Vai al contenuto

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Manilý Revolution


24 risposte a questa discussione

#1 Dani

Dani

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 317 Messaggi:

Inviato 28 gennaio 2015 - 21:55

Date un'occhiata a questo nuovo pneumatico e ditemi cosa ne pensate:

https://lgsub.wordpr...preview_id=1782



#2 Alessandro Fini

Alessandro Fini

    Reference Member

  • Reference Member
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9428 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:La terra dei Cachi
  • Interests:Tauromachia

Inviato 28 gennaio 2015 - 22:36

Bellissimo. Un lavoro artigianale di innovazione di un sistema di concetto molto semplice come è l'oleo.

data la lavorazione credo costerà parecchio ma credo lo meriti tutto.

Personalmente uso oleo molto "semplci" e perfetti, sten mares, gli ultimi prodotti, l'hf e il cressi saetta mi affascinano ma fuori portata economica, questo si aggiunge alla lista.



#3 Fabio66

Fabio66

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3021 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Collesalvetti/S. Marinella

Inviato 29 gennaio 2015 - 09:08

Beh sembra un ottimo lavoro, linea accattivante, ora bisogna vedere come tura!! :thumbup:



#4 Dani

Dani

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 317 Messaggi:

Inviato 29 gennaio 2015 - 17:47

Sembra parta dall'ottanta e pronto pesca, la sagola ed il pesce esclusi, si parta da 300 euro circa e non sono tanti se rapportati agli 800 e fischia di classici seppur ottimizzati a morire e ricoperti dai fogli di composito che si vedono sul web, comunque W anzi tutto in italiano " VIVA IL FATTO-PRODOTTO-COSTRUITO IN ITALIA " sempre!!!.


Messaggio modificato da Dani il 29 gennaio 2015 - 17:47


#5 Alessandro Fini

Alessandro Fini

    Reference Member

  • Reference Member
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9428 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:La terra dei Cachi
  • Interests:Tauromachia

Inviato 29 gennaio 2015 - 18:08

VIVA !! Pronto pesca con mulinello e sottovuoto è un prezzo in linea con il mercato (fatto di stampi e idroforming..).

Potessi vorrei il 113.

 

Di recente ho messo il sottovuoto al 100, deciso di usarlo solo al libero ed ero indeciso tra LG e il Salvimar, alla fine ho optato per quest'ultimo anche perchè è il piu' economico sul mercato oltre che sistema già presente sul mercato da anni con altri marchi (cambia qualcosa ma il progetto è quello).



#6 Fabio66

Fabio66

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3021 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Collesalvetti/S. Marinella

Inviato 29 gennaio 2015 - 21:20

Io sono un arbaggeppetto nell'animo, ho uno splendito Mares Mirage 104 con sistema STC in cantina, ma se dovessi convertirmi, questo fucile mi piace come linea e magari dopo qualche prova in acqua farei il salto del fosso!!  :thumbup: 



#7 Habanero

Habanero

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 331 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2015 - 09:49

il serbatoio del fucile mi sembra più grosso al centro e va sfinandosi verso la punta e verso il manico se è così non mi sembra che abbia una bella linea di mira , bisognerebbe vedere una foto ripresa da dietro......Ciao Efisio



#8 Alessandro Fini

Alessandro Fini

    Reference Member

  • Reference Member
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9428 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:La terra dei Cachi
  • Interests:Tauromachia

Inviato 30 gennaio 2015 - 11:19

Si, credo che il "difetto" sia corretto dal rialzo/mirino posto sulla testata.

 

dal sito:

"il mirino è predisposto per un olivetta luminescente e permette un puntamento immediato e preciso"



#9 Fabio66

Fabio66

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3021 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Collesalvetti/S. Marinella

Inviato 30 gennaio 2015 - 14:52

Personalmente ciò che principalmente mi ha sempre fatto preferire l'arbalete all'oleopneumatico è proprio la linea di mira per il tiro istintivo dovuta all'asta in vista sopra il fusto, cosa che non si ottiene nei classici oleopneumatici, i quali avendo il serbatoio cilindrico non ti consentono (ma è solo questione di abitudine) di avere una linea di tiro "libera", vedendo solo la punta dell'asta.

Già con il Cyrano la Mares aveva migliorato questa prospettiva, oggi mi sembra che la LG abbia messo a punto un buon progetto sotto questo punto di vista, poi anche la componentistica sembra essere di buon livello.



#10 Dani

Dani

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 317 Messaggi:

Inviato 31 gennaio 2015 - 21:44



#11 Dani

Dani

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 317 Messaggi:

Inviato 08 febbraio 2015 - 21:01

il serbatoio del fucile mi sembra più grosso al centro e va sfinandosi verso la punta e verso il manico se è così non mi sembra che abbia una bella linea di mira , bisognerebbe vedere una foto ripresa da dietro......Ciao Efisio

 

io invece credo che invece sia il contrario, allineando il mirino con la parte più alta del serbatoio hai già centrato il bersaglio, non ho mai usato un troncoconico ma ho preso a secco qualche skorpion ed il puntamento cambia per chi usa il classico oleo.



#12 Alessandro Fini

Alessandro Fini

    Reference Member

  • Reference Member
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9428 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:La terra dei Cachi
  • Interests:Tauromachia

Inviato 11 marzo 2015 - 10:41

Toccato con mano all'eudi, provato anche lo sgancio, davvero eccellente dolcissimo...avessi i soldi lo prenderei subito. Feeling immediato con impugnatura, allineamento.

Allo stesso prezzo dei fucili "stampati" è un "regalo".



#13 Dani

Dani

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 317 Messaggi:

Inviato 15 marzo 2015 - 22:39

Regalato...non esageriamo sia chiaro che per il progetto e la lavorazione non è neanche molto,  paradossalmente costa più fare uno stampo che fresare dei pezzi al CNC, però si tratta di puro  " FATTO IN ITALIA "  forse sarebbe ora di togliere anche un pò di inglese dal nostro vocabolario e di premiare le ditte Italiane.



#14 Alessandro Fini

Alessandro Fini

    Reference Member

  • Reference Member
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9428 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:La terra dei Cachi
  • Interests:Tauromachia

Inviato 18 marzo 2015 - 22:47

Non pensavo costasse piu' uno stampo, una ditta che produce in grandi numeri e ha le attrezzature da molti anni e quindi ammortizzate nel costo, credevo avesse molto piu' margine.

in ogni caso viva il tutto fatto in italia sempre :)



#15 Dani

Dani

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 317 Messaggi:

Inviato 20 marzo 2015 - 16:09

Non pensavo costasse piu' uno stampo, una ditta che produce in grandi numeri e ha le attrezzature da molti anni e quindi ammortizzate nel costo, credevo avesse molto piu' margine.

in ogni caso viva il tutto fatto in italia sempre :)

 

 

Se il tecnico che porta il disegno su file sa il fatto suo, stai sicuro che ci mette più tempo a predisporre gli utensile ed il materiale, non a caso su CNC più pezzi fai meno li paghi e quello che costa di più è portare il disegno su file,  uno stampo una volta che è superato perchè il progetto è cambiato, ad esempio un'altra impugnatura, ogiva o altro che sia lo butti o se va di chiulo lo rivendi in cina, sul CNC gli utensili li cambi si ma per fare altro o per usura.

Da tenere in conto anche gli stampi riusciti difettati o che non corrispondono al disegno-progetto.


Messaggio modificato da Dani il 20 marzo 2015 - 16:11





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi