Home » Pesca in Apnea » Agonismo » 3° Trofeo Sub Tridente – Memorial Silvano Caracchini: gli anconetani espugnano il campo pesarese.

3° Trofeo Sub Tridente – Memorial Silvano Caracchini: gli anconetani espugnano il campo pesarese.

| 4 novembre 2013 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

COMUNICATO STAMPA
Domenica 20 ottobre si è svolta a Pesaro, nei fondali tra Pesaro e Gabicce, la terza edizione del Trofeo Sub Tridente e Memorial “Silvano Caracchini” di pesca in apnea organizzato dal Sub Tridente di Pesaro.

Trentanove gli atleti appartenenti a sei società di Marche e Romagna che si presentavano alla partenza e che, alle 9,00, prendevano il mare dal porto di Pesaro dirigendosi verso nord sul campo di gara che si estendeva da Fiorenzuola di Focara a Gabicce.

Matteo Della Martire, secondo classificato

La gara iniziava sotto i migliori auspici con mare calmo, vento debole e un caldo sole autunnale.
Gli atleti, trasportati dai mezzi di assistenza, scendevano in acqua al centro del campo gara e da quel momento si spostavano a nuoto per le quattro ore della gara sotto l’occhio vigile della direzione e della giuria.
Sempre ottima l’assistenza garantita dalla società organizzatrice che metteva a disposizione mezzi veloci con a bordo il medico di gara ed i sub di soccorso, volontari di protezione civile.

I concorrenti nuotavano velocemente sotto costa alla ricerca di prede nel basso fondo, ove l’acqua era più limpida e dove erano presenti vari branchi di cefali di passo.
A parte i cefali, presenti in gran numero, veramente scarse le altre specie ittiche, completamente assenti le mormore e le spigole, oltre i cefali finivano nei carnieri solo un sarago di peso ed un grongo sottopeso.

Gianfranco Iacovelli del Sub Riccione si dirigeva velocemente verso alcune pietre da lui ben conosciute ove stazionava un folto branco di cefali, riusciva a catturarne subito alcuni e gli altri si rifugiavano nelle tane ove con pazienza riusciva nelle quattro ore di gara ad infilarne una decina.
Il terzo posto è andato a Sandro GalassiL’anconetano Lorenzo Cioffi nuotando verso nord individuava un grosso branco di cefali di passo, molti erano di scarse dimensioni ma con pazienza e lunghi aspetti ne catturava alcuni di taglia.
Il compagno di squadra Sandro Galassi sceglieva invece una diversa strategia ed effettuava una ricerca buco per buco nelle scogliere frangiflutti catturando vari cefali tutti oltre i 300 grammi.

Nella seconda metà della gara la maggior parte degli atleti si spostavano a nuoto dal centro campo gara verso i limiti sud e nord.
I pesaresi Matteo Della Martire, Filippo Sparacca e Alessio Filippini realizzavano varie catture lottando per il podio.
Tra tanti cefali spiccava la cattura di un sarago di oltre 600 grammi da parte del riccionese Andrea Francolini.

Alla pesatura la lotta per il podio era all’ultimo grammo, ben trenta gli atleti classificati.
La vittoria andava a Gianfranco Iacovelli con sette prede di buon peso, al secondo posto con solo quattro punti di differenza era il pesarese Matteo Della Martire ed al terzo l’anconetano Sandro Galassi con sette prede valide e che lamentava di aver perso dal carniere una preda che gli avrebbe consentito la medaglia d’argento.
Al quarto e quinto posto altri due atleti del Kòmaros Sub, Lorenzo Cioffi e Danio Palazzetti distanziati di solo 38 grammi.

Dopo le prime due gare di Ancona e Pesaro la classifica provvisoria del campionato zonale vede in testa l’anconetano Danio Palazzetti, al secondo posto il compagno di squadra Lorenzo Cioffi e terzo Gianfranco Iacovelli di Riccione.
Dopo la pausa invernale il campionato riprenderà a primavera con altre due gare una in provincia di Pesaro ed una in provincia di Ancona.

Nella classifica a squadre vince ancora il Komaros Sub di Ancona

Questa la classifica finale dei primi dieci atleti :
1° Gianfranco Iacovelli (Sub Riccione Gian Neri) con sette cefali – punti 5.284
2° Matteo Della Martire (Sub Tridente Pesaro) con otto cefali – punti 5.280
3° Sandro Galassi (Kòmaros Sub Ancona) con sette cefali – punti 4.690
4° Lorenzo Cioffi (Kòmaros Sub Ancona) con sei cefali – punti 4.016
5° Danio Palazzetti (Kòmaros Sub Ancona) con sei cefali – punti 3.978
6° Filippo Sparacca (Centro Subacqueo Pesaro) con cinque cefali – punti 3.394
7° Alessio Filippini (Sub Tridente Pesaro) con quattro cefali – punti 2.834
8° Andrea Francolini (Sub Riccione Gian Neri) con due cefali e un sarago – punti 2.798
9° Ettore Trebbi (Sub Tridente Pesaro) con tre cefali – punti 2.482
10° Matteo Sbaffi (Monsub Jesi) con tre cefali – punti 2.336

La classifica per società ha visto prevalere il KOMAROS SUB ANCONA con punti 51, secondo il SUB TRIDENTE PESARO con punti 45, terzo il SUB RICCIONE-GIAN NERI con punti 42, quarto il CENTRO SUBACQUEO PESARO con punti 24, quinto il MONSUB JESI con punti 22 e sesto il CLUB APNEA DELFINO MAROTTA con punti 1.

Tags: , , , , ,

Category: Agonismo, Articoli, Pesca in Apnea

Leave a Reply