Home » News » News Pesca in Apnea » Atleta dell’Europeo di pesca in apnea trovato positivo al test antidoping

Atleta dell’Europeo di pesca in apnea trovato positivo al test antidoping

| 1 dicembre 2005 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Da giorni, ormai, circolavano voci su un possibile caso di doping all’ultimo Campionato Europeo individuale di pesca in apnea. Dopo la conferma avuta dalla CMAS, possiamo ufficializzare la notizia: un atleta è risultato positivo ai controlli antidoping effettuati in occasione della 25° edizione del Campionato Euro-Africano individuale disputato a Saint Jean de Luz (Francia).

Al momento il nome dell’atleta non è stato ancora rivelato, ma ciò che è certo è che non è stato richiesto l’esame del secondo campione prelevato a suo tempo; pertanto, entro la fine di Gennaio 2006 l’Ufficio di Presidenza della CMAS si troverà a dover prendere una decisione sulla sanzione da applicare. L’atleta trovato positivo al controllo rischia una squalifica biennale (a partire dal momento in cui è stata rilevata la violazione) e sparirà dalla classifica del campionato. La squalifica comporta l’impossibilità di partecipare a competizioni ufficiali.

Nel corso del 2004/2005, la CMAS si è trovata a fronteggiare cinque casi di atleti risultati positivi ai test antidoping nelle varie discipline: di questi, tre sono atleti di nuoto pinnato, mentre gli altri due sono pescatori in apnea.

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply