Home » News » Assoluto 2018: Corrias Vince Giornata e Campionato, 2° Roccaforte e 3° Marconcini

Assoluto 2018: Corrias Vince Giornata e Campionato, 2° Roccaforte e 3° Marconcini

| 23 giugno 2018

Christian Corrias è il nuovo campione italiano assoluto di pesca pesca in apnea 2018. Dopo la vittoria di giornata con largo margine di ieri, oggi non si è limitato ad amministrare, ma ha giocato in attacco vincendo, con discreto vantaggio, anche questa seconda frazione. L’atleta sardo conquista un meritato titolo che lo ripaga dell’impegno che negli ultimi 5 anni gli ha permesso di classificarsi sempre entro i primi dieci, senza dimenticare la grande rimonta con conseguente medaglia d’argento dello scorso anno. E festeggia con un barcaiolo d’eccezione, Bruno De Silvestri, a cui Christian aveva fatto da secondo durante il campionato 2012 di Portoscuso, che gli fruttò il suo terzo titolo italiano.

Piazza d’onore sia di giornata che finale per Salvatore Roccaforte che negli ultimi 4 anni si è sempre piazzato sul podio e appena fuori, ma non è mai riuscito a trovare quel guizzo che gli permettesse di conquistare il gradino più alto. Medaglia di bronzo per Claudio Marconcini che con una gara in difesa limita i danni e può così salire sul terzo gradino del podio.

Ottima la prova d’orgoglio di Angelo Ascione che risale dal 13° posto di ieri al 4° finale di oggi. Costanti sia Rosario Lopis che, pur cedendo una posizione rispetto a ieri, si conferma tra i primi cinque e Diego Mazzocchi che invece recupera una posizione da ieri e chiude 6° finale. Prova di carattere anche per Luigi Puretti (campione 2016) che rimonta fino al 7° posto finale, tallonato da Gian Franco Loi (8°), Felice Concetto (9°) che anche oggi ha pagato un dazio molto pesante alla bilancia vedendosi scartare più di metà carniere, e da Federico Giudice che chiude la top ten. Altre due grandi rimonte sono quell edi Francesco Piras e Rocco Cuccaro (campione 2017), ieri rispettivamente 31° e 32°, e che oggi chiudono con soddisfazione in 12a e 13a posizione. Chiudono la pattuglia dei confermati in 1a categoria Alessandro Falciani (14°) e Diego D’Alessandro (15°).

A Sebastiano Rosalba (16°) tocca il poco invidiabile titolo di 1° dei retrocessi in 2a. A fargli compagnia nomi eccellenti a cominciare da quello di Dario Maccioni (campione 2015) che non è stato in grado di invertire la china presa nella sfortunata frazione di ieri ed ha concluso in 19esima posizione, e quello di un Nicola Riolo che tra problemi fisici e forse con la testa al decisamente più stimolante mondiale per club della prossima settimana in Tunisia, chiude in 36esima ed ultima posizione.

Alla fine, anche quest’anno, il pronostico è stato rispettato e l’atleta dato per favorito non solo non è stato tradito dal mare di “casa”, ma si è concesso il lusso di “doppiare” praticamente tutti. Nel complesso però è anche stato uno dei campionati più avari di catture degli ultimi anni, con carnieri che, tranne qualche rara eccezione, non erano affatto all’altezza del rango della competizione. Le lamentele dei concorrenti sono una costante di ogni gara, ma quasi sempre si rivelano semplice pre-tattica. Stavolta no: le diffuse voci sulla scarsità di pesce, tanto da far ipotizzare ad acuni che sarebbe stato il campionato con meno saraghi a cavetto mai visto (forse eccessivo ma effettivamente se ne sono visti decisamente pochi), si sono rivelate abbastanza fondate.

Sono in diversi a pensare che non sia più accettabile giocarsi un titolo italiano in campi gara così poveri, anche se è difficile stabilire se sia tutta responsabilità del campo e quanto invece abbiano influito le condizioni dell’acqua certo non eccezionali. Di certo una sorta di “certificazione di pescosità” dei campi gara che alcuni vorrebbero, non sembra qualcosa di cosi semplice da ottenere.

Resto della classifica:

17 – Alfonso Cubiciotto
18 – Giuseppe Bonomo
19 – Dario Maccioni
20 – Nicola Strambelli
21 – Nicola Soldati
22 – Giuseppe Gentilino
23 – Roberto Poggioli
24 – Enrico Volpicelli
25 – Valerio Losito
26 – Luca Santi
27 – Ettore Cardinali
28 – Federico Panariello
29 – Massimo Esposito
30 – Fabrizio Rossi
31 – Dario Ponzio
32 – Daniele Colangeli
33 – Matteo Ferrari
34 – Giacomo Brunettini
35 – Leonardo Mastrocristino
36 – Nicola Riolo
NC – Piero Scelfo – Assente
NC – Giuseppe Tortorella – Assente

Tags: , ,

Category: Agonismo, News, News Pesca in Apnea

I commenti sono chiusi.