Home » News » News Nuoto Pinnato » CMAS World Games: record e medaglie

CMAS World Games: record e medaglie

| 30 luglio 2007 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Prime giornate di gare e primi record nel nuoto pinnato ai Giochi Mondiali CMAS in corso a Bari. Ieri infatti, nella giornata di apertura, la staffetta 4×200 italiana (Nava, Fumarola, Varetto, Figini) ha migliorato il vecchio primato mondiale, detenuto dalla Russia, chiudendo la finale in 5’32’97 con una strepitosa prova di Cesare Fumarola, che ha chiuso la sua frazione in 1’21’5.
Lo stesso Fumarola ha anche conquistato il bronzo nei 100 velosub con il tempo di 32’97, stabilendo il nuovo record italiano della distanza.

Nella giornata odierna un programma ricchissimo di gare ha regalato grande spettacolo fin dal mattino con la finale degli 800 velosub che ha regalato ai Giochi CMAS il secondo record mondiale della manifestazione.
5’52’72 il tempo con cui il greco Ioannis Tsouronakis ha migliorato l’ormai vecchio primato detenuto dal russo Cherevko, datato 2004.

Si è trattato sicuramente della performance migliore dal punto di vista tecnico della mattinata ma grandi emozioni sono arrivate anche dalle qualifiche dei 50 superficie uomini dove gli ucraini, accreditati dei migliori tempi, hanno nuotato su tempi vicinissimi al record mondiale nonostante si trattasse solo di batterie.

In gara ha vinto l’ucraino Filippovich con 15″34; sul podio sono finiti anche il russo Skorzhenko (15″42) e l’altro ucraino Sydorenko (15″63).

Solo quarto il nostro Cesare Fumarola che, con 15″85, ha ulteriormente limato il record italiano lo stesso aveva stabilito stamattina in batteria (15″89).

Malgrado un ottima prestazione cronometrica, non riesce a centrare la finale degli 800 femminili Giorgia Viero e rimane fuori anche Claudia Ammetto nei 200.
Grande attesa infine per la finale dei 400 maschili con Andrea Nava e Stefano Figini tra i favoriti.
Per quanto riguarda la specialità bipinne, Andrea Rampazzo ha conquistato l’argento nei 50. Da segnalare anche il nuovo primato italiano dei 200 pinne stabilito da Claudia Mazzolai che con 1.54.83 si è qualificata per la finale insieme alla compagna Alice Cassanelli.

Notizie dal nostro inviato Nicola Negrello

Tags: , , , ,

Category: News, News Nuoto Pinnato

Leave a Reply