Home » News » Ancora pesca illegale nelle acque dell’Argentario

Ancora pesca illegale nelle acque dell’Argentario

| 1 luglio 2006 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Ennesima operazione di tutela delle risorse ittiche effettuate dalla Guardia Costiera di Porto Santo Stefano, che nel corso della notte tra mercoledì e giovedì ha svolto un eccellente operazione di contrasto della pesca illegale, sequestrando ben 15 km di reti flottanti, spadare, e sequestrato una tonnellata di pesce, in prevalenza pesce pelagico.

Il blitz è scattato dopo l’una di notte quando al largo dell’isola di Giannutri sono sono stati individuati tre pescherecci, tutti di base a Porto Santo Stefano, impegnati nell’attività illecita. Il personale delle motovedette della Guardia Costiera ha intimato ai tre pescherecci di salpare le reti e di rientrare a Porto Santo Stefano per i controlli, dove sono stati messi sotto sequestro gli attrezzi non consentiti e il pescato, ed elevate sanzioni amministrative per un totale di 3096 euro.

Dallo Staff di AM il plauso alla Guardia Costiera per le continue e brillanti operazioni di tutela del patrimono ambientale dell’Argentario.

Category: News

Leave a Reply