Home » News » News Apnea » Circolare Normativa FIPSAS 2005 – Apnea

Circolare Normativa FIPSAS 2005 – Apnea

| 9 dicembre 2004 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Il Consiglio Federale FIPSAS ha recentemente approvato la circolare Normativa 2005, che nella parte relativa all’immersione in apnea presenta moltissime novità, alcune delle quali sostanziali.
Vi presentiamo di seguito il testo della Circolare relativa alle competizioni di immersione in apnea.

CIRCOLARE NORMATIVA 2005 – IMMERSIONE IN APNEA

1. CATEGORIE

2. NORME DI CARATTERE GENERALE

3. CONDOTTA DI GARA

4. NORME DI SPECIALITA’

5. CAMPIONATI PROVINCIALI E REGIONALI

6. CAMPIONATI ITALIANI

7. CRITERI DI AMMISSIONE

8. CLUB AZZURRI

ART. 1 ‘ SPECIALITA’ E CATEGORIE

1.1 Le gare di Immersione in Apnea comprendono quattro distinte specialità:

1.1.1 Apnea in Assetto Costante;
1.1.2 Apnea Statica;
1.1.3 Apnea Dinamica;
1.1.4 Jump Blu.

1.2 Sono previste due categorie:

1.2.1 Juniores; (16-17 anni solo dinamica)
1.2.2 Assoluti (tutte le età a partire dai 16 anni per tutte le quattro distinte specialità)

1.3 Per ogni categoria sono previste classifiche:

1.3.1 Individuale (M/F);
1.3.2 Per Società (M/F)

ART. 2 ‘ NORME DI CARATTERE GENERALE

2.1 Le gare di Immersione in Apnea possono prevedere anche una sola specialità.

2.2 Le Società organizzatrici garantiscono per tutte le gare adeguate misure di sicurezza e di assistenza secondo quanto stabilito dai Regolamenti federali.

2.3 Per la partecipazione a gare di categoria assoluti gli atleti dovranno essere in possesso di quanto previsto all’ art. 3.1 della Circolare Generale del Settore A.S. Ogni atleta deve aver compiuto 18 anni e non aver superato i limiti di età previsti dalle disposizioni in materia.

2.4 Per la partecipazione a gare di categoria Juniores gli atleti dovranno essere in possesso di quanto previsto all’ art. 3.1 della Circolare Generale del Settore A.S., più la dichiarazione di assenso da parte di chi ne esercita la patria potestà. Per poter partecipare all’attività agonistica ogni atleta dovrà aver compiuto i 16 anni di età.

2.5 I regolamenti particolari delle gare dovranno pervenire almeno 30 giorni prima al Comitato di Settore A.S. In essi dovranno essere indicati obbligatoriamente: il programma, il nome del medico, dei responsabili dell’organizzazione, dei servizi di sicurezza e del direttore di gara.

2.6 Nelle gare in cui sono previste più specialità tra cui la prova in Assetto Costante, è obbligatorio svolgere per prima questa prova.

2.7 Il costo dell’iscrizione alle gare di apnea non potrà superare le ‘ 20.00 ( 10.00 per gli juniores) per ogni specialità; il costo complessivo non potrà essere superiore a ‘ 36,00

2.8 Non potranno essere effettuate le specialità ‘Statica e Dinamica’ nella stessa giornata di gara.

2.9 Non è possibile effettuare nella stessa giornata la specialità in assetto costante e/o Jump blue insieme alla statica o alla dinamica.

2.10 Nelle gare in cui è stato posto un limite al numero dei partecipanti saranno ammessi a partecipare gli atleti iscritti per primi e farà fede la data di iscrizione.

ART. 3 ‘ CONDOTTA DI GARA

3.1 Potranno essere utilizzate tutte le attrezzature previste dal Regolamento gare di apnea.

3.3.1 Gli atleti possono utilizzare propri assistenti di superfice, in caso optino per questo tipo di assistenza devono comunicare la propria decisione al Direttore di Gara prima che la manifestazione abbia inizio.

3.2 Ogni risultato sarà convertito in punti come previsto dal Regolamento.

3.3 Un concorrente si considera soggetto ad una interruzione non controllata dell’apnea se durante o alla fine di una prova si renderà necessario l’intervento degli assistenti di superficie.

3.4 In caso di contestazione sulla interruzione controllata dell’apnea, la decisione spetterà al Giudice di gara.

3.5 Per gli atleti a parità di risultato, varrà per la classifica i dati di iscrizione più prossimo alla misura di iscrizione. Se anche questo sarà uguale, per la statica e l’assetto costante gli atleti saranno considerati ‘ex equo’.

3.6 Il tempo di partenza fra i vari concorrenti nelle varie specialità potrà essere stabilito nella riunione preliminare e secondo quanto previsto dal Regolamento Nazionale Apnea.

ART. 4 ‘ >NORME DI SPECIALITA’
4.1 Nelle prove di apnea in assetto costante per l’anno in corso, la profondità massima dichiarabile sarà stabilita nel Regolamento Particolare della gara in conformità al limite previsto nel R.N.

4.2 Per misurare la profondità il concorrente porterà ai polsi due profondimetri elettronici, adatti allo scopo e precedentemente testati. Farà fede la profondità media registrata dai profondimetri.

4.3 Nelle prove in apnea statica e dinamica il bacino di gara potrà essere suddiviso in diverse zone con una larghezza minima di tre metri e poste lungo il bordo vasca.

4.4 Nelle prove di Apnea Dinamica la distanza realizzata dal concorrente verrà conteggiata nel punto in cui lo stesso avrà lasciato sul fondo il testimone della distanza percorsa al momento della riemersione o con altre modalità adatte alle caratteristiche dell’impianto sportivo.

4.5 Per quanto non contemplato nella presente C.N. vale quanto previsto nel regolamento della disciplina e nelle norme generali della C.N.

ART. 5 ‘ CAMPIONATI PROVINCIALI E REGIONALI

5.1 Possono essere istituiti i Campionati Provinciali e Regionali di immersione in apnea, maschili e femminili, per le specialità di apnea di apnea dinamica e J.B., le Sezioni provinciali e i Comitati Regionali assegneranno i rispettivi campionati alle associazioni che ne faranno richiesta
Per gli juniores saranno organizzate manifestazioni promozionali su richiesta delle società.

ART. 6 ‘ CAMPIONATI ITALIANI

6.1 Sono istituiti i Campionati Italiani di Apnea Dinamica e Jump Blue, per maschi e femmine, categorie assoluti e juniores
6.1.1 Campionato invernale di Apnea Dinamica;
6.1.2 Campionato estivo di Apnea Dinamica;
6.1.3 Campionato estivo di Jump Blue

6.2 Le prove finali di Apnea Dinamica e Jump blue ed i relativi punteggi acquisiti nelle singole prove finali consentono la determinazione di una classifica generale per l’attribuzione del titolo di ‘Campione Italiano Assoluto di Apnea Maschile e Femminile’;

6.3 Sarà prevista una classifica per società sulla base dei piazzamenti acquisiti dai migliori tre atleti classificati nella classifica generale individuale

6.4 Sono previste prove di qualificazione per l’ammissione ai campionati italiani di Dinamica e Jump Blue.

6.5 Per la Statica e l’Assetto costante non sono previsti i Campionati Italiani.
Su richiesta delle Società potranno essere organizzate prove di Coppa Italia.

ART. 7 ‘ CRITERI D’AMMISSIONE

7.1 La prova del Campionato Invernale di Apnea Dinamica é riservata ai primi 35 atleti maschi e 25 donne che presentano domanda, saranno ammessi a partecipare gli atleti iscritti per primi e farà fede la data di iscrizione.

7.2 Sono considerate prove di qualificazione i campionati Provinciali e Regionali

7.3 Per le prove di Campionato estivo di Dinamica e Jump Blue la partecipazione é riservata a tutti gli atleti/e che nel corso delle gare di qualificazione di Apnea Dinamica dell’anno in corso abbiano conseguito un MINIMO DI AMMISSIONE corrispondente al risultato del 10° classificato nel Campionato di Apnea Dinamica dell’anno precedente.

7.4 In deroga a quanto previsto al punto 7.3 per il 2005 in alcune regioni nelle quali non vi sono atleti qualificati alle prove di Campionato, saranno ammessi alle prove finali i vincitori dei Campionati Regionali di Apnea Dinamica.

7.5 Per il 2005 tutte le prove di qualificazione dovranno concludersi entro il 20 Giugno.

7.6 Possono partecipare di diritto alle prove di Coppa Italia di Statica ed Assetto Costante gli atleti che hanno acquisito il diritto di partecipare ai Campionati Italiani di Dinamica e J.B. dell’anno in corso.

ART. 8 CLUB AZZURRI

8.1 Il Club Azzurro maschile sarà composto da un massimo di 10 atleti scelti dal Comitato di Settore A.S. su proposta del Direttore Tecnico;

8.2 Il Club Azzurro femminile sarà composto da un massimo di 10 atlete scelte dal Comitato di Settore A.S. su proposta del Direttore Tecnico;

8.3 Dalla rosa degli appartenenti ai due Club Azzurri verranno tratte le rappresentative nazionali che parteciperanno a competizioni di carattere nazionale ed internazionale.

8.4 Il Comitato di Settore A.S., sentito il parere del Direttore Tecnico della Nazionale potrà scegliere a sua discrezione anche atleti ed atlete non appartenenti al Club Azzurro per la partecipazione alle competizioni nazionali ed internazionali.

COMPONENTI IL CLUB AZZURRO

Da nominare

Category: News, News Apnea

Leave a Reply