Home » News » News Apnea » 1° Trofeo Regionale Ligure di Apnea Jump Blue

1° Trofeo Regionale Ligure di Apnea Jump Blue

| 19 giugno 2005 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto Si è appena conclusa a Genova l’importante gara di Jump Blue, resa possibile dalla Lega Navale Italiana sezione Genova Quinto e dall’impegno dell’ infaticabile Paolo Acanti, coadiuvato da uno staff di oltre 50 persone tutte all’altezza dell’avvenimento. E’ stata una competizione esemplare sotto ogni profilo.
Questa manifestazione di Genova ha rappresentato un ottimo test per atleti, allenatori e tecnici in vista del campionato Italiano ed Europeo di Siracusa.

Hanno seguito la gara anche Simone Graffer e Mimmo Blanda, commissari designati alla guida della formazione maschile e femminile che rappresenterà il nostro paese.

Ma veniamo alla cronaca.
Le condizioni limite di visibilità in acqua hanno indotto gli organizzatori a far competere gli atleti sul fondale di dieci metri anziché i quindici previsti, e obbligato il team di assistenza ad un super lavoro di controllo.
Molti concorrenti sono arrivati a Genova senza avere avuto la possibilità di provare il JB con la consapevolezza di utilizzare la competizione per fare esperienza. Il Jump non si improvvisa e per questo è stato chiesto a tutti di prendere coscienza dei propri limiti, cercando di terminare la prova con ottime uscite .
Diciamo subito che il deterrente utilizzato durante il Briefing dallo stesso Acanti (severità di intervento sulle uscite in samba) è servito: salvo un paio di uscite tirate non si è visto nessun concorrente fuori controllo e tutto si è svolto in piena regolarità.
Al termine delle prime prove gli uomini pronti a contendersi la vittoria erano: Gonfiantini, Garaldi, Stella, Leuci, Crovato, Marchi, Righetto, De Mola e Tomasi, nove concorrenti anziché otto come da regolamento, in quanto due risultavano a parimerito; in campo femminile, causa il forfait di alcune atlete, solamente Francesca Scolari, Monica Barbero, e Paola Parenti, hanno preso parte alla tornata finale.
Sul filo dei centimetri Giacomo De Mola vince la Competizione con 115,30 seguito da un combattivo Michele Tomasi con 114,80 e da Flavio Righetto, che con 96,57 conferma di avere ottimamente superato il brutto momento dei campionati italiani di Trieste.
Monica Barbero con 95,87 si conferma al vertice in campo femminile, seguita da Francesca Scolari con 85,36 e Paola Parenti che si deve accontentare di 65,21 e terza piazza a causa di un errore nel seguire il percorso subacqueo.

Questa nuova gara offrirà spunti di riflessione interessanti per le convocazioni in azzurro dei migliori atleti italiani

Lo Staff di AM ringrazia Paolo Acanti e Alessandra Bichi per la collaborazione nell’aggiornarci in tempo reale sull’andamento della competizione e si complimenta per l’ottima organizzazione dell’avvenimento.

CLASSIFICA COMPLETA: clicca qui

Risultati Finali

Maschili:
De Mola 115,30
Tomasi 114,80
Righetto 96,57
Marchi 95,00
Crovato 87,00
Gonfiantini 81,35
Garaldi 80,00
Srella 65,42
Leuci nullo

Femminili:
Barbero 95,87
Scolari 85,36
Parenti 65,21

Sponsor della manifestazione:
Guzzardi Materie Plastiche
TeknoBlu mute su misura Genova.

Presenti per l’assistenza anche i Vigili Del Fuoco sommozzatori di Genova

Category: News, News Apnea

Leave a Reply