Home » News » News Pesca in Apnea » Assoluto 2013: preparazione tra le onde

Assoluto 2013: preparazione tra le onde

| 17 settembre 2013 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Venerdì e Sabato prossimo nello splendido scenario di Terrassini (PA) prenderà il via l’Assoluto di pesca in apnea 2013. Questi giorni che precedono la competizione sono dedicati alla perlustrazione dei campi gara e gli atleti sono alla ricerca del “magico” segnale che potrebbe risolvergli i problemi. L’acqua limpida e calda ha favorito la ricognizione ma un forte vento di libeccio ha messo a dura prova la permanenza in acqua. Il pesce c’è ma è molto nervoso anche a profondità impegnative. In molti hanno trovato saraghi, corvine, qualche tordo ma il più delle volte i pinnuti si sono dileguati in fretta e furia. Il poco pesce presente in tana non tiene il posto e, una volta trovato, tende a sparire da lì a poco. Si vocifera che nel campo gara “A” si dovrebbe vincere la giornata con 12/15 pesci, nel campo gara “B” ne bastano 8/10. Tutto questo, è chiaro, è frutto di supposizione e come sempre poi… c’è di mezzo il mare. Dei 35 atleti presenti (ci dovrebbero essere almeno 2/3 defezioni) solo in venti rimarranno in Prima Categoria e, secondo gli atleti intervistati, i favoriti per il podio finale dovrebbero essere Natoli, Claut, De Silvestri, Riolo, Mortellaro e Settimi. In bocca al lupo!

Category: News Pesca in Apnea, Pesca in Apnea

Leave a Reply