Home » Pesca in Apnea » Agonismo » A Giulio Riga la XXVI Coppa Città di Pesaro

A Giulio Riga la XXVI Coppa Città di Pesaro

| 11 maggio 2016 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 4    Media Voto: 3.3/5]

COMUNICATO STAMPA

Domenica 8 maggio si è svolta regolarmente a Pesaro la ventiseiesima edizione della “Coppa Città di Pesaro” di pesca in apnea, valida come terza gara di qualificazione e prova del Campionato regionale marchigiano.

Il vincitore al termine della gara (foto F. Fiori)

Il vincitore al termine della gara (foto F. Fiori)

Il campo di gara si estendeva lungo il litorale a nord del porto di Pesaro per circa quattro chilometri, alle 9,00 i mezzi di assistenza lasciavano il porto canale di Pesaro con ben 41 concorrenti e si dirigevano verso nord.

Ottima l’organizzazione del Centro Subacqueo Pesaro che disponeva lungo il campo di gara i mezzi per la direzione di gara, l’assistenza, il medico di gara ed sub di soccorso messi a disposizione dal gruppo di Protezione Civile del Sub Tridente Pesaro, mentre vari gommoni assistevano i 41 atleti scesi in acqua.
Le acque risultavano sufficientemente limpide e la temperatura molto bassa, la situazione delle prede era disomogenea, infatti ampi tratti del campo di gara risultavano deserti o popolati di prede di scarso peso, mentre i pesci presenti si concentravano nel bassissimo fondale o negli anfratti delle scogliere al limite sud del campo di gara.

Gli atleti che si fermavano nella parte centrale del campo di gara e quelli che si dirigevano verso la zona nord del campo di gara, sotto Fiorenzuola di Focara, trovavano poco pesce.
Completamente assenti invece le prede per chi aveva tentato le catture con la tecnica dell’aspetto in acque più profonde.
Anche atleti esperti e conoscitori della zona come i pesaresi Ettore Trebbi o Roberto Campeggi non riuscivano a trovare prede valide.

Secondo posto per Palazzetti (foto F. Fiori)

Secondo posto per Palazzetti (foto F. Fiori)

Altri concorrenti sceglievano invece di impostare la gara con la ricerca in tana lungo le scogliere frangiflutti utilizzando fucili corti e fiocina.
Le catture più consistenti, in prevalenza di cefali, nella prima ora di gara venivano realizzate nella zona meridionale, soprattutto negli anfratti delle scogliere, da Palazzetti e Iacovelli del Kòmaros Sub di Ancona, dallo jesino Ponzio del Monsub e dal pesarese Rossi del Tridente.

A metà gara iniziava a soffiare un forte vento di scirocco che increspava il mare ma faceva anche muovere i pesci cosicché vari atleti pescando all’agguato nel basso fondo riuscivano a catturare anche alcune belle spigole.

Tra questi il giovane Giulio Riga del Sub Tridente di Pesaro, che catturava una bella spigola di un chilo e 600 grammi, che risulterà la preda più grande della giornata e così il suo compagno di squadra Matteo Della Martire con una spigola di un chilo e 300 grammi, l’anconetano Sandro Galassi con una spigola di circa 600 grammi e l’atleta del Centro Sub Pesaro Marco Manfrini anch’egli con una spigola di un chilo e 300 grammi.

La pesatura veniva svolta al rientro a terra presso la sede nautica del Centro Sub Pesaro, il giudice di gara Maurizio Tonelli, coadiuvato dal direttore di gara Stefano Pieri e dalla segreteria di gara, procedeva alla pesatura durante la quale molti atleti si vedevano scartare alcune prede per pochi grammi.

Alla fine la vittoria individuale andava al giovane pesarese Giulio Riga, alle piazze d’onore Danio Palazzetti del Kòmaros Sub di Ancona e lo jesino Leonardo Ponzio.
In virtù dei risultati fin qui ottenuti l’anconetano Palazzetti guida la classifica regionale dopo tre prove.

Classifica finale

1° Giulio Riga (Sub Tridente Pesaro) tre prede – punti 7.968
2° Danio Palazzetti (Kòmaros Sub Ancona) cinque prede – punti 4.190
3° Leonardo Ponzio (Monsub Jesi) cinque prede – punti 3.198
4° Matteo Della Martire (Sub Tridente Pesaro) due prede – punti 2.848
5° Fabrizio Rossi (Sub Tridente Pesaro) quattro prede – punti 2.820
6° Sandro Galassi (Kòmaros Sub Ancona) due prede – punti 2.318
7° Marco Manfrini (Centro Sub Pesaro) una preda – punti 1.946
8° Giuliano Camprini (Monsub Jesi) due prede – punti 1.698

A Giulio Riga la XXVI Coppa Città di Pesaro scritto da Fabio Fiori media voto 3.3/5 - 4 voti utenti

Tags:

Category: Agonismo, News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply