Home » News » News Apnea » Apnea in ossigeno: 17’05

Apnea in ossigeno: 17’05

| 5 novembre 2008 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto comunicato – Gianluca Genoni, primatista mondiale di immersione in apnea nei giorni 24-25-26 novembre p.v. si sottoporrà ad una serie di esperimenti medico/scientifici, che avranno come obbiettivo lo studio della risposta fisica ad una apnea prolungata dopo ventilazione in ossigeno puro.
La prova di apnea in ossigeno si svolgerà a Goito, presso il centro termale Airone, in località Sacca di Goito, sfruttando i benefici delle acque termali del centro.

Gianluca Genoni, già detentore di diversi primati mondiali di apnea profonda, ha stabilito il suo ultimo record nella specialità dell’assetto variabile nel 2006 a Sharm el Sheik, con una immersione a -141 metri.
L’appuntamento con questa prova scientifica, è fissato per i giorni 24-25-26 novembre, quando l’apneista lombardo tenterà di superare i 17’05” di apnea, tempo mai raggiunto da nessun uomo al mondo.

Infatti, a oggi, l’apnea più lunga documentata, appartiene all’ illusionista inglese David Blaine con una prova in ossigeno a 17’04”, prova che non è stata documentata dal punto di vista medico scientifico, cosa che invece incuriosisce il campione lombardo, da anni dedito allo studio delle reazioni del corpo umano in condizioni di stress ambientale.

Genoni sarà affiancato dal suo solito team di assistenza subacqueo, a cui si aggiunge da quest’anno uno staff di ricercatori del DAN EUROPE, fondazione internazionale per la ricerca e la sicurezza subacquea

Genoni ha scelto le calde acque termali del Centro Airone di Goito per il loro potere rilassante, che potrebbe aiutare a superare questo ambizioso traguardo.

Tags:

Category: News, News Apnea

Leave a Reply