Home » News » 6a Dive In Cup: Gospic si Prende la Rivincita, Bene gli Italiani

6a Dive In Cup: Gospic si Prende la Rivincita, Bene gli Italiani

| 7 maggio 2018

foto di Valentina Prokic

Dopo la pausa della scorsa edizione, vinta dal team ufficiale azzurro, Daniel Gospic si è preso la rivincita mettendo nel “carniere” la quinta vittoria su sei edizioni della Dive In Cup. La squadra composta dal fuoriclasse croato, da Đani Uhač e da Boris Brečić, si è imposta su tutti totalizzando ben 49.538 punti, grazie a 24 prede valide tra cui spiccavano: una cernia bruna di oltre 6 kg e un grosso grongo che superava gli 8,5 kg; il tutto contornato da corvine, grossi capponi, tordi e mostelle.

Piazza d’onore per la squadra Dive In Croazia, che ha portato al peso 22 prede valide con diverse corvine, alcuni tordi, mostelle e grossi capponi, una spigola, due dentici e gli immancabili gronghi; per un totale di 42.966 punti. Terzo gradino del podio, e prima squadra italiana fra quelle iscritte, per il team Psicho Pirats formato da Giacomo De Mola, Stefano Claut, Giuseppe Gentilino e il barcaiolo Mirco Ominetti che, con 20 prede valide, in prevalenza corvine e capponi, ha raggiunto i 38.612 punti. Degna di nota anche la prestazione del Team Centro Italia, formato da Roberto Poggioli, Nicola Soldati e Diego Mazzocchi, che si aggiudica la 6a piazza con un carniere composto da 12 prede valide tra grossi capponi, mostelle, tordi e tanute, fermandosi a 21.104 punti.

Gospic, oltre alla vittoria, si è portato a casa anche il premio per la preda più grossa per il suo grongo da 8 kg e 520 grammi, mentre quello per la preda più bella è andato a Stipica Balic, componente del team 5° classificato “Legolas”, che ha catturato (alla sua prima esperienza agonistica) un grosso barracuda che alla bilancia ha fatto registrare il peso di ben 6 kg e 795 grammi.

Anche quest’anno l’organizzazione ha ampiamente soddisfatto gli atleti partecipanti. Nonostante un leggero calo di partecipazione (33 squadre contro le 41 della scorsa edizione) e i carnieri un po’ meno spettacolari dello scorso anno, la Dive In Cup si conferma appuntamento agonistico di caratura internazionale con squadre privenienti da Croazia, Italia, Slovenia, San Marino, Bosnia-Erzegovina e Montenegro.

Tags: , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

I commenti sono chiusi.