Home » News » News Pesca in Apnea » Gare Pescasub: Ecco i Convocati per il Mondiale 2018 di Sagres

Gare Pescasub: Ecco i Convocati per il Mondiale 2018 di Sagres

| 15 dicembre 2017 | 0 Comments

Con circa un mese di ritardo sulla scadenza che era stata fissata per l’ufficializzazione delle convocazioni in vista del mondiale 2018 di Sagres (Portogallo), sono stati resi noti i nomi dei titolari e della riserva ufficiale che formeranno la rappresentativa azzurra al campionato portoghese. Mancano ancora diversi mesi ma, in considerazione del fatto che le zone che ospiteranno il mondiale sono caratterizzate da acqua fredda, torbida e onda oceanica, cui si aggiungono continui cambiamenti di condizioni, e che sono tutti fattori ai quali gli atleti Italiani non sono abituati, l’ufficialità permetterà ai convocati di prepararsi sia atleticamente che psicologicamente a questa difficile competizione

bardiminiIl direttore tecnico, Marco Bardi, ha ritenuto opportuno che gli atleti, durante l’inverno, possano allenarsi meglio in condizioni similari e abbiano il tempo di organizzarsi sotto ogni punto di vista. Il passato insegna che l’Italia in oceano ha sempre avuto delle grandi difficoltà di adattamento e di organizzazione. Conseguentemente, prima si inizia a lavorare su questi aspetti e meglio è.

Secondo il parere del DT, serviranno atleti di grande ritmo, che abbiano una buona gamba per fare fronte alla corrente e alla risacca, che siano abituati a sparare in tempi rapidi, ma soprattutto che siano completi e capaci di modificare la tecnica in base ai continui mutamenti dell’oceano.

La squadra ufficiale sarà quindi composta da: Cristian Corrias, Concetto Felice e Angelo Ascione designati quali titolari, e Luigi Puretti indicato quale riserva ufficiale. Gli altri 5 atleti accompagnatori saranno invece comunicati in un secondo momento.

Hanno quindi trovato piena conferma le voci che, già dopo l’europeo di Lussino, davano per certo un ritorno in azzurro di Concetto Felice, così come quelle che, più recentemente, riferivano di una sorta di turn-over per Maccioni e De Mola. Roccaforte, che dopo l’europeo era dato per titolare inamovibile, ha perso quotazioni fino all’esclusione proprio nelle ultime settimane. Per certi versi sorprende la promozione di Corrias, atleta dalle capacità indiscusse, ma che sembrava volesse chiudere con la maglia azzurra dopo la “traumatica” esperienza dell’europeo in Croazia. Prevedibile la promozione di Ascione che, quando si tratta di acqua torbida e risacca, è una delle poche risorse di livello su cui il nostro panorama agonistico può contare. Arriva finalmente la maglia azzurra anche per Luigi Puretti che, dopo aver rifiutato per motivi personali il ruolo di secondo all’EuroAfricano, riceve l’investitura di riserva ufficiale per il mondiale. Ci sarà invece da aspettare per sapere chi saranno i restanti azzurri che andranno a completare la squadra, certo è che Bardi punta ad avere a sua disposizione due secondi a coadiuvare ogni atleta titolare.

Tags: , ,

Category: News, News Pesca in Apnea