Home » News » News Pesca in Apnea » Gabriele Delbene tenta un nuovo record di cattura abissale nel 2016

Gabriele Delbene tenta un nuovo record di cattura abissale nel 2016

| 9 dicembre 2015 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 16    Media Voto: 3.7/5]

Testo di Paolo Lo Biondo

delbeneRC2A oltre due anni dal precedente record di cattura abissale, che aveva visto la cattura di una cernia bruna di quasi 8 kg a 62,4 metri di profondità nelle acque sarde di Torre delle Stelle (CA), Gabriele Delbene punta per il 2016 a spostare ancora più giù il profondimetro. In occasione del suo 50° compleanno, tenterà un nuovo record di cattura, stavolta però nell’Oceano Atlantico, precisamente nelle acque antistanti Miami, in Florida, all’abissale profondità di 70-80 metri.

Come al solito l’evento sarà organizzato nei minimi particolari con il consueto imponente apparato di sicurezza composto da vari apneisti, sommozzatori ARA ed un’equipe medica munita di tutti gli strumenti per la necessaria assistenza sanitaria in caso di emergenza.

L’incremento di quota annunciato potrà apparire eccessivo a qualcuno ma bisogna ricordare che in occasione del tuffo a 62,4 mt a Cagliari, Gabriele proveniva da un infortunio alla gamba che gli aveva impedito di dedicarsi con metodo alla preparazione atletica prima del record, anzi, ad essere sinceri lo spezzino confessa che non effettuava una preparazione atletica “seria” dal 2004, l’anno che vide il suo addio alle gare.

Per arrivare stavolta in perfetta forma ha già in programma di iniziare la preparazione a partire dal prossimo Gennaio, e se queste sono le premesse, non si può certo dubitare del risultato!

Gabriele Delbene tenta un nuovo record di cattura abissale nel 2016 scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3.7/5 - 16 voti utenti

Tags: , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply