Home » News » Dynamic Dive Exhibition – Festival della subacquea sul Lago Maggiore

Dynamic Dive Exhibition – Festival della subacquea sul Lago Maggiore

| 27 febbraio 2008 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

comunicato stampa – DYNAMIC DIVE EXHIBITION: Un grande festival sul Lago Maggiore per i sub di tutta Europa. Da molti anni nel mondo si organizzano esposizioni subacquee, ma quello che si annuncia per maggio 2008 sarà un evento veramente … dell’altro mondo, in tutti i sensi.
Dal 9 all’11 maggio migliaia di subacquei provenienti da ogni parte si troveranno a Maccagno, una deliziosa cittadina sulla costa nord orientale del Lago Maggiore, a pochi chilometri dalla Svizzera, per partecipare “fisicamente” ad una fiera subacquea di assoluta nuova concezione.

Secondo la innovativa filosofia DDE, Dynamic Dive Exhibition, tutti gli appassionati potranno prendere parte attiva alle varie iniziative proposte dagli espositori entrando in acqua per provare le attrezzature, partecipare a gare (competitive e amatoriali) e dimostrazioni, conoscere campioni d’immersione di fama mondiale (come Pascal Bernabé, Luigi Casati, Nuno Gomez, Pim Van der Horst, Cedric Verdier, Claudia Serpieri), collaborare a operazioni di ecologia come Fondali Puliti, partecipare a giochi e cacce al tesoro con cercametalli e senza, prender parte al mega gruppo di sub con rebreather, vedere l’immersione contemporanea di dieci palombari per il Guinness dei Primati, apprezzare dal vivo il concorso di Miss Modella Fotosub, entrare nel gioco del bacio più lungo sott’acqua in apnea, seguire l’esibizione di jump blue, le gare di Apnea statica e lineare, di orientamento, di tiro libero e biathlon, di skandalopetra, ammirare il tentativo di record in assetto costante con e senza pinne, partecipare (insieme all’Istituto Idrobiologico di Pallanza, partner e consulente tecnico della competizione) alla selezione della migliore fotosub naturalistica lacustre, provare ed assistere a tecniche di lavoro professionale OTS (taglio subacqueo, gran facciali, ombelicali, campana aperta, ecc.), inserirsi nelle varie sezioni gratuite di aggiornamento tecnico, in workshop, in meeting pomeridiani e serali dei più importanti e rappresentativi personaggi della subacquea.
E molto, molto altro!

Tra le attività DDE più interessanti e interattive rientra la ricerca scientifica: DAN (Divers Alert Network) annuncia uno strutturato protocollo per approfondire la conoscenza della fisiologia della decompressione: una ventina di ricercatori diretti dal Prof. Sandro Marroni potranno analizzare nelle tre giornate l’incredibile cifra di oltre 300 sommozzatori su 10 diversi e ben selezionati parametri di indagine, in ogni tipologia di immersione.

Si stima che durante la rassegna circa duemila subacquei entreranno in acqua e cinquemila saranno presenti.
L’attenzione che i Media stanno rivolgendo a DDE è infatti davvero esplosiva: al 26 febbraio sono già 64 i Media nazionali ed internazionali (di oltre 15 paesi) ufficialmente accreditati. E molti altri si aggiungeranno.

A bordo lago, nell’area di terra di 25.000 mq. (Parco Giona) ci saranno gli stand espositivi di ditte e associazioni italiane e straniere, corpi militari e istituzionali. Nel vicino teatro e in una parte appositamente disponibile del museo (sempre all’interno dell’area, nessuno spostamento in macchina) sarà possibile assistere a convegni, dibattiti, presentazioni, premiazioni e alla proiezione dei filmati più belli dell’ultimo Festival Mondial de l’Image Sous-Marine di Antibes ‘ Juan les Pins.
Saranno presenti gli stand ufficiali del Festival de l’Image Sous-Marine di Antibes (Special Guest il Presidente del Festival Daniel Mercier) e del Golden Dolphin Show di Mosca.

Un ben dimensionato servizio di ricarica in loco permetter’ di avere bombole di ogni miscela sempre disponibili, per continuare ad immergersi provando ogni sorta di attrezzature anche durante immersioni notturne (si pensi per semplice esempio alle prove di illuminatori … quale migliore occasione?).
La Croce Rossa con imponenti strutture, fra cui mezzi navali idrogetto con medici rianimatori su ognuno di essi, assicurerà intervento immediato già sulla superficie acquea come a terra, per eventuali emergenze di ogni tipo.
Il campo acqueo è di 100.000 metri quadri e sar’ attrezzato di boe, cime di discesa, barre di decompressione con bombole di emergenza e quanto altro necessario.

Va ricordato che l’ingresso sia nell’area a terra che in acqua Ë totalmente gratuito, che sono disponibili circa 600 parcheggi gratuiti in loco e altri 800 a Luino (a soli 4 km., sempre gratuiti, con navetta A/R gratuita) e che l’apertura della fiera Ë fino alla mezzanotte: Dynamic Dive Exhibition vuole essere un vero e proprio festival, promuovendo le attività sociali, i contatti interpersonali, il divertimento … anche fuori dall’acqua!
Ancora sui prezzi: per hotel, cibo e altro … non sono certo quelli di una grande citt’, e il pittoresco contorno (laghi, colline, montagne) le strutture turistiche di ogni tipo -e borsa- nonchÈ il periodo (quasi estate) spingono a pianificare un week-end di piacevolissima vacanza, adattissimo agli amici e alla famiglia.

DDE, una fiera all’aperto, un festival pensato e strutturato per il visitatore e compagnia … interattivo per il sub attivo!
Descrizioni, riferimenti, informazioni, ecc. su www.ddexhibition.org
Informazioni e foto per la stampa: iskandar.risso@fastwebnet.it

Tags: , ,

Category: News

Leave a Reply