Home » News » News Pesca in Apnea » Fabio Biagini si aggiudica il I Trofeo Apnea Magazine

Fabio Biagini si aggiudica il I Trofeo Apnea Magazine

| 2 maggio 2005 | 0 Comments

Si è disputato ieri nelle acque di Talamone il I Trofeo Apnea Magazine, gara selettiva di pesca in apnea valida per la qualificazione al campionato di seconda categoria. La gara, originariamente in programma per il 24 aprile, era stata rinviata a causa della avverse condizioni meteo.

Al raduno, fissato per le 7:30 al porto di Talamone, era già chiaro che a fare da cornice alla gara ci sarebbe stata una bella giornata di sole con mare calmo anche se piuttosto torbido.

La suggestiva visione di Talamone con la nebbia sullo sfondo

Una fitta cortina di nebbia di mare si stagliava all’orizzonte, impedendo la vista dell’Argentario.

Daniele Colangeli, fuori classifica, in azione sul campo gara

Tra gli atleti intervenuti c’erano molte vecchie conoscenze dell’agonismo toscano, tra i quali i super veterani Carlo Chiozzi e Ilio Carnicelli del Club Sub Grossetano, Antonino Vella della LNISub Follonica e Alfredo Ceccanti del Circolo Pontedoro Piombino.

Presenti anche due fuori classifica del circolo organizzatore Daniele Petrollini e Daniele Colangeli, oltre al campione provinciale grossetano in carica Corrado Natale, sempre del CS Grossetano.

Gli atleti si sono portati al centro del campo gara, di fronte a Punta delle Cannelle, e alle 9:20 si è dato inizio delle ostilità con appuntamento alle 13:20 per il rientro in porto.

Già dalle prime fasi di gara si è capito che per la vittoria sarebbero bastate poche prede. Dopo un’ora di gara, infatti, la maggior parte dei concorrenti era ancora a bocca asciutta, mentre i più fortunati viaggiavano con una preda. Metà dei partecipanti ha terminato con il cavetto desolatamente vuoto.

Carlo Chiozzi, terzo classificato

Il Re di Talamone Carlo Chiozzi sceglie di dirigersi verso nord e viene pagato dalla cattura di un bell’esemplare di muggine di circa 750 grammi, colto all’aspetto in bassofondo. Un lungo quanto infruttuoso lavoro di controllo delle tane segnate nel corso di un trentennio di frequentazione dei fondali non aiutano Chiozzi a migliorare il suo bottino, ma il cefalo per lui vale 1343 punti ed il terzo posto in classifica.

Nicola Fusi del Club Sub Grosseto, invece, punta deciso verso sud, in direzione di Punta del Corvo. Nelle quattro ore di gara mette a pagliolo una grossa murena ed un tordo di circa 600 grammi, pesci che gli valgono 1805 punti e la seconda piazza.

Fabio Biagini, primo classificato

Il suo compagno di squadra Fabio Biagini preferisce restare nei dintorni di punta delle Cannelle ed esplorare minuziosamente il basso e bassissimo fondale nei dinorni: la scelta è vincente, e ripaga il forte alteta grossetano con due prede valide e 2115 punti, sufficienti per guadagnare la vetta della classifica.

I due atleti fuori classifica Daniele Petrollini e Daniele Colangeli, entrambi tesserati con il circolo organizzatore ASD Apnea Magazine, hanno dimostrato ancora una volta che la classe non è acqua. I due non avevano mai pescato nelle acque di Talamone, si sono semplicemente immersi ed hanno pinneggiato per quattro ore alla ricerca di prede.

Petrollini ha catturato quattro tordi per 3373 punti, che lo collocano al primo posto, mentre Daniele Colangeli, nella direzione opposta, ha messo a pagliolo due saraghi in peso -di cui uno di oltre 800 grammi, preda più bella della gara- per 2105 punti, terzo assoluto.

Dopo le operazioni di alaggio delle imbarcazioni, la comitiva si è spostata presso il Camping Talamone, dove, grazie all’ospitalità del Ristorante, gli atleti hanno potuto rifocillarsi con un piatto di pastasciutta e un buon bicchiere di vino rosso comodamente seduti ad un tavolo.

Premi e trofei in palio

Dopo la pesatura si è proceduto con la cerimonia della premiazione, durante la quale sono stati distribuiti ben 9 trofei (per i primi sei atleti qualificati e le prime tre società) offerti dalla Banca Popolare della Maremma. Inoltre, gli atleti sono stati premiati anche con una splendida muta mimetica Effesub, andata al primo classificato, con borse portafucili e borse portamuta offerte dal negozio Acquasport ed alcune t-shirt Apnea Magazine.

Elisabetta Lorenzini, unica donna in gara

Premi in attrezzatura anche per Daniele Petrollini, vincitore della gara da fuori classifica che si è comportato da vero gentiluomo girando spontaneamente il premio ad Elisabetta Lorenzini, unica donna in gara; Daniele Colangeli per la preda più bella ed il concorrente più giovane Manuele Baricci del CS Grossetano.

Il direttore di gara Massimiliano Volpe, vicepresidente del circolo organizzatore, ha dichiarato: “E’ con grande soddisfazione che il nostro circolo ha ripristinato questa gara di selezione, scomparsa insieme all’Agonistica Sub Francini ormai tre stagioni orsono. Tutto è filato liscio, ci pare che l’organizzazione abbia affrontato questo primo impegno in una gara di selezione nazionale con buona efficienza. Abbiamo utilizzato un computer portatile per elaborare la classifica in tempo reale in modo automatico, e grazie alla generosità degli sponsor abbiamo predisposto trofei e premi in attrezzatura. Gli atleti intervenuti ci sono sembrati soddisfatti, anche se ovviamente un po’ di prede in più non avrebbero guastato. Solo una maggiore partecipazione, soprattutto di giovani, avrebbe potuto regalarci una soddisfazione ancora maggiore, ma ci rendiamo conto del fatto che il rinvio della settimana scorsa non ha aiutato questa prima edizione del trofeo. Poco male, faremo meglio l’anno prossimo.”.

Classifica

Class – Atleta – Circolo – Prede – Peso – Punteggio

FC – Daniele Petrollini – ASD Apnea Magazine – 4 – 1873 – 3373
1 – Fabio Biagini – Club Subacqueo Grossetano – 2 – 915 – 2115
FC – Daniele Colangeli – ASD Apnea Magazine – 2 – 1205 – 2105
2 – Nicola Fusi – Club Subacqueo Grossetano – 1+1 coeff – 605 – 1805
3 – Carlo Chiozzi – Club Subacqueo Grossetano – 1 – 743 – 1343
4 – Alfredo Ceccanti – CN Pontedoro Piombino – 1 – 593 – 1193
5 – Manuele Baricci – Club Subacqueo Grossetano – 1 – 420 – 1020
6 – Antonino Vella – LNISub Follonica – 1 – 351 – 951
7 – Lauro Barsacchi – ARCI Pesca S Vincenzo – 1 – 350 – 950
8 – Corrado Burgassi – LNISub Follonica – 1 – 332 – 932
9 – Roberto Reggi – ARCI Pesca S Vincenzo – 1 – 300 – 900
10 – Elisabetta Lorenzini – Club Subacqueo Grossetano – 1 coeff – 0 – 600

seguono 12 atleti non classificati

L’ASD Apnea Magazine ringrazia l’Ufficio Circondariale Marittimo e la Croce Rossa per il supporto all’organizzazione. Si ringraziano inoltre gli sponsor della manifestazione: Banca della Maremma, Effesub e Acquasport.

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply