Vai al contenuto

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

esercizi x migliorare i tempi di apnea


10 risposte a questa discussione

#1 birbato

birbato

    Member

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 61 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:nocera inferiore
  • Interests:pesca, kickboxing, calcio e pesca

Inviato 31 gennaio 2010 - 01:12

salve avevo pensate di chiedervi se conoscete degli esercizi x migliorare i tempi di apnea da poter far in periodi di freddo eccessivo omare nn ok, oppure da poter fare sempre.
Grazie a tutti bye1.gif

#2 scuba

scuba

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 115 Messaggi:

Inviato 31 gennaio 2010 - 09:44

Ciao birbato l' unica cosa da fare e andare a pesca regolarmente, man mano che farai esperienza ti accorgerai che i tuoi tempi aumeteranno.
Pensa che io all' inizio riuscivo a tener fiato solo 55sec(penoso dry.gif ) poi col tempo sn arrivato anche ai 3min.
La pratica sul campo è più importante di ogni esercizio, ovviamente non esagerare, fai un passo per volta e poi vedrai.



#3 birbato

birbato

    Member

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 61 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:nocera inferiore
  • Interests:pesca, kickboxing, calcio e pesca

Inviato 31 gennaio 2010 - 15:26

RAGAZZI allora nessuno sa dirmi quali esercizi posso fare????????? unsure.gif

#4 dani-cinzia

dani-cinzia

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 436 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:modena ma sono sardo dok

Inviato 31 gennaio 2010 - 22:44

CITAZIONE(birbato @ Jan 31 2010, 15:26) <{POST_SNAPBACK}>
RAGAZZI allora nessuno sa dirmi quali esercizi posso fare????????? unsure.gif

ti consiglio di andar a correre poi correre e se hai tempo corri

#5 davidoff81

davidoff81

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 112 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:campania
  • Interests:mare, foto e chimica

Inviato 04 febbraio 2010 - 17:15

io corro a giorni alterni seguendo un programma cosi diviso:
10 minuti riscaldamento
10 minuti di corsa in apnea. Un minuto lo divido in 10 secondi di corsa in apnea e 50 sec di recupero sempre correndo
5 minuti sempre lo stesso ma con 15 secondi di corsa e 45 secondi di recupero
faccio lo stesso discorso fino ad arrivare al tempo di 35 di corsa e 25 di recupero.
alla fine altri 10 minuti di corsa lentissima per allungare i muscoli.

chiaramente le distanze percorse sono brevi ma devo dirti che mi trovo abbastanza bene. ogni tanto -1 volta ogni 15 giorni faccio una seduta di corsa correndo i miei massimali in apnea ma recuperando anche per diversi minuti-.
alterno questo allenamento a secco chiaramente con le uscite a mare e in primavera riprendo le uscite in bici


p.s. all'inzio è stancante dover controllare ogni minuto l'orologio ma poi ti abitui e non ci fai caso
ciao

#6 Gianpa

Gianpa

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 923 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Foggia
  • Interests:Pesca sub, apnea, sci, il mio lavoro e soprattutto mia figlia.

Inviato 04 febbraio 2010 - 19:35

CITAZIONE(davidoff81 @ Feb 4 2010, 18:15) <{POST_SNAPBACK}>
io corro a giorni alterni seguendo un programma cosi diviso:
10 minuti riscaldamento
10 minuti di corsa in apnea. Un minuto lo divido in 10 secondi di corsa in apnea e 50 sec di recupero sempre correndo
5 minuti sempre lo stesso ma con 15 secondi di corsa e 45 secondi di recupero
faccio lo stesso discorso fino ad arrivare al tempo di 35 di corsa e 25 di recupero.
alla fine altri 10 minuti di corsa lentissima per allungare i muscoli.

chiaramente le distanze percorse sono brevi ma devo dirti che mi trovo abbastanza bene. ogni tanto -1 volta ogni 15 giorni faccio una seduta di corsa correndo i miei massimali in apnea ma recuperando anche per diversi minuti-.
alterno questo allenamento a secco chiaramente con le uscite a mare e in primavera riprendo le uscite in bici


p.s. all'inzio è stancante dover controllare ogni minuto l'orologio ma poi ti abitui e non ci fai caso
ciao



Non sono molto favorevole alla corsa in apnea.
Non mi risultano prove sperimentate, ma, potrebbe essere una sollecitazione eccesiva per l'apparato cardiaco e cerebrale.
Forse dico una fesseria, ma .....
Ciao Gianpa

#7 dani-cinzia

dani-cinzia

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 436 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:modena ma sono sardo dok

Inviato 04 febbraio 2010 - 19:56

la corsa aiuta a migliorare la muscolatura; fa bene per la circolazione; e fa bene per l elasticita polmonare! non dicco che aumenta il volume polmonare!! ma l elasticita e di conseguenza una migliore respirazione.

#8 marcomorgh

marcomorgh

    Member

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 52 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2010 - 20:20

come mi disse il SIGNOR ALDO CALCAGNO, il detto che l'apnea si allena con l'apnea è solo in parte vero. ci vuole corsa, palestra, e molta bici. quest'ultima più idonea per quello che facciamo noi.
ciao ciao!!!!!!!!!!

#9 bblood

bblood

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6418 Messaggi:
  • Location:Giussano (MI)

Inviato 05 febbraio 2010 - 11:27

CITAZIONE(marcomorgh @ Feb 4 2010, 20:20) <{POST_SNAPBACK}>
come mi disse il SIGNOR ALDO CALCAGNO, il detto che l'apnea si allena con l'apnea è solo in parte vero. ci vuole corsa, palestra, e molta bici. quest'ultima più idonea per quello che facciamo noi.
ciao ciao!!!!!!!!!!

una buona condizione atletica generale aiuta l'apnea..correndo si fa condizione atletica..ma l'apnea è anche un fatto mentale..e ci sono mille variabili che influiscono ....se vai in piscina e sotto la supervisione di un allenatore o di un bagnino(posto che te lo facciano fare) ottime le ripetute ..ad esempio 10 da 25 mt..con ripartenza secondo i tuoi tempi di recupero..idem per 10 da 50 mt.. comuque non penso che te lo facciano fare..quindi la cosa più semplice ..nuota a stile e respira in progressione di bracciate ovvero..prima vasca respira ogni 3 ..la seconda ogni 5 la terza ogni 7 ..fino ad arrivare a 13...e poi ritorna decrescendo fino a 3...ti assicuro che è un ottimo allenamento..ovviamente il tutto decade se non hai qualcuno che ti sorveglia durante l'allenamento e se hai una condizione atletica scarsa..

#10 Pepu

Pepu

    Member

  • Socio ASD AM
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6884 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Bergamo (di residenza)

Inviato 08 febbraio 2010 - 08:50

Al corso allenatori la prima cosa che il Prof. Bellodi ci ha insegnato è che non si possono generalizzare degli esercizi allenanti senza conoscere l'atleta, i suoi obiettivi e soprattutto senza averlo sotto gli occhi...

Anche io faccio esercizi di apnea durante la corsa, ma sono finalizzati solo a migliorare l'effetto "tampone" e sopportare meglio le sensazioni di fame d'aria nel Biathlon di Tiro Sub.

Per il resto, non solo non servono a granché, ma favoriscono l'accumulo di acido lattico che rischia di compromettere il lavoro successivo che si intende fare.

Il consiglio che ti posso dare è quello di fare dell'attività fisica regolare finalizzata ad un lavoro dove gradualmente si migliora la resistenza.

Così facendo otterrai un beneficio generale ed i tempi di recupero dopo uno sforzo saranno migliori.

Per l'apnea ci vuole molta pazienza e consapevolezza di ciò che si fa.

Solo con la pratica, seguiti da gente seria ed esperta e la pazienza di aspettare che il nostro fisico e la nostra mente si adatti ad una condizione forzata per cui non è stato previsto, si possono incrementare i tempi di apnea.

Ciao. Pepu.



#11 aleTorino

aleTorino

    Nuovo Member

  • Members
  • Stelletta
  • 4 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 30 maggio 2012 - 20:43

io corro a giorni alterni seguendo un programma cosi diviso:
10 minuti riscaldamento
10 minuti di corsa in apnea. Un minuto lo divido in 10 secondi di corsa in apnea e 50 sec di recupero sempre correndo
5 minuti sempre lo stesso ma con 15 secondi di corsa e 45 secondi di recupero
faccio lo stesso discorso fino ad arrivare al tempo di 35 di corsa e 25 di recupero.
alla fine altri 10 minuti di corsa lentissima per allungare i muscoli.

chiaramente le distanze percorse sono brevi ma devo dirti che mi trovo abbastanza bene. ogni tanto -1 volta ogni 15 giorni faccio una seduta di corsa correndo i miei massimali in apnea ma recuperando anche per diversi minuti-.
alterno questo allenamento a secco chiaramente con le uscite a mare e in primavera riprendo le uscite in bici


p.s. all'inzio è stancante dover controllare ogni minuto l'orologio ma poi ti abitui e non ci fai caso
ciao


Ciao Davide,

oggi stavo provando a fare il tuo esercizio, ma dei tuoi 35 sec. sono riuscito a raggiungere massimo 15 sec.

come hai fatto ad arrivare a questi tempi. Posso chiederti quanto stai in acqua in apnea dinamica?




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi