Home » News » Eudishow: il DAN organizza un incontro sulla certificazione medica per la subacquea

Eudishow: il DAN organizza un incontro sulla certificazione medica per la subacquea

| 3 marzo 2015 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

COMUNICATO STAMPA

Nonostante sia un elemento importante per la pratica dell’attività subacquea, la certificazione medica è considerata da molti sub una cosa superflua dimenticando quanto, invece, sia importante per permetterci di affrontare con maggiore sicurezza un tuffo sotto le onde. Uno dei motivi per cui alcuni sub si dimostrano restii a fare indagini di questo tipo è la difficoltà di avere indicazioni precise su cosa fare e a chi rivolgersi. Per uscire da questo labirinto il DAN Europe, da sempre in prima fila quando si tratta di medicina subacquea, ha organizzato un incontro dal titolo quanto mai appropriato “Certificazione medica per l’attività subacquea in Italia: come orientarsi nel labirinto di regole”. I relatori saranno il Dott. Maurizio Schiavon, medico dello sport e medico subacqueo, la dott.ssa Luisa Cavallo, dirigente della polizia di Stato ed autrice di numerose pubblicazioni in materia di normativa e diritto subacqueo, e il prof. Alessandro Marroni, Presidente del DAN Europe che farà da moderatore.

Questa iniziativa del DAN giunge quanto mai opportuna soprattutto per rispondere alle tante domande che i subacquei, ma anche i medici si fanno: per frequentare un corso subacqueo il certificato medico è obbligatorio o no? In caso lo sia di quale tipo deve essere? E chi lo deve rilasciare?
Se nel caso dei praticanti sport a livello agonistico nulla è cambiato, per quanto concerne l’attività sportiva non agonistica nel corso degli ultimi due anni ci sono stati diversi cambiamenti che non hanno certo aiutato a orientare le scelte degli utenti, scelte che non coinvolgono solo i subacquei, ma tutta la base di quest’attività a cominciare dagli istruttori e dai diving center con ricadute facilmente immaginabili quando qualche cosa non va per il verso giusto.

L’incontro organizzato dal DAN chiarirà anche quali esami fare e come valutare l’impegno psico-fisico di un’immersione alla luce delle nuove norme che sembrano suggerire per i subacquei sportivi la necessità di una valutazione con misura della capacità di esercizio espressa in METs (Metabolic Equivalent, Equivalente metabolico), un’unità di misura di cui tutti noi sub avremo a che fare quanto prima.

Al di là degli obblighi di legge, su cui è sempre utile essere informati, ecco un un’occasione da non perdere per avere risposte chiare su cosa fare per immergersi in condizioni fisiche certificate, migliorando la sicurezza propria e dei compagni di immersione. Appuntamento per tutti all’Eudi Show sabato 7 Marzo, alle ore 13.00 presso la sala Madrigale.

Tags: , , ,

Category: News

Leave a Reply