Home » News » News Normative » FIPSAS: Ammissibili gli Emendamenti su Sanzioni Pescasub e Bracconaggio

FIPSAS: Ammissibili gli Emendamenti su Sanzioni Pescasub e Bracconaggio

| 3 febbraio 2016 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 2    Media Voto: 3/5]

COMUNICATO STAMPA

intfipsas

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Nazionale, Prof. Claudio Matteoli, all’atto di ricevere la notizia che le proposte emendative suggerite ai Gruppi politici sono state recepite in sede referente e dichiarate ammissibili dal Presidente della XIII Commissione Agricoltura. La pubblicazione nel Bollettino delle Giunte e Commissioni è avvenuta ieri 02/02/2016 (n. 584) riferita al Progetto di Legge A.C. 3119 (cd. Collegato Agricolo).

“Finalmete, una buona notizia!” – questo il commento a caldo del Presidente FIPSAS Claudio Matteoli – “E’ il segno che la politica inizia a essere responsabile e più attenta verso le problematiche del settore sportivo-ricreativo della pesca sia in acque interne che in mare.” – e prosegue – Questo è solo un primo passo, (il fatto che gli emendamenti siano stati riconosciuti ammissibili non vuol dire che siano già stati approvati, ma che sono stati ritenuti validi per essere discussi nel progetto di legge) ma è storico, poiché è la prima volta che delle proposte (contrasto al Bracconaggio in acque interne) e dei correttivi volti alla perequazione delle sanzioni nei confronti dei pescatori sportivi (nel caso specifico i pescatori in apnea) vengono prese in considerazione e portate in discussione in sede di attività parlamentare nazionale.

Bisogna dare atto che, per quanto riguarda il fenomeno del Bracconaggio in acque interne, il Gruppo della Lega, in particolare l’on. Guidesi e l’on. Fedriga, è stato il primo a prendersi carico del grave problema della pesca di frodo e a chiedere la più ampia collaborazione alla Federazione. C’è da dire, però, che è molto importante che anche i Gruppi di maggioranza del Governo PD (on. Venittelli, on.Carra e on. Crivellari in primis) e NCD (on. Lupi e on. Bianchi) abbiano capito l’importanza del fenomeno e siano scesi in campo per trovare una soluzione definitiva.

Bisogna dare atto che, per quanto riguarda il fenomeno del Bracconaggio in acque interne, il Gruppo della Lega, in particolare l’on. Guidesi e l’on. Fedriga, è stato il primo a prendersi carico del grave problema della pesca di frodo e a chiedere la più ampia collaborazione alla Federazione. C’è da dire, però, che è molto importante che anche i Gruppi di maggioranza del Governo PD (on. Venittelli, on.Carra e on. Crivellari in primis) e NCD (on. Lupi e on. Bianchi) abbiano capito l’importanza del fenomeno e siano scesi in campo per trovare una soluzione definitiva.

Credo che, – continua il Presidente FIPSAS Claudio Matteoli – l’attività di informazione tramite ripetuti articoli sui giornali e sui social e gli incontri con i politici sia locali che nazionali, organizzati dalla Federazione per spiegare e tenere alta l’attenzione sul fenomeno, abbia contribuito in maniera determinante a far recepire il problema bracconaggio nella sua oramai quasi irreversibile dannosità, sia per la pesca ricreativa, sia per il turismo che per l’ovvio danno ambientale e sanitario.”.

LEGGI EMENDAMENTI PESCA IN APNEA:

GUIDO GUIDESI E FEDRIGA MASSIMILIANO LEGA

GUIDO GUIDESI E FEDRIGA MASSIMILIANO LEGA

LEGGI EMENDAMENTI BRACCONAGGIO:

GUIDO GUIDESI E FEDRIGA MASSIMILIANO LEGA

LAURA VENITTELLI E ALTRI PARTITO DEMOCRATICO

MAURIZIO LUPI E DORINA BIANCHI NUOVO CENTRO DESTRA

FIPSAS: Ammissibili gli Emendamenti su Sanzioni Pescasub e Bracconaggio scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3/5 - 2 voti utenti

Tags: , ,

Category: News, News Normative, News Pesca in Apnea

Leave a Reply