Home » News » News Pesca in Apnea » Euroafricano: gli azzurri in lotta con gli spagnoli per un buon risultato

Euroafricano: gli azzurri in lotta con gli spagnoli per un buon risultato

| 16 ottobre 2009 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Dopo i dubbi della vigilia legati alle pessime condizioni meteo che sembravano mettere a rischio la prima frazione, questa mattina è stato deciso di dare il via alla competizione nonostante la pioggia e l’acqua torbida. Durante il trasferimento degli atleti verso il centro campo gara si è preso atto del fatto che l’acqua, contro ogni previsione, si presentava meno torbida del previsto.

A circa un’ora dal termine della competizione, sappiamo che i nostri atleti stanno lottando duramente per fare un buon risultato, pescando a stretto contatto in una zona dove la visibilità è migliore e la corrente meno impetuosa. Le condizioni meteo sono in peggioramento, con vento che rafforza e forte corrente.

Stefano Bellani sembra l’atleta azzurro messo meglio in questa fase, e nell’ultim’ora ha arricchito il proprio carniere con una grossa corvina da 1,5Kg circa ed un dotto. Sempre nell’ultima ora, Maurizio Ramacciotti ha riportato in superficie una cernia di 8Kg. Nicola Riolo aveva cinque prede fino ad una mezz’ora fa.

Dalle notizie che circolano sul campo gara apprendiamo che un po’ tutti gli atleti migliori veleggiano sulle 4-5 prede, ma pare che uno spagnolo abbia due grossi dotti e il campione del mondo Kerejeta una cernia a coefficiente, ossia fuori scala. E’ ancora presto per capire chi possa avere la meglio e la partita è ancora aperta: come sempre, sarà la bilancia ad offrire il responso finale.

Ulteriori aggiornamenti più avanti.

Tags: , , , , , , , , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply