Home » News » News Apnea » Corso di Apnea Con Marco Bardi e Corrado Natale

Corso di Apnea Con Marco Bardi e Corrado Natale

| 22 maggio 2002 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 3    Media Voto: 4/5]

foto Volare e conoscere se stessi.
Gli istruttori di apnea Marco Bardi e Corrado Natale, noti personaggi nell’ambito subacqueo, hanno tenuto a Grosseto, presso la sede del Club Subacqueo Grossetano, un interessante corso di apnea di primo livello. I due Istruttori, veri esperti in materia, operano in collaborazione tra loro, da lungo tempo nel settore dell’apnea.
“Con l’apnea”, dice Marco Bardi, “si raggiungono due tra i più importanti sogni dell’uomo, mai realizzati da millenni a questa parte: ” Il sogno del volo ed il sogno di sentirsi come un pesce in un Oceano”. Difatti, per chi pratica Apnea la libertà dei movimenti in acqua libera è molto simile al volo ed è perfettamente gestibile dall’essere umano senza l’ausilio di macchinari, ma solo con le proprie risorse. Trattenere il fiato, imparando ad ascoltare il proprio corpo in un ambiente nuovo, completamente diverso, rende consapevoli delle capacità di adattamento che abbiamo e porta a confrontarsi con molti abitanti degli Oceani.
L’apnea è uno sport molto educativo ed introspettivo che può ben associarsi con altre discipline sportive. E’ salutare e dona una grande sensazione di libertà e rilassatezza. Il tutto a patto che si seguano bene le regole fondamentali, sia per una buona riuscita che per la propria sicurezza.
Al corso di primo livello a Grosseto, hanno partecipato undici allievi di cui 8 uomini dai 20 ai 40 anni e tre donne dai 25 ai 30 anni.
L’apnea è sicuramente uno sport emergente e la presenza di donne al corso ha sicuramente dimostrato che l’interesse per la disciplina sta prendendo piede non solo tra i pescatori in apnea.Il corso si è articolato con lezioni teoriche in aula, presso ola sede del Club Subacqueo, alternato a lezioni pratiche in piscina presso la piscina comunale di via lago di Varano, ed uscite in mare, presso gli splendidi fondali del parco marino di Giannutri.
Gli argomenti del corso sono stati vari e molto interessanti. In particolare, Marco Bardi, supportato da un’ invidiabile esperienza, si è occupato degli aspetti più tecnici e pratici della disciplina ed ha ben illustrato anche argomenti più complessi, come la fisiologia, l’allenamento e l’alimentazione dell’apneista.
Corrado Natale, forte delle sue esperienze, ha curato gli aspetti riguardanti la respirazione ed il rilassamento seguendo in modo particolare gli esercizi pratici di apnea statica in piscina e le tecniche di rilassamento fisico, mentale ed emozionale.
Dalla fusione dei modelli di insegnamento e delle caratteristiche comunicative dei due Istruttori è scaturito un evidente miglioramento di ogni singolo allievo, che hanno registrato un perfezionamento soggettivo dal 90 ad oltre il 300%, accolto con comprensibile soddisfazione.
La media (tempi medi degli allievi) delle apnee statiche per esempio è passata da 1:15 di inizio corso, ad un tempo medio di 2:44 a fine corso, che corrisponde ad un incremento medio del 105%. Le punte massime sono state di 5:02 negli uomini e di 3:25 per le donne.
Ci sono stati casi di miglioramento delle capacità di apnea del 370% come nel caso di una delle tre ragazze che ha portato il suo personale da 50″ a 3:10.
Nelle apnee dinamiche si è ugualmente evidenziata una grande progressione, accompagnata da un notevole aumento della sicurezza da parte degli allievi.
Una delle caratteristiche più belle del corso di Grosseto è stata la complicità ed i legami di amicizia che si sono creati all’interno del gruppo, che – come di solito accade – hanno coinvolto anche gli istruttori, i quali hanno potuto scambiare con gli allievi oltre che sul piano tecnico anche su quello umano.
Al corso hanno partecipato i seguenti allievi:
Sergio Simone, Giorgio Rizzo, Michele Rossi, Michele Spennato, Manuele Pieroni, Massimiliano Giannetti, Fabrizio Sclano, Yuri Catoni, Elisabetta Lorenzini, Manuela di Stefano, Silvia Bardi.

L’apnea è uno sport emergente che a differenza di quasi tutti gli altri sport, permette a chi lo pratica di affinare le capacità di : “Effettuare nello stesso istante: un gesto Atletico- con capacità di rilassarsi e concentrarsi sul gesto motorio- e la possibilità di imparare ad ascoltare e controllare il proprio corpo”.

Corso di Apnea Con Marco Bardi e Corrado Natale scritto da Giorgio Volpe media voto 4/5 - 3 voti utenti

Category: News, News Apnea

Leave a Reply