Vai al contenuto

Vai al contenuto


- - - - -

La Diatriba sull'AMP Isole Ciclopi


2 risposte a questa discussione

#1 Guest_RickCT75_*

Guest_RickCT75_*
  • Guests

Inviato 25 marzo 2012 - 10:21

Salve a tutti
Ho appreso proprio ieri che il sindaco di Catania, per protesta (o per provocazione), vorrebbe che fosse chiusa L'AMP Isole Ciclopi a causa del fatto che il comune non ha avuto dallo stato gli stanziamenti necessari per risolvere il problema di diversi ed enormi scarichi fognari non "in regola" che scaricano nel cuore della Zona A del'AMP suddetta. A parte il fatto dei soliti problemi di mal gestione che vedono noi pescapneisti come capri espiatori su cui puntare il dito senza considerare minacce all'ambiente ben più gravi da sempre evidenti, come credete che possa evolversi la scottante situazione adesso che è entrata in vigore la nuova legge (D.L. N. 4/2012)??? Qualcuno può aiutarmi a capire come potrebbero agire i pescapneisti catanesi per partecipare al meglio in questo confronto???
Grazie e Ciao

#2 daniele.martelloni

daniele.martelloni

    Member

  • Socio ASD AM
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4039 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Livorno
  • Interests:Pesca sub, caccia alla lepre

Inviato 25 marzo 2012 - 11:20

E' la prova provata del fatto che si è voluto creare AMP a tutti i costi, anche in luoghi dove non ci faresti neppure il bagno, solo per interessi di varia ragione (più politici che economici a mio avviso).
Il D.Lgs. 4/2012 regolamenta la pesca e per quel che ho capito poco aiuta in questa vicenda. Le AMP sono istituite, ognuna, con uno specifico decreto ministeriale che ne individua dimensioni e regole. Prticamente è una legge dello stato fatta apposta e non si interseca in alcun modo con il nuovo decreto legge, almeno per quanto ho potuto capire (nel testo non trovi mai citate le AMP).
Ovviamente mi posso anche sbagliare, la mia conoscenza è piuttosto limitata e spero che qualcuno di più ferrato intervenga.
E' ovvio che gli interessi del Sindaco sono diversi dai nostri, lui punta sicuramente ad avere dei soldi, non certo ad eliminare l'AMP, come invece piacerebbe a noi.
In ogni caso, penso che pur con la presenza dell'AMP un pescatore debba battersi per la riduzione dell'inquinamento, quindi credo che se anche il Sindaco riuscisse ad eliminare quegli scarichi sarebbe comunque coa buona per gli amanti del mare.
A mio avviso, ma è un parere peronale, dovreste cercare di riunirvi (magari attraverso i Circoli già presenti in zona) per incontrare il Sindaco per comunicargli la vostra disponibilità a sostenerlo nella sua iniziativa, mandargli una lettera, cercare di portare sui giornali locali la questione e la vostra posizione (che chiaramente deve evidenziare l'inutilità dell'AMP; sono certo che non avrete difficoltà a trovare anche altre motivazioni).
Ciao!

#3 Guest_RickCT75_*

Guest_RickCT75_*
  • Guests

Inviato 25 marzo 2012 - 12:16

Grazie Daniele per la risposta,
Mi trovo d'accordo con te in tutto. L'AMP in questione è stata creata per tutelare i bellissimi faraglioni di Aci Trezza. Tuttavia è rinomato che farabutti bracconieri bombolari vanno lì a pescare di notte, e che i pescatori di superficie (sportivi e non) ci vanno regolarmente senza essere mai puniti...
Insomma, al solito!!!! Vedremo come si evolve la cosa...




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi