Home » News » News Pesca in Apnea » EuroAfricano: Carbonell campione per la quarta volta – Italia non bene

EuroAfricano: Carbonell campione per la quarta volta – Italia non bene

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto Va in archivio l’EuroAfricano 2009 confermando ancora una volta la classe dello Spagnolo Pedro Carbonell. Nonostante una tribolata convocazione, il pluricampione di Maiorca mette tutti in riga e vince alla grande il suo quarto titolo Europeo. Un campionato difficile con acqua torbida e corrente che ha complicato molto le cose agli atleti.
Una prima frazione vinta dall’Algerino padrone di casa Tiblali con un bel carniere di cernie e pesce bianco e 27.000 punti. A ruota seguono lo spagnolo Kerejeta ed il nostro Bellani che, con la cattura di una cernia e pesce bianco misto, disputa una buona prova. Quarto Carbonell, poi Marinov ed il nostro Ramacciotti. Indietro Riolo con 8 pesci.

La seconda frazione presenta condizioni meteo marine buone. L’acqua pare pulita la corrente debole ed un bel sole fa capolino in cielo. Ramacciotti spara subito un bel cernione ma il divieto di usare la lampada gli impedisce di estrarlo. Per lui la gara sarà compromessa e terminerà con 3 pesci.
Bellani arpiona subito una cernia dorata e poi comincia a pescare pesce bianco mentre Carbonell comincia a prendere un dotto dopo l’altro. Lo stesso fa Kerejeta e le notizie che ci arrivano sono tutt’altro che confortanti. Riolo si batte come un leone per risalire la classifica e portare punti alla Nazionale: è in una zona con acqua sporca e arpiona una cernia e 13 pesci tra saraghi e corvine.
L’algerino Tiblali si difende con pesce bianco ed una cernia e Marinov e Sideris hanno bei pesci.
La gara termina e si capisce fin da subito che il padrone di casa e Carbonell, che presenta 5 dotti una cernia e due saraghi, lotteranno per il titolo. Il migliore dei nostri è Riolo seguito da Bellani. Male Ramacciotti. Dopo alcuni errori di ieri in fase di pesatura oggi va tutto liscio e la bilancia decreta la vittoria di Carbonell, il secondo posto di Tiblali ed il terzo per Kerejeta. Il migliore degli italiani è Bellani con un quinto. La Spagna vince anche il titolo a squadre e l’Italia agguanta il secondo posto.
Ecco la classifica ufficiosa:

Individuale

Carbonell (Spagna) 177,770
Tiblali (Algeria) 169.049
Kerejeta (Spagna) 163.686
Marinov (Croazia) 138.348
Bellani (Italia) 132,667
Sideris (Grecia) 123,475
Santiago (Portogallo) 113,493
Arabadjdeu (Bulgaria) 102.440
Riolo (Italia) 100,474
Ramacciotti (Italia) 90,316

Squadre

Spagna 454,949
Italia 323,457
Croazia 276,700
Algeria 276,699
Portogallo
Grecia
Bulgaria
Ukraina
Finlandia
Russia
Turchia
Slovenia
S. Marino

Tags: , , , , , , , , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply