Home » News » News Pesca in Apnea » 11 maggio 2008 VII° TROFEO ADRIA GORIZIA

11 maggio 2008 VII° TROFEO ADRIA GORIZIA

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto Una bella giornata di sole con una lieve bora, ha accolto una ventina di atleti al porticciolo di Sistiana, dove si sono svolte le operazioni di imbarco; si preannunciava molto combattuta questa penultima selettiva di stagione.
Mai come quest’anno infatti si è visto un folto gruppo di atleti papabile di qualifica.
Questo fatto, unito alla diminuzione da 4 a 3 degli atleti che partiranno per le semifinali di Ccivitavecchia nel mese di Giugno, ha reso ancora più accesa la battaglia per conquistare una posizione sul podio.
Ma veniamo alla gara: alle 8:30 il giudice ha dato il via alle ostilità.
La partenza a centro campo gara antistante all’ex hotel Europa ha visto gli atleti impegnati per raggiungere per primi le zone nei vivai, dove in preparazione erano stati avvistati diversi branchi di salpe.
L’acqua si presentava limpida e calda nei primi strati, mentre gli ultimi metri prima del fondo la torbidezza e il gelo la facevano da padrone.
A fondo difatti solo qualche tordo e grongo,data la loro stanzialità, dovevano convivere con queste condizioni tipiche del periodo primaverile: tutto il resto delle specie ittiche preferiva di gran lunga gli strati superficiali.
Da notare come il livello medio degli atleti è cresciuto, ormai diversi sono in possesso di plancette colorate e di gambe allenate con le quali ormai le partenze assomigliano di piu’ a vere e proprie gare di nuoto pinnato.
Solo l’istrionico Vincenzo Luce, del circolo Tergeste, va in controtendenza iniziando a pescare nei pressi della partenza ed evitando nuotate massacranti: all’aspetto nel sottocosta riesce a catturare ben due cefali, un sarago pizzuto e una bellissima corvina di sette etti, sicuramente il carniere piu’ variegato della gara.
Pochi altri hanno deciso di tentare la sorte nel sottocosta, Andrea Cernuta del circolo Ghisleri specialista in questo tipo di frangente riuscirà a catturare due tordi nero in peso, due gronghi e una collana di tordi pavone sicuramente da confermare con la pesatura.
Tutti gli altri hanno fatto quasi tutta la gara sui vivai. L’atletico Paris, neo acquisto della società Nautica Grignano, come al solito sfrutta lo scatto iniziale verso Sistiana in modo da pescare in tranquillità nel varco designato. Arrivato a destinazione trova una qualità di pesce ancora superiore a quello che aveva visto in preparazione. Pescando a velo riesce a catturare ben sette salpe e un cefalo concludendo poi la gara con la cattura di un grongo. Sicuramente appare il più accreditato per la vittoria. Degrassi Mario del Tergeste ha invece deciso di impostare la gara a fondo: parte insieme a Mastromauro Roberto della Nautica Grignano sempre verso Sistiana in un varco tra i vivai.
Dopo un paio di tuffi inspiegabilmente Mastromauro si sposta lasciando terreno libero a Degrassi il quale catturerà ben tre tordi in peso e finirà la gara in costa con la cattura di sei gronghi. Mastromauro invece metterà in carniere due tordi e ben otto gronghi, diversi pesci sono a limite peso minimo quindi bisognerà attendere la pesatura per saperne di piu’.
Gabriel Bon come Maurizio Debrevi del circolo Ghisleri, partono verso i Filtri. Bon dopo una buona parte di gara senza catture alla fine riesce mettere a cavetto una bella spigola di 1100 grammi, preda molto importante anche in virtu’ del nuovo regolamento gara il quale premia con mille punti aggiuntivi sia la cattura della spigola sia la cattura della preda più grande. Debrevi pescando a velo riesce a catturare due salpe, un cefalo e due occhiate di cui una forse in peso, anche per lui sicuramente una buona prestazione.
Sempre verso Sistiana Andrea Caiffa del circolo Adria Gorizia, vero specialista della pesca a velo, ha sfoderato una prestazione maiuscola catturando ben tre salpe e due cefali di buona taglia ed anche lui sembra ben sperare per la vittoria. Per concludere da citare le prestazioni opache dei due fuoriclassifica Igor Bisulli e Claut Stefano già qualificati alle semifinali, in quanto retrocessi dalla prima categoria: il primo conclude la gara con il cavetto vuoto complice qualche padella e anche della rottura del nylon dell’asta del suo arbalete, mentre il secondo invece porterà alla pesa un tordo pavone di quasi quattro etti e due gronghi, strappandone durante la gara altri tre.
Finita la gara la combriccola si sposta nella sede del circolo Adria Gorizia a Monfalcone dove come ogni anno, dopo il pasto per rifocillare gli atleti, organizzatori e accompagnatori si procede alla pesatura e alle successive premiazioni con numerosi premi.
La bilancia spietata come da copione regala gioie per quel pesce entrato per un grammo e lacrime per quello scartato per una manciata di grammi.
Cosi’ ben presto si materializza la vittoria del triestino Dennis Paris, portacolori della società Nautica Grignano con ben sette salpe valide, un cefalo e un grongo, secondo con ben tremila punti di distacco Andrea Caiffa del circolo Adria Gorizia, terzo un Mario Degrassi in gran spolvero che anche questa volta impostando la gara a fondo è riuscito ad arrivare in zona podio, quarto ma solo per una manciata di punti Gabriel Bon grazie alla sua spigola e ai nuovi bonus punteggio introdotti con la circolare normativa 2008.
Iniziano le premiazioni individuali dove ogni atleta puo’ scegliere un premio sulla tavolata dell’organizzazione, successivamente vengono premiate le società (ben cinque a questa selettiva), primo il circolo Ghisleri Trieste grazie al contributo di Bon, Debrevi e Cernuta, seguita dalla Nautica Grignano (Paris,Mastromauro,Claut) che finalmente con tre atleti puo’ ambire per il futuro al titolo, terza il Tergeste grazie al risultato di Degrassi e Luce.
Seguono le simpatiche estrazioni della lotteria con i premi messi a disposizione dall’organizzione e dal laboratorio artigianale di mute Idrasub.

Classifica:

Piazzamento: Atleta: Società di appartenenza: Pezzi: Punteggio:

1° Paris Denis Nautica Grignano 8+1g 7738
2° Caiffa Andrea Adria Gorizia 5 4548
3° Degrassi Mario Tergeste 3+6g 4394
4° Bon Gabriel Ghisleri 1+1g 4304
5° Debrevi Maurizio Ghisleri 4 3942
6° Luce Vincenzo Tergeste 4 3763
7° Mastromauro Roberto Nautica Grignano 1+6g 3051
8° Cernuta Andrea Ghisleri 2+2g 2759
9° Viatori Enrico Ghisleri 2 2477
10° Finoia Marco Ghisleri 2 2386
11° Claut Stefano Nautica Grignano 1+2g 1890
12° Venier Andrea Adria Gorizia 1 1164
Seguono atleti n.c.

Classifica per società:

1° Ghisleri Trieste 4+5+8 17 punti
2° Nautica Grignano 1+7+11 19 punti
3° Tergeste Trieste 3+6 9 punti (2 conc.)
4° Adria Gorizia 2+12 14 punti (2 conc.)
Seguono 2 società n.c.

Tags: , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply