Home » News » News Apnea » I risultati del I° Trofeo Komaros Sub, gara selettiva di apnea

I risultati del I° Trofeo Komaros Sub, gara selettiva di apnea

| 16 aprile 2003 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Domenica 13 aprile, presso la piscina D. Savio di Ancona si è svolta la seconda gara selettiva per i Campionati Italiani di apnea statica e dinamica, che ha fatto seguito alla prova del 23 marzo scorso, disputata a Catania. La competizione era valevole anche come Campionato Regionale.
Gli amici del Club Komaros Sub hanno lavorato sodo per organizzare questa manifestazione e mettere i 36 atleti presenti nelle condizioni di dare il meglio. La presenza di tre atleti del club azzurro ha dato ancora più risalto alla competizione.
Dopo i preparativi e la riunione con i capitani delle 12 squadre, di cui 2 femminili, la sfida ha avuto inizio con la prova di apnea statica.
Nel silenzio assoluto della piscina si potevano osservare i più disparati metodi di rilassamento, concentrazione e respirazione adottati dagli atleti. I più accreditati a livello maschile erano sicuramente Giuliano Marchi, Campione Italiano in carica, e Danilo Scaggiante, che già aveva dimostrato ai Campionati Italiani dello scorso anno di poter superare comodamente i 6′. Come sempre succede nelle competizioni nate da poco, le sorprese non sono mancate. Grande effetto ha destato il 6′:16″ del simpatico Nicola Putignano, che purtroppo è stato poi penalizzato per essere partito con 1″ di ritardo. Ottimo il 5′:59″ di Carlo Brecciaroli con a ruota il 5′:45 ” di De Mola Giacomo ed il 5′:43″ di Chiorri Giuseppe.
Giuliano Marchi (fuori classifica in quanto nazionale) si è dimostrato grande campione realizzando un tempo di 6′:23″, mentre Danilo Scaggiante è purtroppo incappato in una giornata storta.

Fra le ragazze la nazionale Flora Menato, già bronzo ai Campionati Italiani, (anche lei fuori classifica) ha dominato con 4′:53″ , davanti alla compagna di squadra Federica Costa, che alla sua prima gara ha fatto segnare 4:39″; buona terza Martina Tomasi con 4′:18″. Ottime anche le prestazioni delle ragazze di casa, che alle prese con la tensione della prima volta hanno comunque superato i loro personali.
La professionalità degli assistenti ha permesso il pronto recupero di un paio di atleti che nel tentativo di superare i propri limiti hanno terminato la prova in samba.

Dopo un breve intervallo è cominciata la prova di apnea dinamica. Anche qui ci si aspettava di vedere ai primi posti Giuliano Marchi e Simone Graffer, che già avevano dimostrato di viaggiare sopra i 100 mt con una certa facilità. La sorpresa non è mancata neppure in questa specialità: uno strepitoso Andrea Tucci ha ottenuto la distanza di 125 mt ed ha costretto Giuliano Marchi (fuori classifica) ad un’uscita al limite sulla distanza dei 127 mt; il sottoscritto Simone Graffer (fuori classifica) ha realizzato 108 metri, mentre altri 4 atleti hanno toccato i fatidici 100mt.
In campo femminile Martina Tomasi ha raggiunto 81,90 mt, superando di poco gli ottimi 80,05 mt della anconetana Daniela Sama.

La classifica di combinata ha visto il dominio incontrastato di Giuliano Marchi con 128 punti fra i ragazzi mentre fra le ragazze Martina Tomasi e Flora Menato si sono divise il primo gradino del podio con 83 punti.
La classifica a squadre maschile ha visto prevalere la Triax Bastia Umbra con 325 punti e quella femminile le Rane Nere Sub Trento con 246 punti.

La giornata si è conclusa con le premiazioni di rito ed i festeggiamenti con gli atleti delle varie società oramai mescolati fra di loro a raccontarsi le proprie esperienze legate ad una passione che li accomuna.

Classifiche: CLASSIFICA INDIVIDUALE
CLASSIFICA COMBINATA E A SQUADRE

Category: News, News Apnea

Leave a Reply