Home » Editoriali » Apnea Magazine 2014

Apnea Magazine 2014

| 29 dicembre 2013 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Anche il 2013 è ormai archiviato. Per Apnea Magazine si è trattato certamente dell’anno più difficile da quando ha visto la luce nell’ormai lontano marzo 2001, in quanto la sua struttura si è sempre fondata sul volontariato e… in tempi di crisi le priorità di molti elementi dello Staff sono cambiate, contraendo sensibilmente la loro disponibilità ad alimentare il sito di contenuti, servizi, video eccetera. L’alternativa che ci si poneva di fronte era banale: lasciare o rilanciare?

IMG_0157Abbiamo deciso di rilanciare, dedicando tutte le energie residue ad una completa ristrutturazione dell’infrastruttura, senza esclusione di componenti: server, software forum, e-zine, server banner… tutto è stato aggiornato, rinnovato e razionalizzato per rendere il sito più veloce e fruibile da ogni dispositivo (tablet, smartphone) e favorire una migliore integrazione con i social media (Youtube, Facebook etc). Così facendo, abbiamo anche facilitato il compito di chi collabora con l’area editoriale del sito e di chi si occupa dell’infrastruttura (principalmente il sottoscritto con il determinante contributo di alcuni validi sviluppatori). L’idea è che con una macchina a punto potremo concentrare le poche forze sulla produzione editoriale, che ha sofferto molto dell’affanno dello Staff.

Perché abbiamo deciso di rilanciare? Perché cancellare quasi 13 anni di storia della pesca in apnea digitale non era un’opzione, perché Apnea Magazine rappresenta un pezzo importante della vita dei suoi artefici, perché il gruppo di amici che si è creato intorno a questa realtà merita un santuario anche negli anni a venire e perché, non ultimo, non è che le alternative ai servizi che offre siano poi così abbondanti.

Informazione indipendente, innovativa e qualitativa, grande attenzione alla tutela della disciplina e dei suoi praticanti (sicurezza, diritti, doveri), passione per l’agonismo ed un approccio etico alla disciplina sono da sempre gli elementi distintivi di Apnea Magazine. Le sue firme di punta sono diventate note anche al pubblico della carta stampata, ma si sono forgiate qui, plasmando a loro volta questa realtà.

Nell’augurare a tutti voi uno splendido 2014 ricco di emozioni e catture memorabili, vorrei ringraziare pubblicamente gli sponsor e tutti coloro che nel corso di questi lunghi anni hanno offerto il proprio contributo, percorrendo un tratto di strada insieme allo zoccolo duro di AM.

Scusandomi in anticipo con tutti gli amici che non cito, vorrei chiudere con un ringraziamento pubblico a Alberto Balbi, Salvatore Rubera, Davide Serra, Simone Belloni Pasquinelli, Tommaso Marti, Emanuele Cinelli, Mauro Sanvito e Barbara Pignataro, Nicola Negrello, Andrea Castagnola, Massimiliano Volpe, Cono Corrado, Alessandro Fini e Leonardo Sampogna per il loro supporto.

Giorgio Volpe

Tags: ,

Category: Editoriali, Pesca in Apnea

Leave a Reply