Home » Altre discipline » Apnea » Campionati Apnea Indoor: Rodda, Vitturini, Giraldi, Putignano e Lispi su tutti

Campionati Apnea Indoor: Rodda, Vitturini, Giraldi, Putignano e Lispi su tutti

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 8    Media Voto: 4.1/5]

La due giorni barese dei Campionati Primaverili di Apnea Indoor, manifestazione tanto attesa, non ha deluso i tanti che si aspettavano una grande festa di sport, coronata da grandi prestazioni e nuovi record. La nutrita compagine di atleti che si sono dati battaglia nelle specialità di apnea dinamica senza attrezzi, apnea statica e apnea dinamica con attrezzi (pinne e monopinna), unita all’impeccabile organizzazione da parte della società Just Apnea, ha dato luogo ad una edizione veramente da ricordare.

Putignano

Nicola Putignano (foto Just Apnea)

Apnea Dinamica Senza Attrezzi

Partenza esplosiva per Cristina Rodda (Sotto Sotto) che si impone nella categoria elite femminile con la distanza di 177,63 metri, addirittura quasi doppiando la seconda classificata Roberta De Tullio (Just Apnea) che si ferma a “soli” 65,79 metri. Per l’atleta torinese sarà la prima di tre prestazioni iridate da incorniciare. Più combattuta la sfida in elite maschile in cui vince Andrea Vitturini (Agonismo Sub Torino) stampando 153,99 metri, piazza d’onore per Maurizio Santero (Asti Apnea Subacquea) che raggiunge 138,17 metri e bronzo, nonchè primato personale, per il giovane Egidio Lispi (Dugongo Team) che si ferma a 135,39 metri.

Apnea Statica

Il campionato italiano di Apnea Statica femminile ha visto la vittoria di Jessika Giraldi (Monsub Jesi) abile a far fermare il cronometro a 5 min 27. Alle sue spalle le due atlete di casa Tiziana De Giulio (Just Apnea), con 4 min e 54, e Luciana De Rosa (Just Apnea) con 4 min e 07. Sul versante maschile prestazione maiuscola di Nicola Putignano (Apnea Energy) che stravince con 6 min e 15, precedendo Roberto Degl’Innocenti (Just Apnea) con 5 min e 08, e Salvatore Bavusotto (Dugongo Team) con 5 min e 04, che corona un anno di sacrifici con la prima medaglia ad un assoluto di apnea.

vitturini203

Andrea Vitturini festeggia il nuovo record (foto C.Isgrò)

Apnea Dinamica con Attrezzi – Pinne

Nella categoria femminile, seconda vittoria in due giorni per Cristina Rodda che si è aggiudicata l’oro con la distanza di 148,55 metri. Argento per Diana Duca (Monsub Jesi) staccata di una decina di metri, che raggiunge i 138, 57 metri; bronzo per Annamaria Boccolini (Monsub Jesi) attardata a 118,21 metri. Quando arriva il turno della categoria maschile, visto i campioni in acqua, si intuisce che la vittoria non sarà abbastanza. E infatti Andrea Vitturini non si limiterà a vincere un altro oro, ma siglerà anche il nuovo primato italiano di specialità con ben 203,18 metri. Piazza d’onore per Emiliano Scaburri (Asti Blu Subacquea) con 174,80 metri e gradino basso del podio per Michele Giurgola (Roil Petroli Sud Apnea) che si ferma a 171,79 metri.

Apnea Dinamica con Attrezzi – Mono

L’ultima gara in programma di questi primaverili è quella di apnea dinamica con monopinna. Cristina Rodda fa l’en plein aggiudicandosi anche la terza gara in due giorni con la misura di 174,26 metri. Alle sue spalle Tiziana De Giulio con 163,15 metri (nuovo record regionale femminile) e Diana Duca con 144,97 metri. In elite maschile strepitosa affermazione per il portacolori dei “dugonghi”, Egidio Lispi, che con 180,53 metri si porta a casa un titolo italiano meritatissimo, coronando un vero e proprio sogno. Argento per Silvio Mercadante (Sotto Sotto) che si ferma a un soffio, 179,15 metri; bronzo per Matteo Fiordelmondo (Monsub Jesi) che si fermaa 152,78 metri.

CLASSIFICHE UFFICIALI COMPLETE

lispi mono

Egidio Lispi raggiante dopo l’oro in dinamica (foto E.Lispi)

Campionati Apnea Indoor: Rodda, Vitturini, Giraldi, Putignano e Lispi su tutti scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 4.1/5 - 8 voti utenti

Tags: , , ,

Category: Altre discipline, Apnea, Articoli

Leave a Reply