Home » News » Al via la terza edizione del Premio Pagine di Mare

Al via la terza edizione del Premio Pagine di Mare

| 15 settembre 2005 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto L’evento, presentato lo scorso 13 settembre a Palazzo Valentini, si terrà sabato 17 a Pratica di Mare. Riconoscimenti a Raimondo Bucher, Marina Kazankova, Valerio Massimo Manfredi, Adriano Madonna, Stefano Gargiullo, Filippo Avilia, Claudio Moccheggiani Carpano

Sarà Marina Kazankova, classe 1981, atleta, attrice e modella italo-russa, la madrina del premio giornalistico-letterario “Pagine di Mare”, alla sua terza edizione.

L’evento, promosso da ‘Assobalneari’, dal Sindacato Italiano Balneari di Torvaianica e dal Consorzio di promozione turistica Atorvaianica, col patrocinio di Regione Lazio e Comune di Pomezia, si terrà sabato prossimo alle 18, nel prestigioso museo archeologico ‘Lavinium’ di Pratica di Mare.

La bellissima Kazankova è campionessa mondiale 2004 di apnea, per lei ci sarà anche il Premio ‘Sport e Mare’.

“Non a caso – spiegano Marco Schiano, presidente del Sindacato Italiano Balneari Torvanianica e Ugo Servadio, Direttore del Consorzio turistico di Atorvaianica – la manifestazione mira a far conoscere e apprezzare Torvaianica, uno dei luoghi più suggestivi della provincia di Roma e vede protagonisti atleti, scrittori ed archeologi di grande importanza che con il loro lavoro contribuiscono a difendere e valorizzare l’ambiente legato al mare in tutte le sue forme”.

A ricevere il premio speciale della giuria “Pagine di Mare” sarà il tenente colonnello Raimondo Bucher, classe 1912, autore nel 1950 del 1° record mondiale d’immersione in apnea con -30 metri, quando si pensava che oltre un certo limite l’uomo non sarebbe sopravvissuto.

Interminabili i suoi traguardi: Primatista Campione del mondo d’immersione in apnea 1950 e 1952, Campione italiano di pesca subacquea nel 1951 e nel 1952, Medaglia d’oro al valore sportivo, Profondista e Corallaro con oltre 3.000 immersioni fra gli 80 ed i 115 metri.

E’ stato proprio Bucher ad aver scoperto la città sommersa di Baia (Na).

A presentare l’evento, a Palazzo Valentini, oltre a Bucher, Schiano e Servadio, il consigliere provinciale di Roma Piergiorgio Benvenuti, della commissione ambiente, che da sempre si è battuto per la riqualificazione del litorale romano e Maria Luisa Bruto, direttrice del prestigioso museo archeologico ‘Lavinium’ di Pratica di Mare.

E’ proprio a ‘Lavinium’, città fondata da Enea, che fu seppellito il noto eroe troiano, la cui tomba sarà aperta al pubblico il prossimo dicembre.

Sul litorale romano sarà dunque una ‘Notte Bianca’ ancor più suggestiva.

A ricevere il Premio ‘Pagine di Mare’ saranno inoltre: il docente universitario Valerio Massimo Manfredi; il famoso fotografo subacqueo Adriano Madonna, il giornalista, fotografo ed editore della Ireco Stefano Gargiullo; l’archeologo subacqueo e navale Filippo Avilia e Claudio Moccheggiani Carpano, Famoso archeologo subacqueo.

Nel prestigiosa cornice del Museo archeologico ‘Lavinium’ di Pratica di Mare, sabato prossimo, oltre alla presentazione del Premio ‘Pagine di Mare’, si inaugurerà l’esclusiva mostra sulle attrezzature subacquee degli anni ’50, ’60 e ’70, curata dall’archeologo navale Filippo Avilia: ci saranno, ad esempio, le famose Nikonos (Calipso III, IV e V), le prime macchine fotografiche con esposimetro incorporato, tutte originali e funzionanti.

Si potranno anche ammirare le immagini del video della città sommersa di Baia, scoperta nel 1956 da Bucher.

Strabilianti ed esclusive foto subacquee di Adriano Madonna.

Comunicato stampa a cura di:

ASSOBALNEARI TORVAIANICA
SINDACATO ITALIANO BALNEARI di TORVAIANICA
CONSORZIO DI PROMOZIONE TURISTICA ATORVAIANICA

Category: News

Leave a Reply