Vai al contenuto

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Sensazione orecchio ovattato/ottundimento dopo quasi 4 mesi


3 risposte a questa discussione

#1 Salvo_M

Salvo_M

    Nuovo Member

  • Members
  • Stelletta
  • 2 Messaggi:

Inviato 03 febbraio 2015 - 13:28

Salve Dottori.. Volevo qualche delucidazione qual'ora fosse possibile, in base vostra grande esperienza.

Ho 26 anni pratico apnea da un paio di anni, Lo scorso 14 ottobre all'uscita di un immersione pescasub con quote non impegnative (4/6 metri) ho avvertito l'orecchio DX ovattato. Nei giorni seguenti ho fatto una visita otorino dove mi hanno diagnosticato un otite catarrale che prontamente ho curato con cortisone, spray e mucolitici per via aerosol. Il tutto (ronzii,dolore modesto e sensazione di orecchio pieno) è guarito nel giro di una ventina di giorni.. Purtroppo ad oggi persiste un leggero senso di (ovattamento/ottundimento) e piccoli scricchiolii quando deglutisco, sbadiglio o faccio atti di protusione-retrusione mandibolari. Ho fatto anche un secondo ciclo di farmaci.. ma il sintomo sembra essersi stabilizzato. Di recente sto eseguendo altre visite, l'esame audiometrico è perfetto, nessuno problema riscontrato a livello nasale (esame eseguito con rinoscopia a fibre ottiche).. si evince solamente nel timpanogramma un grafico di tipo A ma con bassa compliance (il picco della campana e di 145ml e con punta arrotonadata, mentre per l'orecchio (buono) e di 156ml con punta piu appuntita). Il mio otorino dice che il fastidio è riportato dalla tuba che ancora tutt'ora (sono passati quasi 4 mesi) è leggermente chiusa. Mi ha detto di non preoccuparmi e di  essere paziente perchè anche se le stenosi di questo tipo sono "rognose" da guarire, prima o poi la tuba tornerà normalmente pervia. Attualmente sotto suo consiglio ho usato OTOVENT per tutto il mese di gennaio.  Sinceramente anche se mi fido del mio otorino comincio ad essere un po’ preoccupato..  perchè non vedo notevoli miglioramenti.. nel senso che oltre ad essereci questo sintomo stabile (che a volte diminuisce dandomi l’impressione di una guarigione es: quando sono a letto, la mattina quando mi alzo, quando faccio sport) capita anche il contrario (episodi rari).. e cioè che l’ovattamento peggiora! Ma basta una dormita ad esempio per riportare il sintomo come prima (leggero ma c’è sempe). Mi chiedevo come fosse possibile che la situazione sia così fluttuante?  E’ normale dopo tutto questo tempo che il quadro non si sia risolto? Non vorrei allarmarmi, ma dovrei cominciare a pensare che il barotrauma (anche se minimamente) abbia coinvolto anche l’orecchio interno? Ho letto in questo forum, che le conseguenze possibili post- barotrauma potrebbero essere molteplici e anche molto serie.. Come Ad esempio la “fistola perilinfatica” o “terze finestre mobili” o un idrope secondaria dovuta ad una di queste varianti.  Lo so, a queste patologie spesso vengono associati sintomi ben più invalidanti come vertigini, ipoacusia e acufeni (cosa che io fortunatamente non ho).. Ma  visto che la situazione stenta a risolversi non so più cosa pensare! Come dovrei muovermi dopo 4 mesi dall’accaduto? Non mi va di starmene con le mani in mano, In questo mese con l’uso di otovent gli scricchiolii della tuba si sono minimizzati riducendosi ad un (ciak!)  e la compensazione sembra rispondere discretamente bene, ma come mai questa sensazione di ovattamento/attundimento auricolare anche se leggera non va via? il problema non è invalidante ma lo "scompenso" che avverto tra un orecchio e l'altro mi porta spesse volte al giorno a toccare quello (malato)cercando inutilmente di stapparlo.. insomma rimanere tutto cmq molto fastidioso. Oltretutto ho l'ordine ti non toccare acqua fino a Giugno e la cosa mi pesa terribilmente. La mia paura e che nonostante le "buone speranze" del mio dottore, tale sintomo diventi cronico.. lasciandomi perennemente questo fastidio e che inoltre mi porti ad abbandonare l'attività subacquea.

Vi ringrazio anticipatamente per la risposta che mi darete

Saluti



#2 Rijkaardt

Rijkaardt

    BUSTER MEMBER

  • Socio ASD AM
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6172 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Malawi, ma finlandese
  • Interests:tutti i vizi del vivere bene

Inviato 16 febbraio 2015 - 09:19

Salve Dottori.. Volevo qualche delucidazione qual'ora fosse possibile, in base vostra grande esperienza.

Ho 26 anni pratico apnea da un paio di anni, Lo scorso 14 ottobre all'uscita di un immersione pescasub con quote non impegnative (4/6 metri) ho avvertito l'orecchio DX ovattato. Nei giorni seguenti ho fatto una visita otorino dove mi hanno diagnosticato un otite catarrale che prontamente ho curato con cortisone, spray e mucolitici per via aerosol. Il tutto (ronzii,dolore modesto e sensazione di orecchio pieno) è guarito nel giro di una ventina di giorni.. Purtroppo ad oggi persiste un leggero senso di (ovattamento/ottundimento) e piccoli scricchiolii quando deglutisco, sbadiglio o faccio atti di protusione-retrusione mandibolari. Ho fatto anche un secondo ciclo di farmaci.. ma il sintomo sembra essersi stabilizzato. Di recente sto eseguendo altre visite, l'esame audiometrico è perfetto, nessuno problema riscontrato a livello nasale (esame eseguito con rinoscopia a fibre ottiche).. si evince solamente nel timpanogramma un grafico di tipo A ma con bassa compliance (il picco della campana e di 145ml e con punta arrotonadata, mentre per l'orecchio (buono) e di 156ml con punta piu appuntita). Il mio otorino dice che il fastidio è riportato dalla tuba che ancora tutt'ora (sono passati quasi 4 mesi) è leggermente chiusa. Mi ha detto di non preoccuparmi e di  essere paziente perchè anche se le stenosi di questo tipo sono "rognose" da guarire, prima o poi la tuba tornerà normalmente pervia. Attualmente sotto suo consiglio ho usato OTOVENT per tutto il mese di gennaio.  Sinceramente anche se mi fido del mio otorino comincio ad essere un po’ preoccupato..  perchè non vedo notevoli miglioramenti.. nel senso che oltre ad essereci questo sintomo stabile (che a volte diminuisce dandomi l’impressione di una guarigione es: quando sono a letto, la mattina quando mi alzo, quando faccio sport) capita anche il contrario (episodi rari).. e cioè che l’ovattamento peggiora! Ma basta una dormita ad esempio per riportare il sintomo come prima (leggero ma c’è sempe). Mi chiedevo come fosse possibile che la situazione sia così fluttuante?  E’ normale dopo tutto questo tempo che il quadro non si sia risolto? Non vorrei allarmarmi, ma dovrei cominciare a pensare che il barotrauma (anche se minimamente) abbia coinvolto anche l’orecchio interno? Ho letto in questo forum, che le conseguenze possibili post- barotrauma potrebbero essere molteplici e anche molto serie.. Come Ad esempio la “fistola perilinfatica” o “terze finestre mobili” o un idrope secondaria dovuta ad una di queste varianti.  Lo so, a queste patologie spesso vengono associati sintomi ben più invalidanti come vertigini, ipoacusia e acufeni (cosa che io fortunatamente non ho).. Ma  visto che la situazione stenta a risolversi non so più cosa pensare! Come dovrei muovermi dopo 4 mesi dall’accaduto? Non mi va di starmene con le mani in mano, In questo mese con l’uso di otovent gli scricchiolii della tuba si sono minimizzati riducendosi ad un (ciak!)  e la compensazione sembra rispondere discretamente bene, ma come mai questa sensazione di ovattamento/attundimento auricolare anche se leggera non va via? il problema non è invalidante ma lo "scompenso" che avverto tra un orecchio e l'altro mi porta spesse volte al giorno a toccare quello (malato)cercando inutilmente di stapparlo.. insomma rimanere tutto cmq molto fastidioso. Oltretutto ho l'ordine ti non toccare acqua fino a Giugno e la cosa mi pesa terribilmente. La mia paura e che nonostante le "buone speranze" del mio dottore, tale sintomo diventi cronico.. lasciandomi perennemente questo fastidio e che inoltre mi porti ad abbandonare l'attività subacquea.

Vi ringrazio anticipatamente per la risposta che mi darete

Saluti

ma che è, un 'epidemia? anche io da 8 gg ho qualcosa di simile, ma senza alcun tipo di dolore o fastidio, è come se avessi semplicemente un tappo all'orecchio destro.

Sono praticamente sordo da quel lato: tutto in conseguenza di una pescata a strusciapanza, dove se ho raggiunto i 3 mts è tanto. 



#3 Salvo_M

Salvo_M

    Nuovo Member

  • Members
  • Stelletta
  • 2 Messaggi:

Inviato 17 febbraio 2015 - 16:44

 

Salve Dottori.. Volevo qualche delucidazione qual'ora fosse possibile, in base vostra grande esperienza.

Ho 26 anni pratico apnea da un paio di anni, Lo scorso 14 ottobre all'uscita di un immersione pescasub con quote non impegnative (4/6 metri) ho avvertito l'orecchio DX ovattato. Nei giorni seguenti ho fatto una visita otorino dove mi hanno diagnosticato un otite catarrale che prontamente ho curato con cortisone, spray e mucolitici per via aerosol. Il tutto (ronzii,dolore modesto e sensazione di orecchio pieno) è guarito nel giro di una ventina di giorni.. Purtroppo ad oggi persiste un leggero senso di (ovattamento/ottundimento) e piccoli scricchiolii quando deglutisco, sbadiglio o faccio atti di protusione-retrusione mandibolari. Ho fatto anche un secondo ciclo di farmaci.. ma il sintomo sembra essersi stabilizzato. Di recente sto eseguendo altre visite, l'esame audiometrico è perfetto, nessuno problema riscontrato a livello nasale (esame eseguito con rinoscopia a fibre ottiche).. si evince solamente nel timpanogramma un grafico di tipo A ma con bassa compliance (il picco della campana e di 145ml e con punta arrotonadata, mentre per l'orecchio (buono) e di 156ml con punta piu appuntita). Il mio otorino dice che il fastidio è riportato dalla tuba che ancora tutt'ora (sono passati quasi 4 mesi) è leggermente chiusa. Mi ha detto di non preoccuparmi e di  essere paziente perchè anche se le stenosi di questo tipo sono "rognose" da guarire, prima o poi la tuba tornerà normalmente pervia. Attualmente sotto suo consiglio ho usato OTOVENT per tutto il mese di gennaio.  Sinceramente anche se mi fido del mio otorino comincio ad essere un po’ preoccupato..  perchè non vedo notevoli miglioramenti.. nel senso che oltre ad essereci questo sintomo stabile (che a volte diminuisce dandomi l’impressione di una guarigione es: quando sono a letto, la mattina quando mi alzo, quando faccio sport) capita anche il contrario (episodi rari).. e cioè che l’ovattamento peggiora! Ma basta una dormita ad esempio per riportare il sintomo come prima (leggero ma c’è sempe). Mi chiedevo come fosse possibile che la situazione sia così fluttuante?  E’ normale dopo tutto questo tempo che il quadro non si sia risolto? Non vorrei allarmarmi, ma dovrei cominciare a pensare che il barotrauma (anche se minimamente) abbia coinvolto anche l’orecchio interno? Ho letto in questo forum, che le conseguenze possibili post- barotrauma potrebbero essere molteplici e anche molto serie.. Come Ad esempio la “fistola perilinfatica” o “terze finestre mobili” o un idrope secondaria dovuta ad una di queste varianti.  Lo so, a queste patologie spesso vengono associati sintomi ben più invalidanti come vertigini, ipoacusia e acufeni (cosa che io fortunatamente non ho).. Ma  visto che la situazione stenta a risolversi non so più cosa pensare! Come dovrei muovermi dopo 4 mesi dall’accaduto? Non mi va di starmene con le mani in mano, In questo mese con l’uso di otovent gli scricchiolii della tuba si sono minimizzati riducendosi ad un (ciak!)  e la compensazione sembra rispondere discretamente bene, ma come mai questa sensazione di ovattamento/attundimento auricolare anche se leggera non va via? il problema non è invalidante ma lo "scompenso" che avverto tra un orecchio e l'altro mi porta spesse volte al giorno a toccare quello (malato)cercando inutilmente di stapparlo.. insomma rimanere tutto cmq molto fastidioso. Oltretutto ho l'ordine ti non toccare acqua fino a Giugno e la cosa mi pesa terribilmente. La mia paura e che nonostante le "buone speranze" del mio dottore, tale sintomo diventi cronico.. lasciandomi perennemente questo fastidio e che inoltre mi porti ad abbandonare l'attività subacquea.

Vi ringrazio anticipatamente per la risposta che mi darete

Saluti

ma che è, un 'epidemia? anche io da 8 gg ho qualcosa di simile, ma senza alcun tipo di dolore o fastidio, è come se avessi semplicemente un tappo all'orecchio destro.

Sono praticamente sordo da quel lato: tutto in conseguenza di una pescata a strusciapanza, dove se ho raggiunto i 3 mts è tanto. 

 

Ciao!

Guarda.. probabilmente non c'è nessuna correlazione tra il mio problema è il tuo.

Ma se avverti un calo di udito, sarebbe meglio che ti precipiti a fare un visita specialistica senza perder tempo.

Spero il tuo sia solo un bel tappo di cerume o al massimo un otite esterna e stop!

Perchè aimè, ho capito sulla propria pelle.. che le problematiche all'orecchio sono difficili da guarire e da nn sottovalutare

specialmente quando le cause riguardano la pressione.

La mia esperienza è stata simile, pescata a struscia panza (max 4 metri)all'uscita orecchio ovattato... questo 4 mesi fa!

Adesso dopo tutto il decorso, molteplici visite, medicine, un bel pò di soldi e tanta tanta paura ho quasi recuperato...

ho solo un (ciak) quando deglutisco e la sensazione di orecchio ovattato è leggerissima ormai

(addirittura ci sono momenti della giornata dove neanche l'avverto) ma sono dovuti passar 4 mesi per sentir regredire questi sintomi.

E sicuramente ne passerà ancora di tempo per guarire al 100% (spero cmq, con la bella stagione di rimettere la testa in acqua).

Il mio consiglio è che se entro 48 ore il sintomo nn rietra o se ne avvertono altri (fischi, vertigini, dolore)  e meglio andare a farsi visitare.

Io all'inzio ho avuto un calo di udito ma che nn ha mai superato i -20db (Tutto recuperato fortunatamente)

Ma tu dici di essere quasi sordo è la cosa potrebbe essere grave! L'ipoacusia se nn viene trattata in tempi brevi è irrecuperabile..

Non voglio allarmarti.. ma in base alla mia esperienza, ho capito che starsene con le mani in mano non è buono!

E 8 giorni son tanti... in caso di un barotrauma da orecchio interno O_O

Ti auguro che sia nulla di grave e buona guarigione.

 

Saluti



#4 Rijkaardt

Rijkaardt

    BUSTER MEMBER

  • Socio ASD AM
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6172 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Malawi, ma finlandese
  • Interests:tutti i vizi del vivere bene

Inviato 25 febbraio 2015 - 09:15

era cerume: di grave era il conto dello specialista






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi