Home » Altre discipline » Apnea » Apnea e tirosub di scena a Sondrio

Apnea e tirosub di scena a Sondrio

| 20 maggio 2011 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

La gara di apnea

Domenica 15 maggio si è svolta a Sondrio la quarta edizione del Trofeo Loris Pozzati, gara di apnea dinamica organizzata dal Valtellina Sub.

Marco Aureli del Valtellina Sub Sondrio, società organizzatrice

La prova era valida come selettiva nazionale del circuito FIPSAS, come prova di campionato regionale e come campionato Provincia di Sondrio 2011.
Due le novità rispetto alle precedenti edizioni: per gli atleti la possibilità di cimentarsi a scelta tra le due specialità previste dai regolamenti federali (apnea dinamica con e senza attrezzi) e, per il pubblico, la possibilità di seguire in diretta le prove su un mega schermo allestito in tribuna grazie al contributo della locale sezione provinciale FIPSAS e all’apporto professionale di Fabio Amerio, validissimo operatore video – oltre che appassionato apneista.

Molti gli atleti iscritti, in rappresentanza delle sette società di Lombardia, Piemonte e Veneto che hanno voluto essere presenti alla manifestazione.

Pierluigi Farris, debuttante in cat Elite

Tra tutte meritano una citazione particolare il Mozzate Sport e l’ Amisub Milano, che arrivati in forze hanno schierato rispettivamente 15 e 9 atleti, e Apnea Futura che da Vicenza ha portato in Valtellina 3 atleti di alto livello (Paola Negrini, Elite, Stefano Correale, prima cat e Mara Negrini, attualmente in seconda cat ma che, vista le sue qualità,  presto raggiungerà la sorella Paola nella categoria d’eccellenza). Presenti anche gli ormai affezionati atleti del Centro Gamma Sub di Asti, tra cui la campionessa italiana di apnea statica Laura Pianta, e quelli del Cica Sub di Bergamo, con il mitico Lionello Marchiori che a Sondrio può ormai vantare un vero fan-club. Per finire con l’Europa Sporting Club di Brescia, che porta a Sondrio Pierluigi Farris alla sua prima gara in Elite, e torna a casa con il trofeo della manifestazione.

La campionessa provinciale Stefania Libera

La “Gara del Loris” si conferma essere un appuntamento apprezzato per l’ospitalità della società organizzatrice e per una certa distanza dalle luci della ribalta che permette agli atleti di gareggiare in tranquillità e senza troppe ansie da prestazione. Così tutto si svolge con la consueta puntualità e armonia, tra sorrisi e battute che stemperano le tensioni e coinvolgono, avvicinandoli, pubblico e atleti.
Tra gli atleti del Valtellina sub che, anteponendo lo spirito sportivo all’ansia da prestazione hanno voluto partecipare, sono sicuramente da citare Oscar Rossi e Mario Franzetti, orgogliosi del miglioramento del loro personale anche se il passaggio di categoria non è arrivato. Insegnano a tutti che anche se non si è ancora acquisita la distanza massima si può comunque andare in gara, e bene, con soddisfazione.
l titoli di campione e campionessa provinciale 2011 vanno a Mauro Varisto per la performance in DNF (e non Marco Aureli, come annunciato in gara per un disguido tecnico, autore però della migliore performance in DYN) e Stefania Libera, che hanno ottenuto le migliori prestazioni tra gli atleti valtellinesi in gara.

 

 

La dimostrazione di tiro al bersaglio subacqueo

Domenica 15, presso la piscina comunale di Sondrio, si è svolta anche una prova dimostrativa di tiro al bersaglio subacqueo, che insieme a Pesca in Apnea, Immersione in Apnea, Rugby Subacqueo e Hockey subacqueo fa parte delle cinque specialità del settore Attività Subacquee della Federazione Italiana Pesca in Apnea e Attività Subacquee (FIPSAS).

La locandina della dimostrazione di tirosub

L’evento – una prima assoluta per la Valtellina – è stato organizzato dalla locale sezione provinciale FIPSAS, in collaborazione con le società AmiSub Milano e A.S.D. Maremania, a margine della gara di apnea dinamica “IV Trofeo Loris Pozzati”.
Ottima l’affluenza, l’interesse e la curiosità, grazie anche alla presenza di locandine sparse in tutti i negozi della città.
In apertura della dimostrazione è stato proiettato l’emozionante ed esplicativo video realizzato da Alberto Penna con commento di Roberto Ceccato e il contributo di Tino De Luca, Roberto Singia, Giuseppe Meduri e Alberto Rezzi.
Grazie al contributo dei tecnici di questa disciplina Stefano Oggioni (Amisub Milano) e Lucio De Natale (A.S.D. Maremania), che materialmente hanno dimostrato e spiegato le tre specialità previste (tiro libero, staffetta e biathlon), dando poi la possibilità ai presenti di entrare in acqua e cimentarsi con i fucili subacquei, è stato quindi possibile anche per i valtellinesi avvicinarsi a questa disciplina del settore Agonistico Subacqueo della FIPSAS.
Visibilità perfetta e luminosità caraibica hanno fatto da sfondo alla dimostrazione, facendo correre la fantasia.
Il successo dell’ operazione è stato garantito dall’ottima situazione logistica (l’impianto gestito da Sondrio Swim, che ben si presta alle attività subacquee), dalla competenza e disponibilità di Stefano e Lucio e – non ultimo – dalla possibilità di seguire anche in tribuna tutte le fasi della dimostrazione, riprese e trasmesse in diretta sugli schermi allestiti per l’occasione, grazie all’impegno di Fabio Amerio e suo figlio Aurelio. Che si candidano di diritto, come degni eredi, del nostro caro amico da poco scomparso Gianni Maggioli.

Video dimostrazione tirosub a Sondrio

Si ringrazia Stefano Oggioni per la collaborazione nella stesura del testo sulla dimostrazione di Tiro al bersaglio subacqueo.

Tags: , , , , ,

Category: Altre discipline, Apnea, Articoli, Tiro al Bersaglio Subacqueo

Leave a Reply