Vai al contenuto

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Anemia Mediterranea


16 risposte a questa discussione

#1 SKORPYON

SKORPYON

    Nuovo Member

  • Amici di Apnea Magazine
  • Stelletta
  • 8 Messaggi:
  • Location:TARANTO
  • Interests:PESCA IN APNEA

Inviato 11 settembre 2006 - 01:23

ciao,sono un ragazzo di 25 anni che pratica la pesca in apnea e sono un portatore sano di anemia mediterranea,essendo l'anemia mediterranea una malattia ereditaria,vorrei sapere se questa malattia influenza sulle mie capacità apneistiche visto che l'anemia provoca assenza di ossigeno nei globuli rossi,saluti giuseppe.

#2 gaboppu

gaboppu

    Nuovo Member

  • Members
  • Stelletta
  • 45 Messaggi:

Inviato 29 settembre 2006 - 10:22

anche io...

#3 Massimo Malpieri

Massimo Malpieri

    Prof. Vlad

  • Socio ASD AM
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4720 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Nettuno (Lazio)
  • Interests:la vita

Inviato 29 settembre 2006 - 16:13

preso come sono da carpa, regola del terzo e altre cose ho tralasciato di rispondere a questo quesito, tra l'altro postomi anche con mp, mi scuso per il ritardo oops.gif

Ho comunque trattato questo argomento su questo sito a cui ti rimando per una prima lettura:

http://pescasubapnea....net/?t=9011656

L'Anemia mediterranea (Microcitemia o Talassemia) è una patologia caratterizzata da un difetto nella sintesi dell'Emoglobina (Hb), proteina contenuta nei globuli rossi che ha il compito di trasportare l'Ossigeno a tutti i tessuti dell'organismo (diciamo che è il mezzo di trasporto dell'O2).
Esistono 2 forme di Anemia Mediterrane: la Beta Talassemia Minor e la forma più grave Beta Talassemia Maior.
Ritengo che la vostra forma sia la minor con uno stato anemico cronico non grave, scoperto casualmente in occasione di qualche analisi.
Indubbiamente i portatori di questa patologia hanno una minore disponibilità di O2 nel sangue per il difetto dell'Hb, per cui anche la pratica dell'apnea ne risente con prestazioni al di sotto della media e qualche rischio in più, ma sono certo che la consapevolezza delle vostre performance è un'ottima prevenzione.
Mi raccomando consapevolezza.

#4 Sderrigato

Sderrigato

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 170 Messaggi:
  • Location:Cagliari

Inviato 29 settembre 2006 - 17:29

QUOTE (Massimo Malpieri @ Sep 29 2006, 17:13)
preso come sono da carpa, regola del terzo e altre cose ho tralasciato di rispondere a questo quesito, tra l'altro postomi anche con mp, mi scuso per il ritardo oops.gif

L'Anemia mediterranea (Microcitemia o Talassemia) è una patologia caratterizzata da un difetto nella sintesi dell'Emoglobina (Hb), proteina contenuta nei globuli rossi che ha il compito di trasportare l'Ossigeno a tutti i tessuti dell'organismo (diciamo che è il mezzo di trasporto dell'O2).
Esistono 2 forme di Anemia Mediterrane: la Beta Talassemia Minor e la forma più grave Beta Talassemia Maior.
Ritengo che la vostra forma sia la minor con uno stato anemico cronico non grave, scoperto casualmente in occasione di qualche analisi.
Indubbiamente i portatori di questa patologia hanno una minore disponibilità di O2 nel sangue per il difetto dell'Hb, per cui anche la pratica dell'apnea ne risente con prestazioni al di sotto della media e qualche rischio in più, ma sono certo che la consapevolezza delle vostre performance è un'ottima prevenzione.
Mi raccomando consapevolezza.


Salve, anch'io sono portatore sano.
Non sò quanto questo fatto possa influenzare le performance di un atleta sub, oggi o quasi trent'anni e da quando ne ho 6 pratico apnee. Oggi giorno causa lavoro non pratico quotidianamente la pesca sub ma mediamente pesco tra i 10 e i 20 metri con apnee spesso superiori al 1'30''. Non penso siano dei valori sotto la media. Ho praticato anche dell'alpinismo ad alta quota, oltre i duemila metri, dove tutti sappiamo bene che la percentuale di ossigeno è minore. Inoltre ho vissuto per 5 mesi a quota 1900m con temperature che hanno oscillato da +50° fino a raggiungere nel periodo più freddo -30°. Sempre sotto sforzo e con zavorre e non ho mai avuto problemi di ossigenazione...

Ora dott. Malpieri vorrei chiederle, tutto questo è normale per un portatore sano di anemia mediterranea?

Hb 12,2
RBC 6,4

Un medico sportivo, non sò se scherzava o meno, ha detto che potevo fare delle apnee più lunghe perchè il corpo è abituato ad uno scambio di ossigeno minore!!!

Aspetto un suo chiarimento grazie bye1.gif

Messaggio modificato da Massimo Malpieri il 02 ottobre 2006 - 09:49


#5 Davk

Davk

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1967 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Campania Felix

Inviato 01 ottobre 2006 - 18:18

Direi di chiudere...R.I.P. sad.gif

#6 Massimo Malpieri

Massimo Malpieri

    Prof. Vlad

  • Socio ASD AM
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4720 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Nettuno (Lazio)
  • Interests:la vita

Inviato 02 ottobre 2006 - 09:18

QUOTE (Davk @ Oct 1 2006, 19:18)
Direi di chiudere...R.I.P.  sad.gif



Chiudere un argomento di Medicina non mi sembra il caso, tanto più che la causa dell'incidente non è certamente da ricercare nella domanda posta.

per scrupolo sono andato a rileggermi tutte le controindicazioni allo sport agonistico e ho trovato questo:

La talassemia eterozigote non causa alcuna limitazione sulla prestazione sportiva. Il portatore sano deve essere semplicemente in stato di buona salute e ben allenato per non avere alcun tipo di problema. Tale situazione deve essere invece tenuta in considerazione in caso di accoppiamento: si deve ricordare che da due portatori sani può nascere un soggetto malato.

Certamente le causa dell'incidente va ricercata in un'apnea troppo prolungata o in un malore improvviso che nulla hanno a vedere con lo stato di portatore sano di Anemia mediterranea.

Rimane l'amarezza di un'altra vittima di un'estate maledetta.

#7 gaboppu

gaboppu

    Nuovo Member

  • Members
  • Stelletta
  • 45 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2006 - 10:41

La talassemia eterozigote non causa alcuna limitazione sulla prestazione sportiva. Il portatore sano deve essere semplicemente in stato di buona salute e ben allenato per non avere alcun tipo di problema. Tale situazione deve essere invece tenuta in considerazione in caso di accoppiamento: si deve ricordare che da due portatori sani può nascere un soggetto malato

sostanzialmente quello di cui ero a conoscenza...dunque niente di particolare da osservare se non le normali regole per la sicurezza in acqua e a pesca

#8 Sderrigato

Sderrigato

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 170 Messaggi:
  • Location:Cagliari

Inviato 02 ottobre 2006 - 20:38

QUOTE (Sderrigato @ Sep 29 2006, 18:29)
QUOTE (Massimo Malpieri @ Sep 29 2006, 17:13)
preso come sono da carpa, regola del terzo e altre cose ho tralasciato di rispondere a questo quesito, tra l'altro postomi anche con mp, mi scuso per il ritardo oops.gif

L'Anemia mediterranea (Microcitemia o Talassemia) è una patologia caratterizzata da un difetto nella sintesi dell'Emoglobina (Hb), proteina contenuta nei globuli rossi che ha il compito di trasportare l'Ossigeno a tutti i tessuti dell'organismo (diciamo che è il mezzo di trasporto dell'O2).
Esistono 2 forme di Anemia Mediterrane: la Beta Talassemia Minor e la forma più grave Beta Talassemia Maior.
Ritengo che la vostra forma sia la minor con uno stato anemico cronico non grave, scoperto casualmente in occasione di qualche analisi.
Indubbiamente i portatori di questa patologia hanno una minore disponibilità di O2 nel sangue per il difetto dell'Hb, per cui anche la pratica dell'apnea ne risente con prestazioni al di sotto della media e qualche rischio in più, ma sono certo che la consapevolezza delle vostre performance è un'ottima prevenzione.
Mi raccomando consapevolezza.


Salve, anch'io sono portatore sano.
Non sò quanto questo fatto possa influenzare le performance di un atleta sub, oggi o quasi trent'anni e da quando ne ho 6 pratico apnee. Oggi giorno causa lavoro non pratico quotidianamente la pesca sub ma mediamente pesco tra i 10 e i 20 metri con apnee spesso superiori al 1'30''. Non penso siano dei valori sotto la media. Ho praticato anche dell'alpinismo ad alta quota, oltre i duemila metri, dove tutti sappiamo bene che la percentuale di ossigeno è minore. Inoltre ho vissuto per 5 mesi a quota 1900m con temperature che hanno oscillato da +50° fino a raggiungere nel periodo più freddo -30°. Sempre sotto sforzo e con zavorre e non ho mai avuto problemi di ossigenazione...

Ora dott. Malpieri vorrei chiederle, tutto questo è normale per un portatore sano di anemia mediterranea?

Hb 12,2
RBC 6,4

Un medico sportivo, non sò se scherzava o meno, ha detto che potevo fare delle apnee più lunghe perchè il corpo è abituato ad uno scambio di ossigeno minore!!!

Aspetto un suo chiarimento grazie bye1.gif



Ringrazio il prof. Malpieri la risposta.

Come dice il prof. per accorgersi se si è portatori sani c'è bisogno di una visita specifica. Per i Sardi la visita è a titolo gratuito all'ospedale oncologico di Cagliari (per la provincia). Questo perchè molti sardi lo sono, molti non lo sanno e spesso entrambe i partner della coppia lo sono e qui potrebbe generarsi un problema, avendo dei figli, uno su tre, potrebbe nascere con L'ANEMIA MEDITERRANEA, non è affatto bello, visto che sino a 15 anni fa con questa malattia si viveva mediamente non oltre i 25-28 anni, oggi grazie a nuove cure si superano i 30.

Non sono medico però consiglierei ai non agonisti di fare delle visite mediche, periodicamente, la pesca sub stressa moltissimo il fisico e richiede grandi sforzi... e noi siamo dei pesci ed il mare nostro amico non è il nostro Habitat naturale. bye1.gif

#9 conan_2022

conan_2022

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 371 Messaggi:

Inviato 27 ottobre 2006 - 15:12

Ciao, io sono microcitemico così come lo è ugualmente mio padre. Entrambi andiamo a pesca e i nostri tempi di apnea sono di tutto rispetto; Senza andare a disturbare i campioni ovviamente! biggrin.gif

Quando sono ben allenato è facile per me superare (in pesca) i due minuti e mezzo con una media/tuffo di un minuto e mezzo che considero già un tempo di tutto rispetto. Anche mio padre ai bei tempi aveva performance molto buone!

Magari forse ci sono varie risposte dei vari organismi però se devo essere sincero, a parte ogni tanto un pò di stanchezza e difficoltà di recupero, sono abbastanza competitivo in ogni sport, figuratevi che pesca a parte il mio preferito è la mountain bike. Ecco, forse l'unica precauzione da prendere è un tempo di recupero un pò più ampio rispetto alla media. Questa, ovviamente è la mia esperienza!

Ciauz! bye1.gif

#10 photoluis

photoluis

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 247 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Locorotondo(BA)
  • Interests:Mare, sport, fotografia ,informatica, famiglia.....

Inviato 30 ottobre 2006 - 18:57

Ciao a tutti voi ragazzi, io credo di essere sanissimo, e per ciò ringarzio Dio, ma comunque Massimo ha ragione, sani o non sani l'importante è essere sempre molto prudenti!

Gli agonisti non vanno a pesca da soli e seguono metodiche di allenamento comprovate e nonostante ciò gli incidenti capitano anche a loro!!!

bye1.gif

#11 buggianone

buggianone

    Nuovo Member

  • Members
  • Stelletta
  • 18 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2006 - 23:53

Mi permetto di dare un parere da medico specialista in immunoematologia e direttore di un grande laboratorio nel quale eseguiamo anche tutte le indagini per la talassemia.
Allora: il tratto talassemico sia di tipo alfa che beta è quasi sempre facilmente identificabili e si manifesta con una anemia (diminuzione dell'Emoglobina) e con microcitemia (diminuzione del volume dei globuli rossi). Se l'emoglobina non scende sotto i 12 g. i portatori di tratto talassemico possono fare apnee da far invidia ai più grandi campioni e svolger qualsiasi attività sportiva. Saranno indubbiamente svantaggiati in sport di fondo ma non crediate più di tanto....
I livelli di emoglobina non possono influenzare più di tanto l'apnea....
Tagliamo la testa al toro: uno dei più grandi campioni di calcio di tutti i tempi è portatore di tratto talassemico e mai ha avuto più di 13 gr. di emoglobina....ma forse è più noto per una famosa testa data contro un Materasso.
Torno ora ora da vedere una partita di basket, e chi è stato il migliore in campo?
Ma naturalmnte un giovane sardo portatore di tratto talassemico che seguo personalmnete e che all'ultimo controllo aveva 12 di emoglobina.....
A dimenticavo... il mio compagno abituale di pesca è un microcitemico che fa tre minuti in movimento.

MI viene quasi il dubbio che la mutazione (perchè di questo si tratta) si un preludio ad un altra.... ma non vi spunteranno mica le branchie?? bye1.gif bye1.gif bye1.gif
Ciao a tutti

#12 Massimo Malpieri

Massimo Malpieri

    Prof. Vlad

  • Socio ASD AM
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4720 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Nettuno (Lazio)
  • Interests:la vita

Inviato 12 novembre 2006 - 21:47

QUOTE (buggianone @ Nov 11 2006, 23:53)
Mi permetto di dare un parere da medico specialista in immunoematologia e direttore di un grande laboratorio nel quale eseguiamo anche tutte le indagini per la talassemia.
Allora: il tratto talassemico sia di tipo alfa che beta è quasi sempre facilmente identificabili e si manifesta con una anemia (diminuzione dell'Emoglobina) e con microcitemia (diminuzione del volume dei globuli rossi). Se l'emoglobina non scende sotto i 12 g. i portatori di tratto talassemico possono fare apnee da far invidia ai più grandi campioni e svolger qualsiasi attività sportiva. Saranno indubbiamente svantaggiati in sport di fondo ma non crediate più di tanto....
I livelli di emoglobina non possono influenzare più di tanto l'apnea....
Tagliamo la testa al toro: uno dei più grandi campioni di calcio di tutti i tempi è portatore di tratto talassemico e mai ha avuto più di 13 gr. di emoglobina....ma forse è più noto per una famosa testa data contro un Materasso.
Torno ora ora da vedere una partita di basket,  e chi è stato il migliore in campo?
Ma naturalmnte un giovane sardo portatore di tratto talassemico che seguo personalmnete e che all'ultimo controllo aveva 12 di emoglobina.....
A dimenticavo... il mio compagno abituale di pesca è un microcitemico che fa tre minuti in movimento.

MI viene quasi il dubbio che la mutazione (perchè di questo si tratta) si un preludio ad un altra.... ma non vi spunteranno mica le branchie?? bye1.gif  bye1.gif  bye1.gif
Ciao a tutti


thumbsup.gif whistling.gif whistling.gif
bye1.gif

#13 ciappuzzo

ciappuzzo

    Member

  • Socio ASD AM
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4640 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Quartu S.E.(CA)
  • Interests:forzatamente lavoro e famiglia :(

Inviato 28 marzo 2007 - 22:06

essendo sardo sono anche io a conoscenza delle varie "complicazioni"provocate dallìanemia mediterranea:è vero che i portatori sani non hanno praticamente alcuna differenza nelle prestazioni in apnea rispetto ai non portatori,però l'esempio di "superman"che vanno oltre alle prestazioni normalmente raggiungibili non credo che sia un esempio da additare,anzi da addittarre wink.gif
lo stesso quelle raggiunte dai talassemici.
a questi ultimi consiglio di consigliarsi(brutta ripetizione sad.gif ) con i medici curanti,al limite di sentire più pareri,in quanto magari la anemia mediterranea non influisce sulle prestazioni ma può influire sulla durata e prospettiva di vita sad.gif visto che questa si è appurato non essere dovuta tanto alla malattia in sè quanto dall'assunzione di ferro con le trasfusioni,e non è chiaro se la frequenza di queste sono influenzate da un attività sportiva.
se ho riportato informazioni sbagliate vi prego di contraddirmi con quelle esatte il prima possibile,ovviamente!

#14 Massimo Malpieri

Massimo Malpieri

    Prof. Vlad

  • Socio ASD AM
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4720 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Nettuno (Lazio)
  • Interests:la vita

Inviato 28 marzo 2007 - 23:40

caro ciappuzzo,
sinceramente non capisco il significato del tuo intervento:
"il consiglio di consigliarsi" con i medici curanti mi sembra alquanto superfluo dopo tutto quello che è stato scritto su questo 3d, o ritieni che chi scrive non abbia la competenza medica giusta?
In parole povere: facci capire che cos'è che non và nella trattazione di questo argomento, a tuo avviso, dal punto di vista sicurezza, anche perchè ti butti a sparare sentenze su trasfusioni e menate varie sui livelli ematici del ferro di cui i portatori sani di talassemia possono tranquillamente fregarsene.
Non sò se ci siamo capiti, da medico a talassemico!

#15 bblood

bblood

    Member

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6418 Messaggi:
  • Location:Giussano (MI)

Inviato 29 marzo 2007 - 14:59

I malati conclamati di talassemia non possono fare alcuno sport ,i portatori sani sono considerati "normali",io sono tra quelli,mio padreidem , è stato sciatore fondista di alto livello più volte campione italiano Master di 15 km 30 km e 50 km,da maratoneta Master ha fatto 2ore e 50 min in maratona..ora a 72 anni si diletta con l'arrampicata estrema..mi sembra non ci sia altro da aggiungere... bye1.gif




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi