Home » News » News Pesca in Apnea » A Gambetta la XXIX° edizione del Trofeo Bruno Loschi

A Gambetta la XXIX° edizione del Trofeo Bruno Loschi

| 22 ottobre 2003 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Domenica 19 ottobre si è disputata a Levanto la quarta prova delle selettive per accedere in seconda categoria: XXIX° trofeo Bruno Loschi organizzato dall’omonimo circolo di Modena. La mattina si presentava con cielo coperto, un discreto vento da nord ed un mare calmo e limpido. C’era il timore di un possibile peggioramento delle condizioni mete, e alla partenza (ore 9:20) si temeva la possibile interruzione prima del termine, ma la gara si è svolta regolarmente grazie ad un miglioramento che ha regalato qualche timido raggio di sole nel finale della competizione. Il campo gara comprendeva due zone, a destra e a sinistra del porticciolo: alla partenza la maggior parte degli atleti ha deciso di dirigersi verso la zona a sinistra (villa degli Agnelli) e senza difficolta’ alle 9.20 il giudice di gara ha dato il via alla competizione.
I concorrenti si sono distribuiti lungo tutto il campo gara, favorendo un ottimo sviluppo della gara, che pur non portando alla cattura di una grande quantità di pesce è stata comunque caratterizzata dalla prsenza di una buona varietà di prede.

Questo il responso della bilancia:

1- Gambetta Enrico B. Loschi con otto prede saraghi e tordi
2- Petri Paolo Cisurama Rapallo con 5 prede saraghi capponi e tordi
3- Lai Vittorio ” ” con 4 prede tordi blu saraghi
4- Scelfo Piero La Marinetta con 4 prede saraghi e tordi
5- Piscitelli Antonio Olimpia sub Spotorno con 4 prede
6 – Ferrari Mauro Mirage Albisola con quattro prede saraghi
7- Botti Giorgio Vela e Motori
8- Bellone Maurizio Ci surama Rapallo
9- Alaimo Nicola Centro sub Tirreno
10- Giacomuzzo loris B. Loschi

Risulta la miglior preda un sarago da 1.1 kg. di Petri Paolo.

Il sole insieme ad una gradevole temperatura hanno permesso di trascorrere un buon pomeriggio in compagnia. Un fatto particolare è accaduto al concorrente Mauro Ferrari, che uscendo da una tana in cui aveva colpito un marvizzo si è trovato faccia a faccia con quattro ricciole di circa dieci chili incuriosite da questo essere, che…… con il fucile scarico ha potuto solo guardare lo spettacolo

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply