub Modena. Alla fine della giornata, la soddisfazione per l’ottima riuscita della manifestazione era palpabile tra tutti i presenti, che si sono lasciati con l’impegno di ritrovarsi alle prossime competizioni.

CLASSIFICHE

Tiro Libero Maschile.

1) De Luca Tino ‘ Sub Club Brescia punti 3.100
2) Mancini Matteo ‘ Nuoto Sub Vignola punti 2.950
3) Maselli Michele – Nuoto Sub Vignola punti 2.941

Tiro Libero Femminile

1) Violi Paola ‘ Ocean Sub Modena punti 2.265
2) Vasta Paola – Sub Club Brescia punti 1.900

Staffetta

1) Nuoto Sub Vignola ‘A’ (Ori A. – Manzini M. – Maselli M.) punti 1.676
2) N.S. Bruno Loschi (Trenti T. – Migali D. – Vacondio O.) punti 1.668
3) Ocean Sub Modena (Addami V. – Garuti T. – Violi P.) punti 1.500

Classifica regionale femminile

1) Vasta Paola – Sub Club Brescia

Classifica regionale maschile

1) De Luca Tino ‘ Sub Club Brescia
2) Vergine Marco ‘ Sub Club Brescia
3) Gennari Fulvio ‘ A.S. Tre Re
4) Singia Roberto – Sub Club Brescia
5) Girolimetto Primo – Sub Club Brescia
6) Gogna Diego – Sub Club Brescia
7) Meduri Giuseppe – Sub Club Brescia

Category: Altre discipline, Articoli, Tiro al Bersaglio Subacqueo

Leave a Reply