Home » Pesca in Apnea » Agonismo » Al Team Toscano il 6° Trofeo Club Sub Sestri Levante/Trofeo Calisto Santi

Al Team Toscano il 6° Trofeo Club Sub Sestri Levante/Trofeo Calisto Santi

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 6    Media Voto: 3/5]

Testo di Luca Santi, Foto Alessandro Marcenaro

Come ogni anno la stagione agonistica ligure viene inaugurata dal Trofeo Club Sub Sestri Levante/Trofeo Calisto Santi, gara di pesca in apnea per società con gommoni e spostamenti liberi, che purtroppo ha subito un piccolo calo delle presenze vedendo slittare di una settimana la data prevista, a causa delle condimeteo avverse. Per la prima data, grazie all’entusiasmo e al passaparola dei partecipanti delle precedenti edizioni, le preiscrizioni avevano toccato quota 21 squadre, poi ridottesi a 15.

fotogruppo2

Il Trofeo Club Sub Sestri Levante nasce nel 2012 per volontà di alcuni soci dell’omonimo circolo, con l’intento di rilanciare l’entusiasmo nel settore agonistico ligure. Nel 2013 viene inoltre introdotto il trofeo transitorio “Trofeo Calisto Santi”, il cui premio viene consegnato ogni anno dalla famiglia Santi, per la foto ricordo, alla squadra prima classificata e che verrà attribuito definitivamente alla società che lo conquisterà per tre volte anche non consecutive.

Dopo il maltempo della domenica precedente, gli equipaggi impegnati nella preparazione si sono visti accompagnare da stupende giornate primaverili con mare piatto e temperature esterne superiori ai 20° gradi, peccato solo per la persistente presenza di una corrente fredda e torbida che rendeva poco produttive le zone oltre i 14/15 metri e per il pesce molto mobile durante i giorni di perlustrazione. Il risultato erano i soliti musi lunghi pre-gara per la mancanza di pesce, poi prontamente diventati grandi sorrisi il giorno della competizione.

raduno

La mattina del 2 aprile, le acque comprese tra Riva Trigoso e Moneglia hanno fatto da teatro alla disputa del trofeo. I quindici equipaggi, provenienti da Liguria, Toscana e Lazio, si sono ritrovati di buon mattino presso la sede del circolo organizzatore, accolti da un cielo leggermente coperto ma con quasi assenza di vento e onda. Dopo il rito della vestizione, gli atleti sono saliti a bordo dei mezzi e si sono dati appuntamento al limite occidentale del campo di gara. Radunati i concorrenti, il direttore di gara ha dato il via alle ostilità intorno alle ore 9.

Per le cinque ore di gara il cielo velato e qualche piacevole squarcio di sole hanno accompagnato atleti e barcaioli, viste le condizioni con venti dei quadranti NE e il mare quasi calmo, la gran parte delle catture è avvenuta in tana, dove stazionavano saraghi, corvine, gronghi, mostelle e qualche cefalo,  mentre sul finire della gara il vento è andato lentamente aumentando senza tuttavia che il moto ondoso creasse particolari problemi agli atleti durante il rientro. All’arrivo sulla spiaggia, dopo essersi, cambiati, si sono potuti rifocillare con un caldo e abbondante pasto a base di fumanti lasagne. A stomaco pieno si è poi passati alla pesatura delle prede.

primi e secondi classificati

La vittoria è andata alla squadra mista denominata Team Toscano, composta da Lippi, Orsi e Poggioli, capaci di mettere insieme 13 prede valide di 4 specie diverse, per un totale di 14270 punti. Secondi, con un carniere sontuoso, gli atleti del CPD rapallesi Griselli, Lai e Petri con 12 prede di 3 specie, e che hanno visto sfumare la vittoria per soli 95 punti nonostante il bonus per i 10 saraghi! A completare il podio troviamo la squadra del Centro sub Alto Tirreno con Alaimo, Lorusso e Tonazzini con 8 prede valide più una a coefficiente.

societàdistanteSubito dopo la pesatura si è dato il via alla premiazione e, per tenere alto l’interesse degli atleti e la loro presenza anche nel dopo gara, si è cominciato con una piccola lotteria che vedeva come premio un fucile messo gentilmente in palio da Omersub. A seguire sono stati assegnati i premi “speciali” partendo da una stupenda scultura in ardesia e rame, gentilmente donata dalla famiglia Gaida, e consegnata dall’autore alla società venuta da più lontano, la Spearfishing Marine Team di Civitavecchia.

Una targa commemorativa è andata a premiare la cattura piu bella della gara: un sarago maggiore di 1,3 kg, catturato da Silvio Grassi del Team Marinetta 2. Insieme al Trofeo Club Sub Sestri Levante è stato assegnato per la 5a volta il Trofeo Calisto Santi, ma nessuno ha ancora raggiunto le tre vittorie per portarlo definitivamente a casa e poterlo esporre in bacheca!

Bisogna ringraziare il Comune di Sestri Levante per la concessione del transito e il parcheggio gratuito a tutti i partecipanti e l’assessore, che ha premiato le squadre che hanno partecipato all’evento.
Inoltre si ringrazia la locale sezione della LNI per la concessione gratuita dei gavitelli per i gommoni degli equipaggi anche nei giorni precedenti alla manifestazione. Gli sponsor Mares, Salvimar, Omer , Tecnoblu, Devotosub e Sigalsub che hanno gentilmente messo a disposizione bei premi per tutti gli atleti partecipanti, contribuendo a rendere la manifestazione un successo.

fotogruppo

Un ringraziamento particolare va alla famiglia Gaida che ci ha omaggiato di un opera d’arte unica e ci ha permesso di rendere indimenticabile questa gara. In ultimo, ma non in ordine di importanza, l’organizzazione ci tiene a ringraziare i numerosi atleti intervenuti perchè senza di loro tutti gli sforzi necessari a organizzare un evento di questo genere sarebbero inutili. La manifestazione e l’organizzazione hanno registrato l’apprezzamento da tutti i partecipanti come merita una vera festa del nostro sport che ogni anno sta prendendo sempre più piede tra gli agonisti del nord Italia e non solo.

CLASSIFICA UFFICIALE

classifica

Al Team Toscano il 6° Trofeo Club Sub Sestri Levante/Trofeo Calisto Santi scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3/5 - 6 voti utenti

Tags: , ,

Category: Agonismo, Articoli, Pesca in Apnea

Leave a Reply