Home » News » News Pesca in Apnea » Corrado si aggiudica la prima selettiva calabra

Corrado si aggiudica la prima selettiva calabra

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Da sinistra Madia, Corrado e Aiello

Domenica 3 ottobre si è svolta la decima edizione del Trofeo Mimmo Arena, organizzato dall’ASD Mimmo Arena di Palmi, valido come prima selettiva di zona 9 per l’accesso alla semifinale B 2010/2011.
Alle ore 8,00 30 concorrenti provenienti da Calabria, Basilicata e Toscana si sono dati appuntamento presso il porto di Palmi In località “Ulivarella”. Sbrigate le formalità di iscrizione gli atleti hanno raggiunto il centro campo gara a bordo di una grossa imbarcazione messa a disposizione dell’organizzazione.
Alle 9,30 il giudice ed il direttore di gara Bruno Corrente e Mercurio Cimato, sotto l’occhio vigile dei gommoni di assistenza predisposti dall’organizzazione e dallo sponsor della manifestazione FanSub, coadiuvati dal Capo 1ª Cl. Np. SORRENTINO Salvatore e da due sommozzatori messi a disposizione dal Diving Center “Centro immersioni Le Tonnare”, hanno dato il via alla gara.

La maggior parte degli atleti ha puntato verso la metà del campo gara posta verso sud.
L’acqua calda e limpida fa, sin da subito, sperare in carnieri vari ed abbondanti tuttavia, dopo la prima ora di gara, le aspettative degli atleti crollano davanti l’evidenza: in acqua bassa il pesce sembra scomparso tra i meandri delle franate palmesi mentre il pesce al libero si trova a profondità impegnative e non presente in tutto il campo gara.

Il primo sussulto arriva da Luigi Madia (Chico Sub Catanzaro) che catturando una bella spigola di 1.400gr circa risponde alla regolarità di Giuseppe “Pino” Aiello (Chico Sub Catanzaro) che, grazie anche ad alcune “sue tane”, ha già a cavetto diverse prede valide.
Verso la fine della competizione, le informazioni di “radio gara” dicono che Aiello, con ben 6 prede valide (5 saraghi ed un’orata,) conferma il ritmo iniziale ed è in netto vantaggio su tutti gli altri ma Cono Corrado (ASD Apnea Magazine), che ha 4 saraghi a cavetto, pesca il jolly catturando, durante un agguato ad alcuni saraghi, una ricciola di 2kg che risulterà essere anche la preda più grande di giornata. Madia, grazie alla spigola e ad alcune prede da pesare, sembra l’altro atleta in lizza per il podio.

A fine gara gli atleti, rientrati in porto, raggiungono il ristorante “Ulivarella” proprio a ridosso del suggestivo scoglio dell’ulivo, dove avverranno le operazioni di pesatura ed il rinfresco.
La bilancia emette il suo verdetto. Al primo posto Cono Corrado (ASD Apnea magazine) con 4 prede valide per un totale di 6.005 punti, al secondo posto Giuseppe “Pino” Aiello (CHICO SUB Catanzaro) con 6 prede valide per 5.365 punti mentre al terzo posto si piazza Luigi Madia (CHICO SUB Catanzaro) con 2 prede valide per punti 3.930. Al quarto posto Giovanni Cogliandro (ASD Rosmini RC) che precede altri 8 atleti classificatisi grazie ad una preda valida.

La premiazione, dopo il rinfresco, è avvenuta alla presenza dell’inossidabile Antonino “Ninni” De Bruno grazie ai premi messi a disposizione da FanSub di Reggio Calabria.
Appuntamento per la seconda prova al 31ottobre in località Formicoli.

Classifica

Posizione – Nominativo – Punteggio
1 – Cono Corrado – 6.005
2 – Aiello Giuseppe – 5.365
3 – Madia Luigi – 3.930
4 – Cogliandro Giovanni – 1.065
5 – Petrone Giuseppe – 995
6 – Trombino Ippolito – 945
7 – Marconcini Claudio – 935
7 – Palumbo Roberto – 935
7 – Raimondi Marcello – 935
10 – Mannaioli Vincenzo – 925
11 – Fazzolari Andrea – 900
12 – Caccamo Sergio – 600

Tags: , , , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply