Vai al contenuto

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

differenza prestazioni (positivo - neutro - negativo)


3 risposte a questa discussione

#1 marcofa

marcofa

    Member

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 86 Messaggi:

Inviato 28 giugno 2012 - 22:16

Prima di seguire un corso di apnea (i prossimi ormai si terranno ad ottobre) sto facendo delle prove con delle pinnette della cressi che sembra mi diano una buona propulsione (le uniche ammesse in piscina)
Immagine inserita



nelle subacquee e con nuotata a "delfino" zoppo :bag: riesco a raggiungere i 30 35 metri a polmoni pieni.
Ovviamente ho il costume e sono molto positivo, svuotando completamente i polmoni invece sono negativo.
Facendo varie prove sono arrivato ad un assetto neutro.
Riesco ad avere un assetto neutro con il 30% di aria nei polmoni all'incirca

Ho notato che facendo le subacquee con assetto neutro faccio mooooooolta meno fatica, sono più idrodinamico e sono mooooooooooooooooooooolto più rilassato sebbene abbia i polmoni quasi vuoti.
Secondo voi che prestazioni riuscirei a raggiungere con muta da 1,5mm e piombi (quindi assetto neutro) e pinne lunghe o monopinna?

Messaggio modificato da marcofa il 28 giugno 2012 - 22:19


#2 fabriz

fabriz

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 737 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:roma

Inviato 28 giugno 2012 - 22:23

se ci avessi chiesto la sestina vincente del superenalotto sarebbe stato più facile risponderti.
E' normale che in assetto neutro fatichi molto di meno anche se haii meno aria nei polmoni, infatti, non devi sprecare energia per cercare di rimanere immerso con tutto vantaggio della propulsione lineare. Quanto tu possa fare con mutino, piombi e pinnone o mono è impossibile dirlo perchè 1) non ti abbiamo mai visto in acqua, non sappiamo il tuo grado di allenamento, ne niente di niente su come stai in acqua e che cognizioni hai; 2) dopo una certa distanza subentrano fattori mentali e fisici che sono al di fuori dell'attrezzo utilizzato o dell'assetto che hai.
Fai un corso di apnea e con le misure di sicurezza del caso potrai testare quanti metri riesci a fare. Ci tengo a sottolinearti che non sono i metri che fai ma come li fai considerando tecnica, rilassamento fisico, uscita ecc.

#3 marcofa

marcofa

    Member

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 86 Messaggi:

Inviato 29 giugno 2012 - 13:41

che esercizi posso eseguire in piscina in questo mese per migliorare la mia acquaticità visto che il corso di apnea si terrà fra qualche mese?
per adesso faccio apnee in dinamica uscendo molto presto (la piscina è piena di gente ma è come se fosse vuota).... chi ha orecchie per intendere in tenda! e nessuno ti sta a guardare, figuriamoci a controllare.
oltre a nuotare per qualche km cerco di rilassarmi (prima della nuotata) cercando "me stesso" e cercando di svuotare la maschera sul fondo della piscina.

#4 fabriz

fabriz

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 737 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:roma

Inviato 01 luglio 2012 - 00:38

Guarda l'esercizio migliore che puoi fare è nuotare. Poi facendo il corso l'istruttore si renderà conto del tuo grado di acquaticità e ti farà fare tutto quello che è necessario per migliorare. Non aver fretta di fare le cose; inoltre non servono cose strane per fare apnea un respiro e via, per rilassarti o roba simile gioca un po sott'acqua non perdere l'aspetto ludiico che è la cosa più importante che cii sia,vedi che ritroverai te stesso in un secondo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi