Home » News » News Normative » Gargano: 25Km di costa interdetti per rischio frane

Gargano: 25Km di costa interdetti per rischio frane

| 1 giugno 2014 | 2 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 1    Media Voto: 1/5]

Con ordinanze 11 e 12 2014 la Capitaneria di Porto di Manfredonia ha interdetto circa 25 chilometri di costa del versante meridionale del promontorio del Gargano a causa dei crolli delle Falesie registrati negli ultimi tempi.

Le ordinanze riguardano, in particolare, alcuni tratti di costa nelle aree di Mattinata e Monte Sant’Angelo, che risultano ora interdette a navigazione, sosta, ancoraggio, balneazione, immersioni subacquee, pesca professionale e sportiva e qualunque altra attività connessa all’uso del mare.

aree-interdette-gargano-r

Il divieto è operativo in un tratto di costa pari al doppio dell’altezza delle falesie, e risulta pertanto variabile, sebbene non dovrebbe mai eccedere i 200 metri dalla costa, posto che l’altezza massima delle falesie ci risulta di 100 metri.

Nei prossimi giorni le ordinanze interdittive si estenderanno anche alle coste di Vieste, Peschici, Rodi Garganico e Vico del Gargano.

Di seguito i link alle ordinanze:

ORDINANZA 11-2014  ORDINANZA 12-2014

 

Gargano: 25Km di costa interdetti per rischio frane scritto da Giorgio Volpe media voto 1/5 - 1 voti utenti

Tags: ,

Category: News, News Normative, Pesca in Apnea

Commenti (2)

Trackback URL

  1. emanuele mocci scrive:

    la ricchezza del nostro paese,non puoi difenderla quindi o la vendi o la proibisci…e nel frattemopo a poche miglia di distanza continuano a brillare le mine per trovare il petrolio.

  2. antonio scrive:

    MA CHE CAVOLO DI ORDINANZE…VERGOGNA!!! ANDIAMOCENE IN CROAZIA…M***E!!!

Leave a Reply