Home » News » Addio a Guido Pfeiffer, Fondatore e Storico Direttore di PescaSub

Addio a Guido Pfeiffer, Fondatore e Storico Direttore di PescaSub

| 10 novembre 2017 | 0 Comments

Chi ha iniziato ad appassionarsi alla pesca subacquea alla fine degli anni ’80 e chi invece l’ha vista assurgere ad attività degna di vedersi dedicata una rivista cartacea, non può non ricordarsi di Guido Pfeiffer.

pescsubspeciale-045ridNel 1988 fondò, e diresse poi per tanti anni, PescaSub, la prima e unica, fino ai primi anni 2000, rivista mensile (originariamente bimestrale) dedicata alla pesca in apnea.

Nei suoi confronti di abbiamo tutti un piccolo grande debito di riconoscenza, forse senza la sua idea e le sue foto, in tanti di noi non sarebbe nata una passione così intensa e duratura. Guido purtroppo ci ha lasciato a fine settembre, mentre era nella sua adorata Minorca, portato via da un cancro tanto aggressivo quanto rapidissimo.

In Italia la notizia della sua scomparsa si è diffusa in questi giorni, con la pubblicazione della sua lettera di commiato ai lettori della rivista SUB, ultima rivista dedicata alla subacquea ARA, che però si congederà dalle edicole proprio questo mese.

Nell’unirci al cordoglio per la scomparsa di un altro grande personaggio della subacquea italiana, pubblichiamo qui di seguito questa sua sorta di “testamento spirituale” e lo ringraziamo, anche a nome di tutti coloro che hanno anche solo sfogliato uno dei numeri della sua creazione, per averci fatto sognare oltre che informati.

La fine di una grande avventura

“Con questo numero, anche SUB chiude, cioè non uscirà più. E la ragione non è né la crisi economica, né quella nostra della subacquea italiana, avrete certamente notato che i giovani veramente appassionati sono pochi, né l’ostruzionismo attivato nei nostri confronti da alcuni operatori del settore che se la tirano tanto e preferivano convogliare la loro pubblicità su riviste di qualità inferiore della nostra, tanto che una dopo l’altra hanno chiuso per problemi economici. Niente di tutto questo.

Guido e FloryA far chiudere SUB, che altrimenti sarebbe riuscito ad andare avanti nonostante il web e le sciocchezze che su di esso si dicono, è il tempo che passa. Abbiamo trascorso una vita straordinaria, piena di bellissime avventure sopra e sotto l’acqua, e quasi senza accorgercene siamo diventati vecchi.

Abbiamo lavorato con passione, ci siamo divertiti, ma siamo diventati vecchi. Così abbiamo deciso che è il momento di ritirarci e di passare gli ultimi giorni che ci rimangono a guardare insieme quel mare che tanto amiamo. Continueremo a immergerci, certo, e lo faremo in spazi azzurri ancora più vasti, infiniti, mano nella mano, come sempre, ma lo faremo solo per noi, in intimità.

Ci spiace che il settore rimanga senza riviste, l’unico mezzo di far sognare oltre che informare. Ma tutto ha una fine. Può darsi che SUB ritorni a uscire con un altro editore in un prossimo futuro, e lo verrete certamente a sapere, ma sarà un’altra storia, che non ci riguarderà. Ringraziamo di cuore la nostra instancabile Maria Rosa Simonelli, con noi da trentaquattro anni, l’ufficio grafico, la redazione, coloro che hanno avuto fiducia e ci hanno sostenuto, i nostri più fedeli collaboratori, gli abbonati e tutti gli altri lettori che, pur con la poca pubblicità che abbiamo avuto negli ultimi mesi, Ci hanno permesso di arrivare sin qui. Sarete sempre con noi.”

Guido Pfeiffer e Flory Calò

Tags: ,

Category: News

Leave a Reply